TWD Verticomics
BreVisioni

Le leggende di Batman #5 – Lame

di e
, gen. 2008 – 88 pagg. col. bros. – 4,95euro
Batman indaga sull’omicidio di due anziani signori, ultimo di una lunga serie. Quello che scoprirà colpirà particolarmente la sua fragile psiche da orfano. È meraviglioso l’uso delle didascalie che James Robinson fa nella storia, con i due personaggi che la pensano alla stessa maniera, che pensano le stesse cose. E da una di queste didascalie si può trarre la morale di tutta la storia. Chi è il buono? Chi è il cattivo? Vince l’amore o la moralità? La disciplina o la sregolatezza? Robinson non dà risposte a nessuno di questi quesiti. Sa soltanto che cadere nel male è possibile per tutti. Anche per Batman. Sono molte le influenze che emergono, fra esse la più marcata è sicuramente quella di . L’uso che Robinson fa dei media, ritratti come un grande coro greco, ridondante, ripetitivo, compiacente con i fotogenici e critico con chi sta nell’ombra, è ripreso per l’appunto dalla visione che dei media ha l’autore di The Dark Knight Returns. Ma i meriti per la qualità di “Lame” sono da attribuire anche ai disegni di Tim Sale. Davvero una prova maiuscola quella dell’autore, diventato famoso grazie alla collaborazione su svariate miniserie con Jeph Loeb. Anche per lui tante influenze, con quella di a spiccare sulle altre. (Salvatore Cervasio)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BreVisioni

Le leggende di Batman #5 – Lame

Le leggende di Batman #5 - Lamedi e
, gen. 2008 – 88 pagg. col. bros. – 4,95euro
La Leggenda che la Planeta ci propone questo mese è una delle più affascinanti mai scritte. Robinson che è da poco ritornato ascrivere Batman (sue le storie One Year Later) ci narra di uno scontro tra le due facce della stessa medaglia. Il Cavaliere, solare e fotogenico, amato dalle televisioni e dai gothamiti, contro Batman, il guerriero di una crociata oscura e vendicativa contro il crimine. Una battaglia a colpi di spade, ma soprattutto di ideali: Batman porta avanti quelli dell’onestà, della moralità. Per il Cavaliere la cosa più importante al mondo è l’amore. Per questo sentimento si dannerà l’anima e morirà, non senza aver dato a Batman una lezione di vita. E a fine storia, la domanda è: chi dei due è davvero il cattivo? Chi sbaglia? Straordinaria la prova alle matite di Tim Sale. Il suo tratto è proprio quello che ci vuole per dare maggior risalto ai visi, soprattutto quelli sofferenti dei due litiganti a fine conflitto. Una Leggenda imperdibile. La vera storia di Batman, è sulle pagine di questa collana. (Salvatore Cervasio)

separatorearticolo

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio