Il grande Magazzi (Leo Ortolani)

Leo Ortolani raccoglie in volume Il grande Magazzi, spassosa storia comparsa su Rat-Man qualche anno fa che fa il verso a Harry Potter.

Il grande Magazzi (Leo Ortolani)Definire Il grande Magazzi una parodia di Harry Potter sarebbe riduttivo. Se lo spunto da cui parte deriva chiaramente dall’immaginario del celebre maghetto, ben presto la storia prende una strada indipendente, che fonde l’universo narrativo di J. K. Rowling con quello della serie di Twilight arrivando a tratteggiare in modo dissacrante le caratteristiche di un particolare tipo di ragazze, bellissime ma bipolari e un po’ “facili”, croce degli uomini che hanno la sventura di incontrarle sul proprio cammino e di innamorarsene, diventandone succubi. Questa tipologia femminile, denominata Sgnaccamaroni dall’autore, diventa un potente artefatto magico con cui Magazzi e i suoi amici possono sconfiggere Valdifass, signore oscuro tornato in possesso dei poteri persi tempo addietro.
Ortolani colpisce nel segno, creando delle pagine spassose che giocano con i doppi sensi del caso e con una trama che funziona molto bene: l’inserimento di questo spaccato di società legato alla Sgnaccamaroni non appare forzato ma viene calato in modo coerente con la trama.
La storia è apparsa per la prima volta su tre numeri di del 2011, ma l’edizione in volume che contiene la ristampa è degna di nota: innanzitutto le tavole godono per la prima volta dei colori di Larry Ortolani e Elena Prearo, inoltre l’albo contiene un interessante approfondimento a Il grande Magazzi da parte di Ortolani stesso e una serie di simpatiche “scene tagliate” che non sono state inserite a suo tempo nella storia per ragioni di spazio e ritmo narrativo.
Il tomo è disponibile in due versioni: regular con copertina brossurata blu e deluxe con copertina cartonata marrone, di maggiori dimensioni. Il contenuto rimane però invariato in entrambi i casi.

Abbiamo parlato di:
Il grande Magazzi
Leo Ortolani
, maggio 2015
160 pagine, brossurato, colori – 7,90 €
ISSN: 9 771127 198901 50088

Il grande Magazzi (Leo Ortolani)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio