Graffi di primavera: mostra al museo del fumetto di Cosenza

Dal 18 aprile al 17 maggio il museo del fumetto di Cosenza propone "Graffi di primavera", un programma di mostre e incontri per gli appassionati di tutte le età.

Graffi di primavera: mostra al museo del fumetto di Cosenza

Dal 18 aprile al 17 maggio presso il museo del fumetto di Cosenza sarà possibile visitare, oltre alle opere permanenti, anche tre mostre ulteriori:
Da Topolinia a Darkwood di , in collaborazione con :

Mostra che raccoglie più di quaranta opere originali realizzate dal disegnatore campano; uno sguardo ampio alla variegata elaborazione grafica di personaggi che hanno fatto la storia del fumetto italiano: da Mister No, a Gordon Link, da Topolino a Tex.

Wolverine and the X-Men del cosentino Massimiliano Veltri, con le sue opere:

(…) realizzate per l’omonima serie edita da Marvel. Disegni originali che saranno esposti in anteprima all’interno di questa mostra che ha il pregio di rendere merito ad un talentuoso concittadino approdato nella più grande casa editrice di fumetti del mondo.

Infine Pinocchio di Flavia Sorrentino:

Una retrospettiva dedicata al burattino più famoso del mondo, fatta da illustrazioni a matita e acquerello realizzate dall’artista romana per la casa editrice francese Les Éditions Éveil et Découvertes.

Il mese di eventi sarà aperto alle 18 del 18 aprile con la presentazione di Vallanzasca. Il male dentro e fuori il carcere di Luca Scornaienchi.
Oltre alle tre principali, sono allestite anche le mostre Green Economy, Green Art, Buon Compleanno, Pippo! e l’esposizione delle tavole originali dell’albetto Dylan Dog: Un amore mostruoso a Cosenza, insieme con attività di laboratorio e visite guidate per le scolaresche.

Le mostre saranno visitabili, dal 18 aprile al 17 maggio, nei giorni di giovedì, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00

via Le strade del paesaggio

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio