Lo Spazio Bianco http://www.lospaziobianco.it Nel cuore del fumetto! Sat, 28 Feb 2015 18:23:23 +0000 it-IT hourly 1 http://wordpress.org/?v=4.1.1 David Soren dirige Captain Underpants per la Dreamworks http://www.lospaziobianco.it/142592-david-soren-dirige-captain-underpants-per-la-dreamworks http://www.lospaziobianco.it/142592-david-soren-dirige-captain-underpants-per-la-dreamworks#comments Sat, 28 Feb 2015 18:19:08 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142592 Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: David Soren dirige Captain Underpants per la Dreamworks


Il regista di "Turbo" in trattative per una nuova pellicola Dreamworks su un supereroe molto particolare...


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: David Soren dirige Captain Underpants per la Dreamworks

]]>
Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: David Soren dirige Captain Underpants per la Dreamworks


Deadline riporta che il regista David Soren (Turbo) è in trattative con la Dreamworks Animation per dirigere Captain Underpants, pellicola che in un primo momento avrebbe dovuto vedere alla regia Rob Letterman.

Basato sul libro di Dav Pilkey e adattato per il grande schermo da Nicholas Stoller, il film narrerà la storia di due ragazzini terribili che ipnotizzano il preside del liceo trasformandolo in una loro creazione a fumetti, Captain Underpants.

captain-underpants

, ,

Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: David Soren dirige Captain Underpants per la Dreamworks

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142592-david-soren-dirige-captain-underpants-per-la-dreamworks/feed 0
Topolino, Stefano Bollani e la (il)logica del web http://www.lospaziobianco.it/142543-topolino-stefano-bollani-e-la-illogica-del-web http://www.lospaziobianco.it/142543-topolino-stefano-bollani-e-la-illogica-del-web#comments Sat, 28 Feb 2015 14:34:14 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142543 Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino, Stefano Bollani e la (il)logica del web


Piccola riflessione sulla comunicazione tra fumettisti e lettori ai tempi del web 2.0 in seguito alle polemiche tra lettori e autori per la storia ideata da Stefano Bollani e da suo figlio per Topolino #3092.


Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino, Stefano Bollani e la (il)logica del web

]]>
Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino, Stefano Bollani e la (il)logica del web


topolinoboollaniIl web e una certa “logica del web” possono fare brutti scherzi.

Si può infatti arrivare, nei commenti su un forum di fumetti, a dare del raccomandato al quindicenne figlio del pianista Stefano Bollani per aver proposto, insieme al padre, lo spunto iniziale per una storia di Topolino apparsa sul numero #3092, il cui soggetto e la cui sceneggiatura sono state poi realizzate da uno sceneggiatore professionista, Augusto Macchetto.

..la direttrice ha spacciato come superlettore meritevole di intervista e storia disegnata da Mottura un raccomandato che per diletto scrive fanfiction in cui lui interpreta il ruolo della Mary Sue? MA STIAMO SCHERZANDO?!?!?!?!?

se il soggetto è di un bambino di 15 anni raccomandato ciò mi indispone…..

disgusta la gigantesca raccomandazione che c’è dietro

Ma nn è che magari questi vip sono loro a pagare la disney per farsi pubblicità? Se così fosse si spiegherebbero tante cose

Questo nepotismo proprio non lo sopporto. Questo leone bollani sta avendo troppa pubblicità e troppi riconoscimenti anche sulla pagina di topolino e non mi va bene, perché sono sicuro che tutti noi abbiamo soggetti e sceneggiature migliori che non verranno mai pubblicate perché non abbiamo una spinta dietro, per questo ho scritto sulla pagina ufficiale di bollani e vi invito a fare lo stesso perché altre storie di un 15enne raccomandato non le voglio.

Sapete che sono indignato anche io per questo nepotismo così manifesto e indegno.

La polemica si autoalimenta con incredibile solerzia, tanto da far passare in secondo piano la valutazione qualitativa della storia in sé o l’analisi delle altre storie del nuovo numero del settimanale Disney, tra cui la nuova avventura scritta e disegnata da Casty che dovrebbe attirare l’attenzione dei lettori più appassionati. L’ira contro la ka$ta è argomenti di dibattito molto più coinvolgente, peccato solo che non sia conscio della dinamiche che hanno portato all’effettiva realizzazione dell’oggetto della discordia e non si fermi a pensare ai motivi per cui una storia la cui idea base sia nata nella “Bollani’s family” sia stata pubblicata.

Ma il web non smette mai di sorprenderci. Perché in seguito a quella serie di post, alcuni autori che lavorano per Topolino hanno preso una posizione netta nei confronti della vicenda, utilizzando i propri profili Facebook per stigmatizzare la vicenda, in alcuni casi anche trascendendo, a mio avviso.
È quantomeno sintomatico notare come persone che criticano la comunicazione “drogata” dell’Internet 2.0 utilizzino un social network per esternare il proprio dissenso, ricadendo così in quel vortice di like, condiscendenza, ira e in generale in quello stesso teatrino dal quale vorrebbero prendere le distanze. Rischiando di mettersi sullo stesso piano di chi ha avuto atteggiamenti che vorrebbero condannare.

Screenshot - 28022015 - 13:01:58

Zerocalcare e la soluzione ai problemi di comunicazione sui social…

Questi ragionamenti non vogliono essere una critica a nessuno, e nemmeno al dialogo ai tempi della Rete. Cercando di osservare dall’esterno queste dinamiche, però, si può notare che si è ben lontani da un uso proficuo o anche solo normale di Internet. Il dialogo che avviene su queste piattaforme non arricchisce, ma al contrario distrugge ogni possibile incontro tra diversi punti di vista, in un’escalation di insulti, accuse, ira repressa e sarcasmo a pioggia.

Autori e lettori diventano così due mondi inconciliabili, che è l’esatto contrario di quello che dovrebbe essere tra un narratore e il suo pubblico.

Riferimenti:
A partire da questo post del forum Papersera
Status di Fausto Vitaliano
Status di Fausto Vitaliano ricondiviso da Francesco Artibani

 

Screenshot - 28022015 - 12:58:44


Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino, Stefano Bollani e la (il)logica del web

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142543-topolino-stefano-bollani-e-la-illogica-del-web/feed 0
Kingsman The Secret Service: la divertente spystory di Matthew Vaughn http://www.lospaziobianco.it/142451-kingsman-secret-service-divertente-spystory-matthew-vaughn http://www.lospaziobianco.it/142451-kingsman-secret-service-divertente-spystory-matthew-vaughn#comments Sat, 28 Feb 2015 11:30:55 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142451 Scritto da Ilaria Mencarelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Kingsman The Secret Service: la divertente spystory di Matthew Vaughn


Il 25 febbraio è uscito nelle sale Kingsman The Secret Service, il nuovo film di Matthew Vaughn con Colin Firth, Taron Egerton e Samuel L. Jackson. La nostra recensione.


Scritto da Ilaria Mencarelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Kingsman The Secret Service: la divertente spystory di Matthew Vaughn

]]>
Scritto da Ilaria Mencarelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Kingsman The Secret Service: la divertente spystory di Matthew Vaughn


Kingsman 4Il 25 febbraio è uscito in tutte le sale Kingsman The Secret Service, il nuovo film diretto da Matthew Vaughn che ripropone una versione romanzata delle vicende che vengono raccontate nell’omonimo fumetto realizzato da Mark Millar e Dave Gibbons. Ristampato da Panini in occasione dell’uscita del film, il volume narra delle avventure di Jack London e di suo nipote Gary a cui viene concessa la possibilità di entrare a far parte dei Kingsman, spie al servizio del governo britannico per cui lavora suo zio.

La trama della pellicola si discosta molto dalla sua versione cartacea, immergendo lo spettatore sin da subito all’interno di una storia fatta di eccessi dove le atmosfere pulp appaiono funzionali e donano un maggior appeal alla versione cinematografica. Jack London diventa così la spia Harry Hart che, trovatosi di fronte Gary Unwin, figlio di un collega morto per salvargli la vita, decide di sdebitarsi dandogli la chance di entrare a far parte dei Kingsman, previo il superamento di un duro e spietato addestramento.

Punto di forza della pellicola è la scelta di dare ritmo ai dialoghi mediante l’uso di un umorismo “citazionistico” e spaccone, unico elemento caratterizzante dell’opera fumettistica ad essere stato mantenuto con estrema fedeltà. Se si escludono alcune singole scene in cui si eccede, scadendo dal divertente al ridicolo, le costanti battute che fanno riferimento agli stessi film spionistici che il film scimmiotta appaiono godibili e rendono piacevole il passaggio da una scena all’altra. Tale scelta permette agli sceneggiatori (lo stesso Matthew Vaughn e Jane Goldman) di rimarcare una delle caratteristiche principali di Kingsman, cioè il fatto che il film non si prenda mai troppo sul serio.

KingsmanLe tematiche affrontate sono numerose: dalle più classiche (l’iniziazione dell’eroe se si fa riferimento al percorso di Gary, la necessità di rimediare agli errori commessi di Harry) alle più attuali (la critica nei confronti della tecnologia, l’impatto dell’uomo sull’ambiente); queste, oltre a permettere di tanto in tanto qualche sommaria riflessione allo spettatore, diventano uno strumento per caratterizzare meglio i protagonisti della vicenda.

In ogni caso le scene d’azione la fanno da padrona permettendoci di ammirare un bravo Colin Firth alle prese per la prima volta con un ruolo del genere. L’attore appare sorprendentemente credibile e con la sua recitazione a regge da solo tutta la prima parte del film. I comprimari comunque non sfigurano; il “novellino” Taron Egerton si cala con facilità nei panni di Gary, riuscendo a prendere sul serio il suo personaggio anche nelle scene più esilaranti del film, Samuel Leroy Jackson ci regala la brillante interpretazione di un villain insolito con zeppola a carico e la bellissima Sofia Boutella si fa notare nel ruolo della letale Gazelle.

Kingsman 2

Il film, per lo più sostenuto da scene splatter e sanguinarie e da lunghe e surreali lotte corpo a corpo, oltre a far l’occhiolino ai registi del genere (Tarantino e Rodriguez su tutti), tenta di trasportare lo spettatore all’interno della sua visione pop e divertita dell’universo creato da Millar, grazie alla scelta di alcune particolari sequenze di montaggio, alla caratterizzazione estetica di alcuni personaggi e al taglio assunto dai dialoghi. Pare che Vaugh, in poche parole, si sia permesso di trasformare uno dei fumetti meno “millariano” dell’autore e di ricreare in ogni sua scena quel particolare approccio che ha reso popolare lo sceneggiatore e che possiamo ritrovare in molte sue opere tra cui il conosciuto Kick Ass. Un’altra buona decisione puramente tecnica del regista è quella di utilizzare in maniera limitata lo slow motion presente solo in alcuni passaggi.

Kingsman 3Se da un lato la scelta di enfatizzare la natura pulp del progetto si mostra sin da subito una buona chiave di lettura, dall’altra l’eccessiva attenzione posta in tal senso non ha permesso al regista di ovviare alla presenza di alcune imprecisioni. Tali imperfezioni non appaiono sempre percepibili nell’immediato grazie all’attento bilanciamento tra scene drammatiche e seriose, sketch comici e  scene d’azione, ma in alcuni contesti particolari, come nella scena finale o nello scontro con Gazelle, o la caratterizzazione degli stessi protagonisti viene denaturalizzata oppure alcuni errori all’interno della sceneggiatura inficiano il senso delle scene successive.

Nonostante i suoi limiti, Kingsman The Secret Service si dimostra una pellicola sfrontata e divertente che porta a termine piuttosto bene il suo compito principale, quello di intrattenere lo spettatore in maniera leggera e irriverente mantenendosi un prodotto coerente con la sua linea dall’inizio alla fine.

, ,

Scritto da Ilaria Mencarelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Kingsman The Secret Service: la divertente spystory di Matthew Vaughn

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142451-kingsman-secret-service-divertente-spystory-matthew-vaughn/feed 0
Le novità Panini comics in uscita questa settimana http://www.lospaziobianco.it/142538-le-novita-panini-comics-in-uscita-questa-settimana http://www.lospaziobianco.it/142538-le-novita-panini-comics-in-uscita-questa-settimana#comments Sat, 28 Feb 2015 10:19:18 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142538 Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le novità Panini comics in uscita questa settimana


Comunicato stampa: le novità Panini comics in uscita questa settimana.


Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le novità Panini comics in uscita questa settimana

]]>
Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le novità Panini comics in uscita questa settimana


Comunicato Stampa

Le uscite Marvel Italia della settimana:
  • MARVEL GRAPHIC NOVEL: X-MEN DIO AMA L’UOMO UCCIDEmar
  • MARVEL MASTERWORKS: CAPITAN AMERICA 4
  • SPIDER-MAN 621: AMAZING SPIDER-MAN 7 ALL NEW MARVEL NOW!
  • WOLVERINE 302: WOLVERINE 7 ALL NEW MARVEL NOW!
  • MARVEL UNIVERSE 30: NEW WARRIORS 1
  • DEADPOOL 45: DEADPOOL 14 MARVEL NOW!
  • DEADPOOL 45 VARIANT MATRIMONIO: DEADPOOL 14 MARVEL NOW! VARIANT MATRIMONIO
  • WOLVERINE E GLI X-MEN 34: WOLVERINE E GLI X-MEN 5 ALL NEW MARVEL NOW!
  • MARVEL COLLECTION 40: MIRACLEMAN 12 COVER A
  • MARVEL COLLECTION 40 COVER B: MIRACLEMAN 12 COVER B
  • 100% MARVEL BEST DEADPOOL CLASSIC 3: NON CI SERVE UN ALTRO ERO
Le uscite Planet Manga della settimana:
  • KODAMA 1: DOG & SCISSORS 1man
  • YAWARA! 12
  • NARUTO IL MITO 59
  • TANIGUCHI GIANT SIZE: TROUBLE IS MY BUSINESS 6
  • GIANT KILLING 28
  • MANGA LEGEND 168: I CAVALIERI DELLO ZODIACO THE LOST CANVAS IL MITO DI ADE EXTRA 10
  • IL GIORNO PRIMA DELL’ESTATE 5
  • AKUMA 12: CRIMEZONE 5
  • MANGA KISS 30: LA PORTA DEL PECCATO 3
  • MANGA EXTRA 29: GOKUSAI 3

Le uscite Panini Comics della settimana:

  • GRENDEL 7: IL DIAVOLO RINATOpan
  • GRENDEL 7 CON COFANETTO RACCOGLITORE: IL DIAVOLO RINATO
  • PANINI SUSPENSE 9: HIGHWAY TO HELL 3
  • MADMAN 3: MONDI DENTRO A MONDI
  • VALIANT PRESENTA 3: UNITY
  • 100% PANINI COMICS: MARA
  • ASSASSIN’S CREED 6: LEILA
  • 100% PANINI COMICS: LA GIOVINEZZA DI THORGAL 1 L’OCCHIO DI ODINO
  • TARTARUGHE NINJA 10: TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES MAGAZINE 10
  • LEGO LEGENDS OF CHIMA MAGAZINE 1
Panini Disney:
  • UACK! 12
Nessuna etichetta per questo post.

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le novità Panini comics in uscita questa settimana

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142538-le-novita-panini-comics-in-uscita-questa-settimana/feed 0
Topolino e l’impero sottozero: prima puntata – Topolino #3092 (Casty) http://www.lospaziobianco.it/142097-topolino-e-limpero-sottozero-prima-puntata-topolino-3092-casty http://www.lospaziobianco.it/142097-topolino-e-limpero-sottozero-prima-puntata-topolino-3092-casty#comments Sat, 28 Feb 2015 10:00:43 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142097 Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino e l’impero sottozero: prima puntata – Topolino #3092 (Casty)


Sul numero del settimanale Disney attualmente in edicola inizia una nuova emozionante avventura di Topolino e di Atomino Bip-Bip, scritta e disegnata da Casty.


Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino e l’impero sottozero: prima puntata – Topolino #3092 (Casty)

]]>
Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino e l’impero sottozero: prima puntata – Topolino #3092 (Casty)


Impero_Sottozero_coverDopo aver reintrodotto il personaggio su Topolino nella storia Topolino e gli ombronauti, Casty torna ad affiancare a Mickey Mouse Atomino Bip-Bip, ideato da Romano Scarpa e la cui presenza è sempre sinonimo di grande avventura.
Topolino e Atomino, in vacanza a Mosca insieme all’antiquario Nataniele Ragnatele (creato sempre da Scarpa in Topolino e Bip-Bip alle sorgenti mongole e qui riproposto con scrupolo filologico da Casty), finiscono invischiati in un intrigo più grande di loro: una giovane pattinatrice sul ghiaccio, con la quale i protagonisti hanno fatto amicizia, è infatti oggetto delle attenzioni dello staterello di Gelonia. Il motivo di tale interesse affonderebbe le proprie radici nel mito di Agarthi, leggendaria città perduta che dovrebbe contenere le avanzatissime scoperte tecnologiche dell’antico popolo degli Iperborei.
Casty imbastisce quello che promette di essere il suo nuovo “kolossal”, che si svolgerà nel corso delle prossime settimane e che fin da questo primo episodio contiene quel mix di adrenalina e mistero sapientemente combinati con del sano humor, efficace e funzionale nell’alleggerire il tono del racconto.
Dal punto di vista grafico l’autore ripropone il suo tratto molto classico, che raggiunge una buona mimesi stilistica con quello di Romano Scarpa nel raffigurare Atomino e Nataniele. Di questo stile ne risente però l’aspetto di Topolino, che in alcune vignette sembra essere un po’ troppo ingessato e poco dinamico.

Abbiamo parlato di:
Topolino e l’impero sottozero
Casty
Disney-Panini Comics – Topolino #3092, 25 febbraio 2015
31 pagine, brossurato, colori – € 2,50
ISSN: 9 771120 611001 53092

Impero_Sottozero_immagine

, , ,

Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Topolino e l’impero sottozero: prima puntata – Topolino #3092 (Casty)

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142097-topolino-e-limpero-sottozero-prima-puntata-topolino-3092-casty/feed 0
Giochi a Fumetti podcast: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di “Simple & Madama” http://www.lospaziobianco.it/142142-giochi-a-fumetti-podcast-intervista-a-lorenza-di-sepio-autrice-di-simple-madama http://www.lospaziobianco.it/142142-giochi-a-fumetti-podcast-intervista-a-lorenza-di-sepio-autrice-di-simple-madama#comments Sat, 28 Feb 2015 08:30:47 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142142 Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Giochi a Fumetti podcast: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di “Simple & Madama”


Lo Spazio Bianco è lieto di presentarvi il podcast di Giochi a Fumetti, la trasmissione radiofonica in onda ogni sabato su Radio Cusano Campus. In questa puntata: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di "Simple&Madama".


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Giochi a Fumetti podcast: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di “Simple & Madama”

]]>
Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Giochi a Fumetti podcast: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di “Simple & Madama”


radiocusano_logo

Lo Spazio Bianco è lieto di presentarvi il di Giochi a Fumetti, la trasmissione radiofonica in onda ogni sabato su Radio Cusano Campus.

Di seguito potete ascoltare il della puntata andata in onda il 21 febbraio 2015 con ospite Lorenza Di Sepio, autrice di Simple & Madama.

In questa puntata:

– Com’è nato Simple & Madama
– Il ruolo del web nel successo del fumetto
– Lo stile di Lorenza Di Sepio
– Incontri con l’autrice

 

Simple & Madama su LoSpazioBianco:

Simple & Madama - La scintilla, brevisione

simple e madama

, ,

Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Giochi a Fumetti podcast: intervista a Lorenza Di Sepio, autrice di “Simple & Madama”

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142142-giochi-a-fumetti-podcast-intervista-a-lorenza-di-sepio-autrice-di-simple-madama/feed 0
Supergirl: Dean Cain e Helen Slater nel cast http://www.lospaziobianco.it/142491-supergirl-dean-cain-e-helen-slater-nel-cast http://www.lospaziobianco.it/142491-supergirl-dean-cain-e-helen-slater-nel-cast#comments Fri, 27 Feb 2015 20:17:07 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142491 Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Supergirl: Dean Cain e Helen Slater nel cast


Il Superman degli anni '90 e la Supergirl cinematografica si aggiungono al già variegato cast della serie targata CBS sull'eroina DC Comics.


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Supergirl: Dean Cain e Helen Slater nel cast

]]>
Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Supergirl: Dean Cain e Helen Slater nel cast


TvLine riporta che gli attori Dean Cain e Helen Slater, che interpretarono i personaggi di Superman e Supergirl rispettivamente nella serie Lois & Clark: The New Adventures of Superman e nel film Supergirl del 1984, sono entrati nel cast del serial sulla supereroina DC Comics della CBS.

I due interpreteranno dei ruoli attualmente coperti da segreto. La serie vedrà protagonista Melissa Benoist, mentre altri nomi che prenderanno parte al progetto sono Chyler Leigh , Calista Flockhart, Mehcad Brooks, David Harewood e Laura Benanti.

Fox's "American Idol 2012" Finale - Results Show - Arrivals

, , , , , ,

Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Supergirl: Dean Cain e Helen Slater nel cast

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142491-supergirl-dean-cain-e-helen-slater-nel-cast/feed 0
Avengers: Age of Ultron – I character poster di Nick Fury e Vedova Nera http://www.lospaziobianco.it/142469-avengers-age-of-ultron-i-character-poster-di-nick-fury-e-vedova-nera http://www.lospaziobianco.it/142469-avengers-age-of-ultron-i-character-poster-di-nick-fury-e-vedova-nera#comments Fri, 27 Feb 2015 17:26:03 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142469 Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Avengers: Age of Ultron – I character poster di Nick Fury e Vedova Nera


Due nuovi poster per il film diretto da Joss Whedon, questa volta sulla bella e letale Vedova Nera e l'ex direttore dello SHIELD.


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Avengers: Age of Ultron – I character poster di Nick Fury e Vedova Nera

]]>
Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Avengers: Age of Ultron – I character poster di Nick Fury e Vedova Nera


UPDATE -Walt Disney Pictures e Marvel Studios hanno diffuso due nuovi character poster di Avengers: Age of Ultron, l’atteso sequel diretto da Joss Whedon, raffigurante questa volta i personaggi di Nick Fury, Vedova Nera e Thor. Li potete vedere di seguito.

Il film Marvel presenta Robert Downey Jr., che torna a vestire i panni di Iron Man, al fianco di Chris Hemsworth nel ruolo di Thor, nella parte di Hulk e Chris Evans in quella di Captain America. La squadra di supereroi, completata dalla presenza di Scarlett Johansson nei panni della Vedova Nera, di Jeremy Renner nella parte di Occhio di Falco e dalla partecipazione di Don Cheadle nei panni di James Rhodes/War Machine, Cobie Smulders in quelli dell’Agente Maria Hill, Stellan Skarsgård nel ruolo di Erik Selvig e nel ruolo di Nick Fury, si riunisce per sconfiggere Ultron, interpretato da James Spader, un terrificante essere tecnologico determinato a distruggere l’umanità. Nel corso della storia, i supereroi si confronteranno con due personaggi nuovi, potenti e misteriosi: Pietro Maximoff, interpretato da Aaron Taylor-Johnson, e Wanda Maximoff, interpretata da Elizabeth Olsen. Inoltre incontreranno un vecchio amico dal volto nuovo: Paul Bettany nei panni di Vision.

fury vedova thor , , , , , ,

Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Avengers: Age of Ultron – I character poster di Nick Fury e Vedova Nera

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142469-avengers-age-of-ultron-i-character-poster-di-nick-fury-e-vedova-nera/feed 0
Lucifer: Tom Ellis nel cast come protagonista http://www.lospaziobianco.it/142477-lucifer-tom-ellis-nel-cast-come-protagonista http://www.lospaziobianco.it/142477-lucifer-tom-ellis-nel-cast-come-protagonista#comments Fri, 27 Feb 2015 17:12:38 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142477 Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Lucifer: Tom Ellis nel cast come protagonista


L'attore Tom Ellis sarà il protagonista del pilot basato sul personaggio DC Comics, scritto da Tom Kapinos di Californication.


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Lucifer: Tom Ellis nel cast come protagonista

]]>
Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Lucifer: Tom Ellis nel cast come protagonista


Deadline riporta che l’attore Tom Ellis interpreterà il ruolo di protagonista in Lucifer, il pilot della Fox basato sul personaggio DC Comics, apparso in origine come comprimario della serie Vertigo Sandman, che vede il coinvolgimento di Tom Kapinos (Californication), di Len Wiseman e di Warner Bros. Tv.

Il serial sarà incentrato su Lucifero che, annoiato e infelice come Signore degli Inferi, lascia il suo trono e abbandona il proprio regno per la splendida e scintillante follia di Los Angeles, dove apre un bar esclusivo chiamato Lux e aiuta la polizia della città californiana a punire i criminali.

tom-ellis-lucifer-2

 

, , ,

Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Lucifer: Tom Ellis nel cast come protagonista

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142477-lucifer-tom-ellis-nel-cast-come-protagonista/feed 0
Le uscite Star Comics del 25 febbraio http://www.lospaziobianco.it/142382-le-uscite-star-comics-del-25-febbraio http://www.lospaziobianco.it/142382-le-uscite-star-comics-del-25-febbraio#comments Fri, 27 Feb 2015 16:00:43 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142382 Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le uscite Star Comics del 25 febbraio


Comunicato stampa: le uscite Star Comics del 25 febbraio.


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le uscite Star Comics del 25 febbraio

]]>
Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le uscite Star Comics del 25 febbraio


Comunicato Stampa

CAPITAN TSUBASA NEW EDITION 10
Yoichi TakahashiCapitanTsubasaNewEdition10
13×18, B, 352 pp, b/n, con bandelle, € 6,00
Solo in fumetteria

Ritorna, in un’esclusiva riedizione con nuovi testi, nuovi adattamenti grafici e volumi da oltre 300 pagine con bandelle, una delle serie “storiche” più amate in assoluto! Appassionatevi alle sorprendenti imprese del fuoriclasse Tsubasa e alla sua scalata nel mondo del calcio, tra duri allenamenti, corse a perdifiato, potenti tiri in porta e magici momenti di gloria! Continua il campionato nazionale delle medie e le squadre migliori avanzano pian piano verso la vetta. Stavolta Tsubasa e i suoi compagni dovranno affrontare un temibile avversario: l’Hanawa dei gemelli Tachibana, che sono pronti a sfoderare una nuova incredibile tecnica d’attacco!
CAPTAIN TSUBASA –POCKET EDITION- © 1981 by Yoichi Takahashi/SHUEISHA Inc.

MITICO 221
I LOVE YOU, SUZUKI-KUN!! 18
Go Ikeyamada
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, € 4,30
Solo in fumetteria

Sayaka, Hikaru, Chihiro e Shinobu sono quattro studenti i cui destini si intrecciano tessendo una trama di profondi legami. Le stagioni passano e i ragazzi crescono, affrontando a testa alta ogni nuova fase della loro vita scolastica. Ultimo imperdibile numero di questa appassionante e commovente love story che ha visto  i quattro amici attraversare l’adolescenza tra mille difficoltà, gioie e dolori, per approdare all’età adulta finalmente consapevoli di ciò che sono e dei sentimenti che provano gli uni per gli altri. Preparate i fazzoletti!
SUKI DESU SUZUKI-KUN!! © 2008 Go IKEYAMADA/SHOGAKUKAN

STORIE DI KAPPA 237
PRISON SCHOOL 8PrisonSchool8
Akira Hiramoto
13×18, B, 192 pp, b/n, Sovracoperta, € 4,90
Solo in fumetteria

In un prestigioso istituto privato femminile vigono da sempre rigidissime norme che impongono l’assoluto divieto di contatto con i ragazzi. Un bel giorno, tuttavia, le iscrizioni vengono aperte anche agli studenti maschi, pur restando fermo il divieto di interazione con loro. L’accesso a quel proibito universo femminile viene consentito solamente a cinque fortunati, che potranno così realizzare il sogno di vivere in mezzo a più di mille ragazze. Peccato che il sogno si trasformi ben presto in un incubo sexy dalle sfumature sadomaso… Il destino dei cinque detenuti è appeso a un filo, e il peggio deve ancora venire… Specialmente per Kiyoshi, che sarà costretto ad affrontare un difficile faccia a faccia con Hana, intenzionata a schiacciarlo una volta per tutte!
PRISON SCHOOL © Akira Hiramoto/Kodansha Ltd.

AMICI 207
THE FLOWER AND THE BEAST 3
Miwako Sugiyama
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, € 4,30
Solo in fumetteria

Appena approdata in un prestigioso liceo della capitale, la matricola Kumi Kumakura si imbatte nell’affascinante Hyo, suo coetaneo, che diventerà il suo primo grande amore… Non esattamente corrisposto, però, perché nonostante il ragazzo dichiari subito di voler stare insieme a lei, si dimostra un dongiovanni impenitente, una vera e propria “bestia” mangia-donne! Dopo la terribile delusione che le ha inflitto Hyo, Kumi si appoggia totalmente al buon Chihaya, che l’ha presa sotto la sua ala. Tuttavia, il primo sembra sinceramente innamorato di lei… Come farà a riconquistare il cuore ferito della ragazza?
HANA NI KEDAMONO © 2010 Miwako SUGIYAMA/SHOGAKUKAN

TURN OVER 176
MAIRUNOVICH 9Mairunovich9
Zakuri Sato
11,5×17,5, B, 208 pp, b/n, € 4,30

La liceale Mairu Kinoshita è considerata una racchia e, per questo motivo, viene costantemente maltrattata e presa in giro. Un giorno, però, dopo l’ennesima angheria, raggiunge il limite di sopportazione e – grazie anche alle parole di un ragazzo molto carino – apre finalmente gli occhi, scoprendosi pronta a dare una svolta alla sua vita! Mairu si è decisa a mettersi con Mirai, ma i due non fanno in tempo a muovere i primi passi nella nuova relazione che subito arriva qualcuno a metter lore i bastoni tra le ruote… E chi aiuterà la ragazza a rialzarsi, se non il suo grande maestro Tenyu?
MAIRUNOVICH © 2010 by Zakuri Sato/SHUEISHA Inc.

GHOST 125
TO LOVE-RU DARKNESS 8
Kentaro Yabuki, Saki Hasemi
11,5×17,5, B, 208 pp, b/n e col., € 4,70
Solo in fumetteria

In questo spin-off della serie omonima, l’ormai sedicenne Rito è in balia di Momo, la sorellina di Lala, che per renderlo felice dà il via all’operazione “Harem”, con l’intento di circondarlo di ragazze disposte ad amarlo e a prendersi cura di lui! Allo stesso tempo parte anche l’operazione “Darkness”, portata avanti da un losco figuro insoddisfatto dell’operato di Yami, assassina altrimenti nota come Oscurità d’Oro, che si è lasciata contagiare dalla frivolezza delle altre aliene stabilitesi sulla Terra… Momo e Rito hanno incontrato per caso Nemesis, che si mostra desiderosa di andare a divertirsi insieme a loro. Inizia così una stretta vigilanza da parte della prima, ma i guai sono dietro l’angolo…
TO LOVE-RU DARKNESS © 2010 by Saki Hasemi, Kentaro Yabuki/SHUEISHA Inc.

DRAGON BALL EVERGREEN EDITION 41
Akira ToriyamaDragonBallEvergreenEdition41
11,5×17,5, B, 240 pp, b/n, con bandelle, € 4,90

Tornano le avventure del guerriero più famoso dei manga in una nuova edizione interamente riveduta e corretta! Un’occasione irrinunciabile per tutti coloro che hanno sempre amato Goku e i suoi compagni, e assolutamente imperdibile per i giovani lettori che non hanno ancora avuto l’opportunità di apprezzare un fumetto che ha letteralmente fatto storia! Piccolo convince Majin Bu a combattere nella Stanza dello Spirito e del Tempo contro Trunks e Goten, che si sono uniti con la tecnica della fusione. Riusciranno i due giovanissimi a battere quel terribile mostro?!
DRAGON BALL © 1984 by BIRD STUDIO/SHUEISHA Inc.

TARGET 46
HAIKYU!! 3
Haruichi Furudate
11,5×17,5, B, 208 pp, b/n, € 4,30

Shoyo Hinata è uno studente di terza media che, dopo aver assistito a un’entusiasmante partita di pallavolo, decide di intraprendere la lunga e faticosa via per diventare un giocatore di primo livello! Nishinoya rientra nel club dal quale era stato cacciato, ma per il suo ritorno pone una condizione: deve tornare in squadra anche Asahi. Hinata, che aspira allo stesso ruolo di quest’ultimo, decide allora di andare a trovarlo insieme a Kageyama…
HAIKYU!! © 2012 by Haruichi Furudate/SHUEISHA Inc.


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Le uscite Star Comics del 25 febbraio

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142382-le-uscite-star-comics-del-25-febbraio/feed 0
TNT podcast: “Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples http://www.lospaziobianco.it/142136-tnt-podcast-saga-di-brian-k-vaughan-e-fiona-staples http://www.lospaziobianco.it/142136-tnt-podcast-saga-di-brian-k-vaughan-e-fiona-staples#comments Fri, 27 Feb 2015 14:30:50 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142136 Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: TNT podcast: “Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples


Lo Spazio Bianco è lieto di presentarvi il podcast di TNT, la trasmissione radiofonica in onda tutti i venerdì su Contatto Radio. In questa puntata si parla di "Saga".


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: TNT podcast: “Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples

]]>
Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: TNT podcast: “Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples


logo-contattoradio

Lo Spazio Bianco è lieto di presentarvi il di TNT, la trasmissione radiofonica condotta da Francesca Ghio che tutti i venerdì su Contatto Radio ospita Mirko Oliveri (editor di verticalismi.it).

Di seguito potete ascoltare il della puntata andata in onda il 20 febbraio 2015, dedicata a Saga di Brian K. Vaughan e Fiona Staples.

In questa puntata:

– Cos’è Saga?
– I motivi del suo successo
– Chi sono gli autori di Saga?
– Cos’è Cosplay Station?

 

saga


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: TNT podcast: “Saga” di Brian K. Vaughan e Fiona Staples

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142136-tnt-podcast-saga-di-brian-k-vaughan-e-fiona-staples/feed 0
Dylan Dog: e ora qualcosa di completamente diverso http://www.lospaziobianco.it/142449-dylan-dog-e-ora-qualcosa-di-completamente-diverso http://www.lospaziobianco.it/142449-dylan-dog-e-ora-qualcosa-di-completamente-diverso#comments Fri, 27 Feb 2015 14:30:28 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142449 Scritto da Vittorio Rainone, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Dylan Dog: e ora qualcosa di completamente diverso


Uno dei principi base dell'improvvisazione teatrale recita: un nuovo input che si discosta tanto da una storia in corso non è un fuori tema, ma si rivela spesso un aiuto per dare nuova linfa, portando il racconto verso luoghi inattesi. Sarà così anche per il nuovo corso di Dylan Dog?


Scritto da Vittorio Rainone, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Dylan Dog: e ora qualcosa di completamente diverso

]]>
Scritto da Vittorio Rainone, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Dylan Dog: e ora qualcosa di completamente diverso


Dyd01Agli occhi di un ragazzo che nel 1986 aveva appena compiuto quattordici anni, il Dylan Dog di Tiziano Sclavi era affascinante soprattutto perché riusciva a far paura parlando dei mostri del quotidiano.
In questo, più che in ogni altra cosa, Dylan Dog è stato un personaggio del suo tempo: nella sua capacità di incarnare alla perfezione paure, fobie e devianze in particolar modo di quel decennio che arriva alla metà degli anni ’90.
È in quel tempo di cui è figlio che l’indagatore dell’incubo è diventato un fenomeno, grazie ai ragazzi che leggendolo son cresciuti insieme a lui. Pretendere di farlo tornare oggi a quello che era trenta anni fa, sarebbe assurdo, come lo è pensare di far ritornare alla lettura della serie la maggior parte di quegli adolescenti di fine anni ’80, oggi ultraquarantenni.
La verità, purtroppo, è stata quasi opposta: si è preferito cristallizzare il personaggio ed esplorare, per non dire riproporre estremizzandole, le caratteristiche che tanto avevano funzionato nel primo ciclo di storie. Con il risultato di renderle, col passare dei numeri, lise e parodistiche, allontanando l’orrore e trasformando la testata in un teatro di marionette preconfezionate.

Come invertire la deriva? La ricetta della Bonelli appare semplice: risintonizzare l’inquilino di Craven Road con il presente, cercando di tornare a parlare di paure contemporanee ai ragazzi degli anni Dieci, catturando l’attenzione di una nuova generazione di fruitori. In pratica un’operazione analoga a quello che l’attuale curatore ha cercato di fare con la sua creatura parallela, Orfani.

Roberto Recchioni è un po’ ruffiano, su questo non ci piove. Lo è sempre stato. È il suo modo di scrivere: una specie di Mark Millar nostrano, tutto esplosioni e personaggi ganzi. Il suo Orfano preferito, l’unico che non ha ammazzato, è una controfigura di John McClane. Anche John Doe era così e per tale motivo era bello.

Dylan Dog può adattarsi a questa etica narrativa? Di primo acchito verrebbe da dire di no.
La risposta, e la scommessa della Bonelli, è stata proprio sfruttare quel “no” per sparigliare le carte.

Uno dei principi base dell’improvvisazione teatrale recita: un nuovo input che si discosta tanto da una storia in corso non è un fuori tema, non rappresenta necessariamente un errore, ma si rivela spesso un aiuto per dare nuova linfa, portando il racconto verso luoghi inattesi.
Ragionando in questo modo, Recchioni diventa l’autore “fuori tema” che può traghettare Dylan verso uno dei possibili posti “giusti”. Quale sarà il risultato, non è dato saperlo, e finora non si è ancora iniziato davvero a percepire cosa c’è dietro l’angolo della svolta della “fase due”, forse perché gli ultimi numeri sono stati schiacciati dalle stesse novità che presentavano, risultando promesse di storie, più che storie compiute.
Dyd341Al servizio del caos, pur non costituendo un vero controesempio in merito, rappresenta il primo momento in cui il nuovo motore di eventi dello sceneggiatore romano si mette davvero in moto. Perché è importante mandare Bloch in pensione, è necessario rimpiazzarlo con un Carpenter che si ponga in un’inedita posizione conflittuale, è interessante sapere dov’è finito Bloch dopo anni di onorato servizio. Ma un eroe, e tutto il suo mondo, è davvero definito solo quando entra in campo la sua nemesi.

Ed eccolo, il sostituto del mefistofelico Xabaras: John Ghost. Forse un personaggio banale, se operassimo il confronto con storie raccontate altrove, ma in quasi 350 numeri di questa testata non si ricordano antagonisti simili. È come se Recchioni, dopo la chiara dichiarazione di intenti di Spazio profondo, abbia avuto un solo obiettivo, nel crearlo: trovare la nemesi ideale, per Dylan e al contempo per il vecchio corso, che si basava su caratterizzazioni ben diverse, teatrali piuttosto che cinematografiche.

Sarà interessante scoprire se John Ghost saprà complicarsi ed evolversi nelle prossime storie, se aggiungerà uno spessore umano europeo o rimarrà un badass di derivazione americana (nonostante l’affiliazione all’Inghilterra).
Ma in entrambi i casi ci sono margini perché succeda “qualcosa di completamente diverso”, per dirla alla Monty Python. Si potrebbe dire, si potrebbe auspicare, che non si tratti quindi di downgrade, ma piuttosto di elsegrade.

,

Scritto da Vittorio Rainone, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Dylan Dog: e ora qualcosa di completamente diverso

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142449-dylan-dog-e-ora-qualcosa-di-completamente-diverso/feed 0
“X” mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan http://www.lospaziobianco.it/142363-x-mostra-internazionale-di-illustratori-contemporanei-ospite-francesco-tullio-altan http://www.lospaziobianco.it/142363-x-mostra-internazionale-di-illustratori-contemporanei-ospite-francesco-tullio-altan#comments Fri, 27 Feb 2015 11:30:38 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142363 Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: “X” mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan


Comunicato stampa: "X" mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan.


Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: “X” mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan

]]>
Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: “X” mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan


Comunicato Stampa

X – MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI
OSPITE SPECIALE FRANCESCO TULLIO ALTAN
1 marzo – 7 giugno
Genova, Musei di Nervi-Raccolte Frugone
inaugurazione: sabato 28 febbraio 2015, ore 16,30

unnamed“X è una la lettera dell’alfabeto, X è l’incognita di un’equazione, X è una dimensione che porta lontano, X è il cognome di chi sognava la libertà per sé e per i suoi simili. Con la X si moltiplicano i numeri, si decretano i pareggi, si gioca a tris. X è il nascondiglio dov’è sepolto il tesoro, X siete voi su un cartellone turistico. X è un incrocio di strade, di gambe, di braccia o di destini. Traiettorie nel cielo senza diritti di precedenza. X è la morte che lascia spazio a una vita, X è un’ora, quella fatale, X è l’intimità dietro a una finestra serrata, un cromosoma, un signore di cui non sapete nulla. X è la firma di chi non scrive il proprio nome, un obiettivo da raggiungere, oppure un modo per far scomparire mille mondi virtuali dallo schermo del computer.”

Protagonisti sono 48 autori, le cui opere sono state selezionate attraverso il concorso di illustrazione organizzato da Tapirulan e al quale hanno partecipato ben 735 artisti. Il tema di quest’anno era appunto “X”, come il numero 10 romano (Tapirulan e il suo concorso compiono, infatti, dieci anni).
Ospite speciale della mostra Francesco Tullio Altan, che si è lasciato coinvolgere in un bell’incontro coi giovani illustratori: esposte 200 opere originali del celebre vignettista.

Tra gli illustratori che hanno interpretato il tema X proposto dal concorso, il Premio della Critica è stato assegnato a Federica Bordoni, mentre il premio popolare è andato a Matteo Anselmo. Gli 11 illustratori scelti, col vincitore, per il calendario Tapirulan del 2015: Daniel Trudu, Francesco Buzzi, Giulia Ferla, José Miguel Mayo Hernandez, Elia Colombo, Federica Bordoni, Matteo Anselmo, Marco Bonatti, Annalisa Papagna, Luca Soncini, Ronny Gazzola e Davide Baroni.
In mostra compaiono dunque le illustrazioni di: Federica Bordoni, Erica Borgato, Eleonora Busi, Francesco Buzzi, Claudio Cadeddu, César Calavera, Alain Cancilleri, Milena Cavallo, Cannaday Chapman, Elia Colombo, Fabio Consoli, Lorenzo Conti, Alessandro Coppola, Andrea Cortese, Nicolò Costanzo, Andrea Dalla Barba, James Daw, Giulia Ferla, Federico Fiorenzani, Chervelle Fryer, Pau Gasol Valls, Ronny Gazzola, Christian Gralingen, Letizia Iannaccone, Massimiliano Di Lauro, José Miguel Mayo Hernández, Chiho Nishiwaka, Sara Olmos, Annalisa Papagna, Carlo Passalacqua, Vera Pavlova, Brooke Piche, Nadia Pillon, Barbara Regoli, Alberto Ruggieri, Maasoumeh Sohbati, Luca Soncini, Ren Spiteri, Papee Thirawat, Daniel Trudu, João Vaz de Carvalho, Marco Zaini.

La sezione dedicata ad Altan è composta da circa 200 opere originali - alcune delle quali raramente esposte in occasioni pubbliche – provenienti da collezioni private e dall’archivio della storica agenzia Quipos.  I lavori di Altan spaziano all’interno della sua quarantennale e variegata produzione: i fumetti e le vignette (Cipputi archetipo dell’operaio, pieno d’ironia e di buon senso, le bellone sexy dalla battuta pungente, l’avventurosa Ada, lo squallido Friz Melone, il fantastorico Colombo), i personaggi per bambini (Pimpa, Kamillo Kromo, Kika) e le tavole che illustrano libri di Gianni Rodari; e poi le copertine per Panorama e Il Venerdì di Repubblica, le tavole con diverse tecniche realizzate per i libri di Swift, Piumini e Gogol.

Sarà disponibile in mostra il catalogo dedicato alla monografica di Francesco Tullio Altan, pubblicato dalle edizioni Tapirulan: 120 pagine che raccolgono le immagini delle opere in mostra e interessanti note di commento dell’artista. (in allegato: la presentazione in catalogo di Ferruccio Giromini)

Disponibile anche il catalogo delle opere dei quarantotto illustratori ospitati e il calendario 2015 con le immagini realizzate dai primi 12 classificati.MUSEI DI NERVI – Raccolte Frugone
Villa Saluzzo Serra, Via Capolungo 3, Genova Nervi
1 marzo 2015 – 7 giugno 2015
Inaugurazione sabato 28 febbraio 2015, ore 16,30
Orari di apertura martedì – venerdì 9.00-19.00/ sabato-domenica 10.00-19.00
Ingresso mostra Intero € 5,00 – Ridotto € 4,00.
Ingresso ridotto anche per i possessori del tagliando del Museo Luzzati e per gli adulti possessori del biglietto della Città dei Bambini .

Info e prenotazioni visite guidate 010 3726025010 3726025 / 010 5574739 – 18010 5574739 – 18
biglietteriagam@comune.genova.it – www.museidigenova.it

con il patrocinio di Centro Fumetto Andrea Pazienza, Sarmede-Paese della fiaba, Associazione Hamelin

Scritto da la redazione, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: “X” mostra internazionale di illustratori contemporanei. Ospite Francesco Tullio Altan

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142363-x-mostra-internazionale-di-illustratori-contemporanei-ospite-francesco-tullio-altan/feed 0
Un nuovo sceneggiatore per il film di Red Sonja http://www.lospaziobianco.it/142416-un-nuovo-sceneggiatore-per-il-film-di-red-sonja http://www.lospaziobianco.it/142416-un-nuovo-sceneggiatore-per-il-film-di-red-sonja#comments Fri, 27 Feb 2015 10:30:00 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142416 Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Un nuovo sceneggiatore per il film di Red Sonja


A sette anni dall'annuncio, torna in lavorazione il film su Red Sonja con un nuovo sceneggiatore.


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Un nuovo sceneggiatore per il film di Red Sonja

]]>
Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Un nuovo sceneggiatore per il film di Red Sonja


The Hollywood Reporter informa che Nu Image/Millennium Films ha incaricato lo sceneggiatore Christopher Cosmos di realizzare un nuovo script per l’adattamento cinematografico di Red Sonja, di cui non si avevano più notizie da alcuni anni.

Il progetto non ha al momento alcun regista o attore coinvolto, nonostante tempo fa fosse stato annunciato che Robert Rodriguez avrebbe diretto il film, con protagonista l’attrice Rose McGowan.  Avi Lerner, Trevor Short, Boaz Davidson, John Thompson, Christa Campbell, e Lati Grobman parteciperanno in veste di produttori esecutivi.

red_sonja_img01

, , ,


Scritto da Carlo Coratelli, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Un nuovo sceneggiatore per il film di Red Sonja

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142416-un-nuovo-sceneggiatore-per-il-film-di-red-sonja/feed 0
Zombies – edizione integrale (Olivier Peru, Sophian Cholet) http://www.lospaziobianco.it/142223-zombies-edizione-integrale-olivier-peru-sophian-cholet http://www.lospaziobianco.it/142223-zombies-edizione-integrale-olivier-peru-sophian-cholet#comments Fri, 27 Feb 2015 10:00:43 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=142223 Scritto da Marco Pacella, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Zombies – edizione integrale (Olivier Peru, Sophian Cholet)


Sam Coleman, sopravvissuto all'invasione degli zombie, si mette in viaggio alla ricerca di sua figlia e di una possibilità di vita oltre il presente.


Scritto da Marco Pacella, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Zombies – edizione integrale (Olivier Peru, Sophian Cholet)

]]>
Scritto da Marco Pacella, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Zombies – edizione integrale (Olivier Peru, Sophian Cholet)


Gli zombie stanno prendendo il sopravvento Zombies coversull’umanità e il mondo si prepara a un’apocalisse che pare inevitabile. A Seattle si aggira però Sam Coleman: un matrimonio fallito alle spalle, una figlia piccola da ritrovare e un presente da impiegato al McDonald’s. Un uomo comune, si direbbe, ma cosa c’è di meno comune ormai di un essere vivente se tutt’intorno non restano altro che “non morti” alla ricerca costante di sangue fresco? Sangue, sieri, fughe, isolamento e scontri frontali sono l’architrave su cui è costruita la vicenda. Facendo convivere gli elementi classici del genere con alcuni innesti originali che ne attualizzano le possibilità narrative, Olivier Peru propone con Zombies un fumetto che può  soddisfare il palato degli appassionati e piacere anche al resto dei lettori grazie, ad esempio, all’approfondimento delle dinamiche affettive, fra cui spicca ovviamente il rapporto padre/figlio, maturità/infanzia.
Tappa dopo tappa, seguiamo il difficile viaggio di Sam alla ricerca di sua figlia, un percorso accidentato che lo porta ad allearsi con altri sopravvissuti per tentare di arrestare gli zombie e ipotizzare così un’idea di rinascita  in questo sconsolato scenario. Ai disegni Sophian Cholet mostra un tratto dettagliato e pulito, sacrificato a volte dalla verbosità delle didascalie e dei dialoghi. Ne risulta un’ambientazione credibile e incisiva anche nelle scelte
cromatiche
, che privilegia inquadrature e punti di vista non convenzionali e culmina nelle potenti splash page poste quasi al termine di ogni capitolo.

Abbiamo parlato di:
Zombies – Edizione integrale
Olivier Peru, Sophian Cholet
Traduzione di Alessandra Robert
saldaPress, 2015
156 pagine, brussurato, colori – 15,90 €
ISBN: 978-88-6919-019-3

zombies2

 

, ,

Scritto da Marco Pacella, tratto da Lo Spazio Bianco.

Leggi il contenuto completo su: Zombies – edizione integrale (Olivier Peru, Sophian Cholet)

]]>
http://www.lospaziobianco.it/142223-zombies-edizione-integrale-olivier-peru-sophian-cholet/feed 0