Giulio Rincione alias Batawp immagina “Lo Spazio Bianco”

Cos’è “lo spazio bianco”? La risposta è affidata alla sensibilità degli artisti che si alternano in questa galleria in progress di illustrazioni inedite. Ospite di oggi è Giulio Rincione in...
Articolo aggiornato il 12/05/2016

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?
Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è  , uno degli autori italiani più interessanti di quest’ultima generazione, con la sua illustrazione inedita “Polvere e linee”. Buona visione.

POLVERE E LINEEGiulio Rincione alias Batawp immagina "Lo Spazio Bianco"

 

Giulio Rincione, in arte , è un disegnatore e illustratore palermitano. Diplomatosi alla scuola del fumetto di Palermo Giulio Rincione alias Batawp immagina "Lo Spazio Bianco"nel 2012, pubblica il suo primo fumetto “C” su verticalismi.it. Nel 2013, insieme a Lucio Passalacqua e Francesco Chiappara, fonda il collettivo indipendente Pee Show, attraverso il quale inizia a sperimentare i linguaggi del fumetto e dell’illustrazione. Sempre tramite il collettivo pubblica sotto autoproduzione il volume “Storielline“. Ha collaborato come aiuto colorista alla realizzazione di Jan Karski, di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, edito da Rizzoli Lizard.  Nel 2014 disegna il primo volume di “Noumeno” scritto da Lucio Staiano ed edito da Shockdom. Attualmente lavora al suo prossimo titolo Pee Show, “Paranoiae“, un graphic novel autoconclusivo che sarà pubblicato da Shockdom.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio