Grant Morrison rilancia Hal Jordan con The Green Lantern

Grant Morrison rilancia Hal Jordan con The Green Lantern
È ufficiale: Grant Morrison ritorna nell'universo DC in coppia con Liam Sharp con "The Green Lantern", maxiserie in dodici parti dedicata ad Hal Jordan e al suo ruolo di poliziotto spaziale.
Grant Morrison rilancia Hal Jordan con The Green Lantern

ritorna nell’universo DC.
Lo sceneggiatore scozzese annuncia il suo ritorno in grande stile, collaborando con il disegnatore Liam Sharp su The , una nuova serie in dodici parti pensata per esplorare il ruolo dell’eroe come “poliziotto spaziale” che debutterà alla fine del 2018.

“Invece delle grandi, epiche storie in più puntate, ci stiamo concentrando sulla vita di tutti i giorni di un poliziotto spaziale. Niente più trame apocalittiche”, ha dichiarato Morrison a IGN“Il concetto di base è che [Hal Jordan] è come un poliziotto spaziale che pattuglia un settore dell’universo dove tutto può accadere. L’abbiamo reso più simile a un procedurale poliziesco”.

Ciò non significa che la serie sarà priva del tocco distintivo di Morrison. Secondo quanto riportato da IGN, lui e Sharp sono pronti ad assicurare ai lettori che Hal avrà a che fare con le Lanterne Verdi aliene più strane degli ultimi anni. Per tale motivo, non c’è da aspettarsi che John Stewart, Guy Gardner, Kyle Rayner, Simon Baz o Jessica Cruz facciano una comparsa: in fin dei conti Hal è “un solitario e un vagabondo“, come afferma Sharp.

Sappiamo che Hal Jordan è un bravo poliziotto, ma è davvero un bravo ragazzo? Vogliamo esaminare i rapporti e il modo in cui tratta le persone“, ha aggiunto Morrison, promettendo che mentre i fan riconosceranno immediatamente il personaggio che conoscono e amano, il fumetto introdurrà anche un lato inedito dello stesso. “Se hai un lavoro come poliziotto spaziale, è difficile rimanere bloccato sul pianeta Terra. Lui ha altre vite su altri pianeti. Vedremo un sacco di aspetti di Hal Jordan che non penso siano stati esplorati prima d’ora.

Fonte: cbr.com

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su