Garth Ennis – Preacher: intro, citazioni e bibliografia

Inizia con questo articolo l'analisi di quella che è probabilmente l'opera più caratteristica di Garth Ennis, quel "Preacher" che l'ha definitivamente consacrato tra i più grandi scrittori di fumetti d'occidente.
Articolo aggiornato il 21/12/2015

 “… un racconto fuoriuscito dall’Irlanda, trascinato nel Texas con un’erezione sanguigna, incartato nel filo spinato e negli aculei di una rosa”((Joe R. Lansdale nell’introduzione al primo volume di Preacher: Texas o morte, Magic Press, Ariccia (Roma) 1996.))

Garth Ennis – Preacher: intro, citazioni e bibliografia
Copertina di Glenn Fabry per il primo numero di Preacher.© dc Comics/Vertigo.1

Preacher è una serie a fumetti autoconclusiva uscita per la prima volta in America dal 1995 al 2000 per la Vertigo, una collana della dc Comics creata nel 1993 e rivolta a un target di lettori con gusti più adulti e meno mainstream dei classici supereroi. Nata con il rifacimento di Swamp Thing a opera di Alan Moore, tra i fumetti di punta della Vertigo si ricordano il già citato Hellblazer di Jamie Delano e Sandman di Neil Gaiman, fino al recente Y – L’ultimo uomo di Brian K. Vaughan.
Come avete già avuto modo di scoprire con il capitolo incentrato sulle gesta di John Constantine, il marchio della collana è quello di offrire storie anticonvenzionali e anche provocatorie, con maggiori dosi di sesso e violenza e una certa originalità nella narrazione.

La versione originale di Preacher consta di un totale di 75 uscite mensili, 66 (non a caso!) albi regolari, cinque speciali autoconclusivi più lo speciale in quattro uscite de Il Santo degli Assassini. In Italia la serie è stata pubblicata dalla Magic Press in nove raccolte e tre speciali ed è attualmente in fase di ristampa per l’edicola tramite Planeta De Agostini.

Soggetto

Il predicatore Jesse Custer, pastore della chiesa di Annville, Texas, viene posseduto da una misteriosa entità, Genesis, che gli conferisce il potere divino del Verbo e provoca la fuga di Dio dal trono celeste. Jesse, in compagnia dell’ex-fidanzata Tulip O’Hare e del vampiro irlandese Cassidy, attraversa l’America in cerca del Signore per ricondurLo alle sue responsabilità. Lungo il cammino, non saranno in pochi a dargli filo da torcere: da un pistolero soprannaturale chiamato Santo degli Assassini, alla diabolica nonna materna e ai suoi due scagnozzi, fino alla setta del Graal, che vuole eleggerlo a Nuovo Messia in vista dell’Apocalisse.

Citazioni

 Lo stile caustico e sanguigno di Ennis non necessita di troppe spiegazioni astratte. Il modo migliore per rendere giustizia dello spirito di Preacher resta senza dubbio quello di riportare testualmente alcuni dialoghi e battute dei personaggi.

Garth Ennis – Preacher: intro, citazioni e bibliografia
“La pecora ha bisogno del pastore”, n. 17, p. 11. © dc Comics/Vertigo.

Jesse: “Per essere eccentrico, in questo paese, ti basta possedere un album dei Chili Peppers”.

Cassidy: “La curiosità non solo ucciderà il gatto, ma gli staccherà la testa e ne scoperà i resti fino al sorgere dell’alba”.

Sceriffo Root: “Immagino tu abbia delle armi in quei cinturoni, ragazzo”.
Santo degli Assassini: “Sì, ma tu non mi sembri l’uomo che me le toglierà”.

Tulip: “Ma Genesis fa pensare di più alla creazione… alla nascita, o al primo libro della Bibbia…
Cassidy: “O a un pessimo gruppo del cazzo”.

Si Coltrane: “… quindi potete immaginare come mi sentivo quando ho visto questo cazzone che veniva colpito in faccia da un Hell’s Angel gigante”.

Cassidy: “Aveva detto qualcosa sul papa, così gli ho pisciato sulla moto. Divento sempre cattolico con l’eroina”. 

Jesse: “Ci sono dieci milioni di storie nella città nuda… e non tutte hanno una morale”.

Tulip: “Eri un piccolo bastardo presuntuoso, Jesse. Dovevo averti”.

Tulip: “E cosa farai allora quando terrai l’Onnipotente per le palle?
Jesse: “Strizzerò”.

Jesse: “Quando avrò finito con te, ragazzo, desidererai che tuo padre avesse schizzato fuori”.

Herr Starr a Cassidy: “Ciò che invece non ha ancora sentito [su Cristo, N.d.A.] è che non morì nemmeno in senso fisico. Liquidate le autorità locali, i suoi seguaci lo drogarono in una specie di coma quand’era ancora sulla croce. Tre giorni dopo, svanito l’effetto dei soporiferi, ‘risorse dai morti’. Prese una moglie di nome Maria, ebbe diversi bambini e morì investito da un carro di frattaglie all’età di quarantotto anni”.
Cassidy: “Ma dove diavolo l’ha letto? Su ‘Cronaca Vera?
Herr Starr: “Questa è la leggenda del Graal”. 

Herr Starr a Cassidy: “Voglio che lei sia il nuovo Messia”.
Cassidy: “Grande cazzo!… Cioè, beati gli umili”.

Jesse a Tulip: “Ti amerò fino alla fine del mondo”.

Cassidy: “Mio fratello era sparito, una specie di mostro della palude m’aveva staccato mezzo collo a morsi, avevo respirato tutto il giorno sott’acqua senza schiattare, e per qualche ragione il sole mi dava fuoco. Era il 1916, ricorda. Non c’era ancora quel cazzo di Ammazzavampiri in videocassetta. Non avevo la più pallida idea di cosa m’era successo”.

Jesse: “[parlando di Cassidy, N.d.A.] Mi ha raccontato la sua vita, che è come se Brendan Behan avesse scopato con Bram Stoker e avessero lasciato il pupo a farsi di crack tutto il tempo…

Bibliografia: 

  • Buscombe Edward, Schickel Richard, The bfi Companion to the Western, Da Capo Press, Incorporated, New York 1988.
  • Ennis Garth (intervista a) in Saunders Steven G., Garth Ennis – Preaching to the Choir, comicsbullettin.com 2008.
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher nn. 1-66, dc Comics/Vertigo, New York 1995-2000. Edizione italiana: Preacher nn. 1-9, Magic Press Ariccia (Roma) 1996-2001.
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher Special: Cassidy: Blood & Whiskey, dc Comics/Vertigo, New York 1998. Edizione italiana: Preacher: Whiskey e cavalli, Magic Press Ariccia (Roma) 1999.
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher Special: One Man’s War, dc Comics/Vertigo, New York 1998. Edizione italiana: Preacher: Whiskey e cavalli, Magic Press Ariccia (Roma) 1999.
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher Special: Tall in the Saddle, dc Comics/Vertigo, New York 1999. Edizione italiana: Preacher: Whiskey e cavalli, Magic Press Ariccia (Roma) 1999. 
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher Special: The Good Old Boys,  dc Comics/Vertigo, New York 1997. Edizione italiana: Preacher: Quei bravi ragazzi + La storia di Tu-sai-chi, Magic Press Ariccia (Roma) 1997.
  • Ennis Garth, Dillon Steve, Preacher: Dead or Alive, dc Comics/Vertigo, New York 1999. Edizione italiana: Preacher: Whiskey e cavalli, Magic Press Ariccia (Roma) 1999.
  • Ennis Garth, Ezquerra Carlos, Preacher Special: The Story of You-Know-Who, dc Comics/Vertigo, New York 1996. Edizione italiana: Preacher: Quei bravi ragazzi + La storia di tu sai chi, Magic Press Ariccia (Roma) 1997.
  • Ennis Garth, Pugh Stevem Ezquerra Carlos, Preacher Special: Saint of Killers nn. 1-4, dc Comics/Vertigo, New York, 1996. Edizione italiana: Preacher: Il Santo degli assassini, Magic Press Ariccia (Roma) 1996.
  • Freud Sigmund, Introduzione alla psicoanalisi, Bollati Boringhieri, Torino 1978
  • Leonard Elmore, The Hot Kid, HarperCollins, New York 2005. Edizione italiana: Hot Kid, Einaudi, Torino 2006.
  • Rodriguez Robert, From Dusk till Dawn (titolo italiano: Dal tramonto all’alba), Dimension Films, A Band Apart, Los Hooligans Productions, Miramax Films, usa 1996.
  • Rondolino Gianni, Storia del cinema, utet, Torino 1995.
  • Tarantino Quentin, Inglorious Basterds (titolo italiano: Bastardi senza gloria), Uiversal Pictures, The Weinstein Company, A Band Apart, Zehnte Babelsberg, Visiona Romantica, usa/Germania 2009.
  • Tarantino Quentin, Kill Bill voll. 1 e 2, Miramax, A Band Apart, Super Cool ManChu, usa 2004.
  • Trottier David, The Screenwriter’s Bible, Silman-James, Los Angeles 1995.
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio