La Iena #1 (Rossano Piccioni)

Il bandito folle detto "La Iena" si presenta in tutta la sua follia omicida.

La Iena #1 (Rossano Piccioni)

La sempre più attiva lancia nelle fumetterie un’altra serie dai contenuti decisamente forti, che segue le azioni di un feroce malvivente soprannominato “La Iena”. In questo primo numero (1)  vediamo il protagonista all’assalto di una banca dove, seppur braccato, riesce a fuggire lasciando dietro di se una lunga scia di cadaveri. Soggetto, sceneggiatura e disegni de “La follia di Tom”, titolo dell’episodio, sono opera di che insieme a ha creato sempre per la Edizoni Inkiostro il fumetto cult “The Cannibal Family”. Nelle 32 pagine che compongono lo spillato, l’autore focalizza la sua attenzione sopratutto sulla caratterizzazione del protagonista, descrivendone l’immoralità, l’indole selvaggia e quella vena di follia che si palesa al lettore nell’ultima sorprendente vignetta. È un fumetto semplice e diretto, con pochi orpelli, quello di Piccioni, che vuole colpire direttamente senza mezze misure, riuscendoci in pieno. Si respira l’aria dei violenti film polizieschi degli anni ’80, come fa notare giustamente Barbara Baraldi nell’introduzione, e si cita soprattutto quel “Cani Arrabbiati” di Mario Bava che, dopo la sua “riscoperta”, ha ammaliato registi di fama assoluta. Chiude il cerchio il segno grezzo e perfettibile di Piccioni, che, seppur con qualche indecisione, delinea in pieno l’anima “povera e cattiva” di questa produzione, che dal secondo episodio si sdoppia su due linee narrative differenti, dando al lettore la possibilità di scegliere quale seguire. Bella, infine, la copertina di , copertinista della serie insieme a .

Abbiamo parlato di:
La Iena #1
Rossano Piccioni
Edizioni Inkiostro, luglio 2015
32 pagine, spillato, bianco e nero – € 4,00
ISBN: 9788899413019

La Iena #1 (Rossano Piccioni)


Note:
  1. in questo numero #1 della Iena è allegato in omaggio il numero #0 di Paranoid Boyd da noi recensito 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio