Ghosted #1 (Williamson, Sudzuka)

Ghosted nasce dalla fusione tra l'heist movie e il genere horror, tentando di proporre un risultato innovativo.

Ghosted #1 (Williamson, Sudzuka)In questo primo numero della serie Image, riedito in Italia nuovamente da Saldapress nel differente formato da edicola, conosciamo Jackson T. Winters, un protagonista carismatico costretto suo malgrado a compiere un furto… diverso dal solito. La storia di Joshua Williamson pesca a piene mani dal genere heist movie, giocando anche con vari cliché e influenze tipiche di altri generi tra cui l’horror, senza però puntare mai davvero sull’innovazione.
Le vicende si susseguono in modo lineare, riservando poco spazio alla presentazione dei membri della banda e inficiando la prima parte dell’albo con un tono eccessivamente sbrigativo.
I dialoghi si avvicinano allo stile irriverente e iconoclasta di Garth Ennis, senza però raggiungere gli stessi standard qualitativi.
Gli ottimi disegni di Goran Sudzuka risultano molto gradevoli sia per quanto riguarda i personaggi, anche grazie al grande livello di espressività donato ai volti, sia per gli ambienti.
Ghosted #1 gioca quindi con una struttura narrativa consolidata tentando di unire vari generi per creare qualcosa di innovativo, anche se, almeno per ora, l’operazione può dirsi riuscita solo in parte.

Abbiamo parlato di:
Ghosted #1
Joshua Williamson, Goran Sudzuka, Miroslaw Mrva
Saldapress, aprile 2016
48 pagine, brossurato, colori – 3,30 €

Ghosted #1 (Williamson, Sudzuka)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio