Immagina lo spazio bianco

Mattia Surroz immagina “Lo Spazio Bianco”

Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Mattia Surroz.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Mattia Surroz con la sua illustrazione “Spazio Bianco”. Buona visione.

Spazio Bianco

Mattia Surroz immagina "Lo Spazio Bianco"

 

Mattia Surroz

Mattia Surroz immagina "Lo Spazio Bianco"Valdostano, classe 1982 .Diplomato in Pittura all’Accademia di Belle arti di Torino. Pubblica , tre graphic novels tra cui ” La storia sbagliata” per i testi di Bepi Vigna. ( 001 Edizioni). Esordisce come autore completo su  ANIMAls ( Coniglio Editore ) con la storia breve “Giornata“. Segue “La fantasia degli infelici” per Renbooks . Firma con Mauro UzzeoIl suono della sirena“, storia inserita nel progetto  “Smartcomix” di Fabio Celoni ( Shockdom). Dal 2015 è autore Disney per Topolino (Panini Comics). Attualmente  lavora a diversi progetti a fumetti , per ora top secret. è docente alla scuola Internazionale di Comics di Torino  dove vive e lavora.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio