Whedon e i film DC Comics, il merchandise di Ghost in The Shell

In questa puntata: Joss Whedon e il futuro film di Batgirl, il merchandise di Ghost in The Shell, Doraemon e news di serie animate tratte dai fumetti.

La notizia più interessante dei giorni scorsi è stato senza dubbio l’annuncio del coinvolgimento di nella realizzazione di un adattamento cinematografico su Batgirl, che il creatore di Buffy l’ammazzavampiri si appresta a scrivere, dirigere e produrre.

Questo annuncio segna la collocazione di un altro pezzo importante nella nuova strategia adottata da Warner Bros e DC Films, che sembra ormai delineare, dopo la scelta di Matt Reeves per la regia del film di Batman, una più oculata scrematura di personalità diretta a individuare professionisti che più volte in passato hanno dimostrato il proprio talento creativo.
La scelta di Joss Whedon è importante per molteplici fattori che non puntano solo al lavoro già compiuto con i due capitoli cinematografici degli Avengers per i , ma piuttosto al lavoro che la Warner e la sua neonata branca cinematografica stanno facendo per portare sempre più personaggi femminili sul grande schermo.

E’ infatti risaputo che Whedon abbia una spiccata propensione per “l’altra metà del cielo”; il suo lavoro con la serie tv con protagonista Sarah Michelle Gellar, che ha di fatto ridefinito il modo di concepire la serialità in televisione, donando un personaggio ottimamente caratterizzato e capace di un forte impatto anche a venti anni di distanza, è lì a dimostrare che il regista sia la persona giusta per portare un character come Batgirl sul grande schermo.
Oltre a questo, non bisogna dimenticare il grande impatto che Whedon ha avuto sul personaggio della Vedova Nera interpretata da , che apparsa priva di una propria, delineata personalità in Iron Man 2 è stata poi completamente plasmata proprio dal regista in The Avengers e The Avengers: Age of Ultron.

Whedon e i film DC Comics, il merchandise di Ghost in The Shell
Joss Whedon e Scarlett Johansson sul set di “The Avengers”. Il regista ha saputo plasmare e caratterizzare il personaggio della Vedova Nera. Lo farà anche con Batgirl?

Alcuni addetti ai lavori, come Scott Mendelson di Forbes, hanno mosso alcune critiche verso la decisione di affidare il film sull’alter ego di Barbara Gordon a Whedon, obiettando che si sarebbe potuta scegliere una donna, così come fatto con Patty Jenkins per . Una obiezione con qualche fondamento, ma che non trova senso davanti a un individuo che da sempre ha dimostrato di capire profondamente la personalità femminile e di saperla trasporre sullo schermo, evidenziando una sensibilità inedita in altri registi soprattutto in un genere come quello dei film tratti dai fumetti.

Oltre questo, bisogna nuovamente sottolineare il passo avanti fatto dalla Warner, il cui scopo è nettamente ormai quello di superare i Marvel Studios nella scelta dei talenti da contrapporre a quelli coinvolti con i supereroi della Casa delle Idee. Le scelte di Reeves e Whedon sono forse la definitiva conferma che e hanno saputo ridisegnare completamente le priorità di DC Films, muovendosi in una direzione che metta al primo posto idee e menti creative.
Infine, la Warner ha nuovamente confermato la grande attenzione verso i personaggi femminili DC Comics che, a differenza dei Marvel Studios ancora in ritardo su questo versante (Captain Marvel uscirà solamente nel 2019), hanno ormai assurto a elemento di vera e propria centralità.

Nonostante il disastroso exploit al box office americano, la Paramount Pictures ha stretto alcuni accordi con una numerose lista di licenziatari per supportare il suo nuovo film Ghost in the Shell con protagonista Scarlett Johansson.

Questo programma globale comprende applicazioni in Virtual Reality, una vendita al dettaglio di promozione mirata e una convincente diversificazione di licenziatari in categorie chiave a supporto il film – ha dichiarato LeeAnne Stables, presidente del settore marketing in tutto il mondo e per le licenze di Paramount Pictures – Stiamo raggiungendo un’entusiasta base di appassionati e la distribuzione di una vasta gamma di prodotti fanno appello ad un nuovo pubblico per il film.

I Partner selezionati per il programma sono: Weta Workshop per le action figure e oggetti da collezione in edizione limitata in scala; ThreeZero per le action figure da collezione; McFarlane Toys; Funko; CMON per un gioco da tavolo basato sul film; Junction Ripple per abbigliamento e accessori; Cotton Division per abbigliamento; TeeTurtle per abbigliamento e accessori on demand; Ghoulish per le maschere, i costumi e le applicazioni di trucco; Mondo per poster in edizione limitata e spille; Pyramid per i manifesti, arte da parete, spille e portachiavi; Gendai per gli accessori.
Inoltre, il film prenderà vita attraverso una serie di partnership di vendita al dettaglio. Hot Topic metterà in mostra i prodotti del film, anche attraverso un concorso di fan art. Nel frattempo, il negozio online di Hudson Jeans sarà caratterizzato da una collezione di moda ispirata al film. I clienti di Tilly’s avranno la possibilità invece di vincere un viaggio a Tokyo. Books-A-Million e F.Y.E. sottolineeranno il programma di merchandising tramite i loro canali social.

Inoltre, Paramount e Here Be Dragons hanno unito le forze per portare Ghost in the Shell a Oculus. La nuova esperienza di Virtual Reality permetterà agli utenti di mettersi nei panni del Sindaco impegnandosi in prima persona in scene del film. L’esperienza VR è ora disponibile su Oculus Rift e Samsung Gear VR, alimentato da Oculus.

Whedon e i film DC Comics, il merchandise di Ghost in The Shell

LastMan

MONDO ha annunciato nei giorni scorsi di avere acquisito in esclusiva i diritti televisivi in ​​tutto il mondo della serie animata Sci-Fi LastMan che debutterà sul canale SVOD di Mondo su VRV.
Realizzata con animazione tradizionale, LastMan ha recentemente debuttato in Francia sul canale televisivo France4 ed è prodotta da Didier Creste. La serie è basata sull’omonima serie a fumetti best-seller creata da Bastien Vivès, Michaël Sanlaville e Bala, che racconta la storia di Richard Aldana, un pugile ed esperto di arti marziali che diventa il guardiano di Siri, la figlia del suo migliore amico assassinato. Egli è coinvolto in un pericoloso complotto sovrannaturale quando la setta religiosa assassina “L’Ordine del Leone” vede la ragazza come la chiave per accedere a quello che definiscono “altro mondo”.

Lastman è distribuito da Dandelooo e vede la partecipazione di Bill Schultz (I Simpson) in veste di supervisione per la traduzione della serie dalla lingua francese all’inglese per il pubblico degli Stati Uniti. Composta da 26 episodi della durata di un quarto d’ora, Lastman farà il suo debutto entro la fine dell’anno sul canale MONDO su VRV, la nuova esperienza video online di Ellation che punta agli appassionati di anime, animazione, giochi, sci-fi, fantasy, horror e tecnologia.

Lastman è una serie thriller di azione al cardiopalma che incarna perfettamente la nostra convinzione sul quanto l’animazione possa osare, essere emozionante, coraggiosa e stimolante – ha dichiarato Brendan Burch, direttore creativo di MONDO.

Lastman è autentico, una miscela incredibile tra stile e una storia sofisticata, una serie che ha raccolto molti fan veramente appassionati in Francia. Pensiamo che attirerà altrettanto entusiasmo negli Stati Uniti – ha aggiunto Schultz.

Whedon e i film DC Comics, il merchandise di Ghost in The Shell

Doraemon

Viz Media Europe ha annunciato nei giorni scorsi di avere incaricato l’agenzia italiana CPLG di realizzare un programma di licensing nel nostro paese per promuovere la serie animata Doraemon.

Con CPLG abbiamo trovato il partner ideale con cui collaborare per portare la serie TV fenomeno del Giappone sull mercato italiano – ha dichiarato Aâdil Tayouga, licensing e retail manager di Viz Media Europe – Non vediamo l’ora di lavorare con CPLG per estendere ulteriormente l’incredibile successo di questo marchio.

Siamo lieti di collaborare di nuovo con Viz Media Europe e di essere al lavoro sul mondo di Doraemon in Italia – ha dichiarato Maria Gurrieri, amministratore delegato di CPLG Italia – I personaggi iconici presenti nelle emozionanti avventure di Doraemon sono profondamente radicati nella cultura italiana. Si tratta di una proprietà ideale per ragazzi e ragazze di tutte le età e siamo entusiasti di garantire ai nostri partner l’estensione e il successo di questo brand per il mercato italiano.

The Nameless City

Frederator Studios ha annunciato di avere siglato un accordo con Recursion Media e la vincitrice di un Eisner Award Faith Erin Hicks per la realizzazione di una serie animata basata sul graphic novel The Nameless City.

Sono sempre stata una gigantesca nerd par l’animazione – ha detto Hicks – Negli anni ’90 ogni volta che un nuovo film d’animazione della Disney usciva ero la ragazza seduta in prima fila alla serata di apertura, cantando a ogni canzone (faccio le mie scuse tardive alle persone che guardavano il film con me). Da adulta rimango una fan dell’animazione, così la chance di vedere i personaggi di The Nameless City in forma animata è assolutamente emozionante.

La trilogia a fumetti della Hicks è incentrata su due teenager, Kaidu e Rat, che devono lavorare insieme per salvare la città senza nome da un tragico ciclo di 30 anni di guerra.
La trilogia sarà sviluppato in una miniserie animata in 2D composta da 12 episodi di mezz’ora che copriranno l’azione dei tre volumi, con i primi quattro episodi fissati per la fine del 2018. I volumi a fumetti sono pubblicati negli USA da First Second Books e il secondo di questi, The Stone Heart è invendita dal 4 aprile.

La filosofia dei cartoni animati di Frederator Studios per quasi 20 anni è stata quella di sostenere la visione di creatori con punti di vista personali – ha dichiarato Eric Homan, vice presidente dello sviluppo presso Frederator Studios – Siamo ansiosi di seguire la sua creatività su The Nameless City.

Cosa succede quando si prendono questi personaggi incredibili su degli sfondi bellissimi e li si rende reali facendoli correre, saltare e vivere? – ha affermato Justin Giritlian di Recursion Media – Siamo incredibilmente fortunati ed entusiasti di avere l’opportunità di farlo e non possiamo pensare a un partner più perfetto per collaborare in questa avventura.

Whedon e i film DC Comics, il merchandise di Ghost in The Shell

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio