Gunslinger Girl #4

Articolo aggiornato il 03/11/2015

di Yu Aida
D/books, 2008 – 184 pagg. b/n bros. – 7,10euro
Interrotta bruscamente anni fa l’edizione Shinvision per “motivi politici2, torna ora per d/books questo ambientato in Italia e fatto di intrighi politici e violenza. Dietro un disegno decisamente “kawaii”, ovvero carino, delicato e plastico, sorretto da una gabbia regolare e scrupolosa, si cela un racconto dai risvolti crudi e inquientanti. Le ragazze del titolo sono poco più che bambine, che in punto di morte sono state prelevate da una branca dei servizi segreti italiani per trasformarle in armi. Sono loro, e i loro addestratori sul campo, le protagoniste della storia, che vede un continuo incrocio di drammi polici (niente di più facile che pensare a un certo partito italino dietro alle mosse secessioniste di un movimento sovversivo), malavita mafiosa, contrabbando. Il contrasto tra l’innocenza esterna delle ragazzine e la violenza del loro mondo, per quanto raccontato con una insolita delicatezza, è sotterraneamente shockante. Un prodotto originale, da provare. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio