Lo Spazio Bianco http://www.lospaziobianco.it Nel cuore del fumetto! Fri, 22 Aug 2014 06:00:52 +0000 it-IT hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.9.2 Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione http://www.lospaziobianco.it/124010-wolfskin-warren-ellis-viaggio-fantasy-politica-religione http://www.lospaziobianco.it/124010-wolfskin-warren-ellis-viaggio-fantasy-politica-religione#comments Fri, 22 Aug 2014 06:00:52 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=124010 Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione | di Gianluigi Filippelli
Lo Spazio Bianco

Wolfskin, lo splatter heroic fantasy ideato da Warren Ellis, viaggia tra i doppi binari della critica sociale, quasi anarchica, e della critica religiosa, che concorrono a impedire al genere umano di sviluppare il proprio potenziale.

L'articolo Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione | di Gianluigi Filippelli
Lo Spazio Bianco

Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione   Warren Ellis Panini Comics Mike Wolfer Juan Jose Ryp Gianluca Pagliarini Fantasy

In poche parole possiamo definire Wolfskin, progetto fumettistico ideato dal britannico Warren Ellis, come uno splatter heroic fantasy: il protagonista, un abitante delle terre del Nord, vive durante l’era della Pangea (ambientazione non molto differente da quella del Conan di Howard), è un lupo solitario che vaga per le terre del suo mondo e che si trova arruolato suo malgrado, durante la prima miniserie disegnata da Juan Jose Ryp, in una guerra tra due fratelli del popolo Noi, dai tratti orientali di evidente ispirazione cinese, due portatori di civiltà.
In effetti, come Tarzan e Conan prima di lui, anche il protagonista di Wolfskin è una maschera che serve all’autore per proporre critiche di stampo anarchico (o quasi), rintracciabili anche in altre sue opere. Se le posizioni politiche espresse in Capitan Swing sono però più esplicite e approfondite ed essenzialmente rivolte contro lo stato, in questo caso è proprio la struttura gerarchica in generale ad essere messa in discussione. I due fratelli, infatti, sembrano rappresentare uno la democrazia e l’altro la monarchia, poiché ciò che li divide mettendoli in guerra è proprio l’idea di successione dinastica, sposata da uno e respinta dall’altro:

Ne avevo avuto abbastanza di dinastie e leggi e odio. Dopotutto c’erano delle ragioni se avevamo lasciato Noi.

dice il capo del villaggio che ha assoldato il Wolfskin vagabondo. E sulla bocca di quest’ultimo ecco che Ellis mette della altre, interessanti parole chiave:

Sono bambini. Sono troppo abituati a essere guidati e istruiti.
Ho sempre creduto che stessimo fissando al villaggio uno stile di vita.

La prima frase della citazione precedente sembra suggerire il motivo per cui la maggior parte delle persone è legata a una qualche forma di governo, mentre la seconda ha il suono della giustificazione morale per il potere detenuto dai politici nelle democrazie e dai monarchi e tiranni in altre forme di governo.
Il risultato finale di questo confronto sarà una strage, un fiume di sangue causato dal Wolfskin in preda ai fumi dei funghi allucinogeni, i capanera, che rappresentano la carne del suo dio, Wrod, una sorta di Odino che appare a chiunque li ingerisca. Questo passaggio è un evidente riferimento alla religione e in particolare ai riti cattolici che ricordano l’ultima cena (i capanera vengono considerati come una estensione del corpo di Wrod)1, e in questo senso la stessa conclusione sanguinosa della guerra tra i due fratelli Noi può essere letta come una critica anche alle religioni organizzate. Laddove, infatti, Swing era, da buon anarchico e libertario, un pacifista (le sue armi servivano per ferire o tramortire e non per uccidere), il Wolfskin diventa invece un guerriero violento e incontrollabile ogni qual volta entra in comunione con il suo dio.

Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione   Warren Ellis Panini Comics Mike Wolfer Juan Jose Ryp Gianluca Pagliarini Fantasy

La storia d’appendice del primo volume, scritta da Mike Wolfer su soggetto dello stesso Ellis e disegnata da Gianluca Pagliarini, conferma il ruolo di critica sociale rappresentato dal Wolfskin: in effetti l’intero episodio, che è un prologo alla seconda serie, sembra quasi chiederci:

Che genere di civiltà può fondarsi quando si vendono i propri stessi figli anche solo per sopravvivere?

Il secondo volume, che raccoglie tutta la seconda miniserie dedicata al personaggio, è realizzato proprio da Wolfer e Pagliarini, e può essere, ancora più del precedente, accostato al Capitan Swing. In questo caso il protagonista si impegnerà, insieme a una variegata compagnia, nella protezione di un villaggio del Nord, apparentemente attaccato da un mostro lovecraftiano uscito dalle viscere della Terra.
Dopo la riunione della compagnia da parte di Ildsen, mago del fuoco e originario del villaggio minacciato, i nostri eroi, durante il viaggio verso la loro meta, si racconteranno i miti dell’inizio e della fine, con Wolfer che prepara così il confronto fondamentale su cui gioca il secondo volume: quello tra magia e tecnologia, tra ignoranza e conoscenza.

Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione   Warren Ellis Panini Comics Mike Wolfer Juan Jose Ryp Gianluca Pagliarini Fantasy

È nel complesso un confronto non troppo differente da quello che è già presente in Swing tra magia e scienza: ma se in quel caso la distinzione era abbastanza semplice, in questo caso i “cattivi” si presentano come una versione pre-storica proprio dei Pirati elettrici del Capitan Swing, generando nel lettore un momento di smarrimento, che potrà essere risolto con alcune semplici considerazioni.
Innanzitutto gli abitanti delle montagne muovono guerra contro i valligiani per l’accaparramento delle risorse da questi possedute (e non sfruttate), laddove i Pirati elettrici agiscono per difendere il principio di condivisione della conoscenza. Gli abitanti della montagna, poi, mostrano, nelle interazioni con la compagnia del Wolfskin, una arroganza e una superiorità morale che nasconde una critica non tanto alla scienza quanto alla tecnica, intesa come applicazione della prima: questa, infatti, sembrano raccontarci Ellis e Wolfer, è sovente applicata non per l’avanzamento del genere umano e per la convivenza pacifica, ma per consentire ad alcuni uomini di dominare su altri.
Anche in questo caso il volume si conclude con una strage, sempre compiuta dal Wolfskin, preda delle allucinazioni indotte dai capanera, e alimentata dal desiderio di rivalsa e di vendetta di Wrod, un dio che, come molte altre religioni di quell’epoca fittizia, viene sempre più spesso dimenticato. Ciò alimenta un senso di inevitabilità verso un destino negativo per il genere umano, come sottolineano anche le parole conclusive del volume:

Nessuna invenzione di ferro o acciaio avrebbe veramente scalzato il potere degli dei.

È importante, anche per chiarire il senso della frase e di tutta l’operazione Wolfskin, sottolineare come Wrod sembra incarnare l’idea di dio-concetto creato dall’uomo e introdotta dal filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, e quindi l’incarnazione mistica degli istinti del Wolfskin. Per cui quando Ellis e Wolfer sottolineano come “nessuna invenzione di ferro o acciaio” sia in grado di “scalzare il potere degli dei“, sottolineano come nessuna tecnologia potrà mai sconfiggere gli istinti primordiali dell’animo umano, come il desiderio di possesso dei territori e delle risorse che esso contiene, nodo narrativo su cui si fonda buona parte dell’azione.

Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione   Warren Ellis Panini Comics Mike Wolfer Juan Jose Ryp Gianluca Pagliarini Fantasy

È anche per questo che Wolfskin è completato da e al tempo stesso completa il Capitan Swing, che invece si fonda proprio nella liberazione che la conoscenza condivisa concede al genere umano, qualcosa di molto più aleatorio e meno concreto delle invenzioni di “ferro o acciaio”. È infatti importante sottolineare ancora una volta come il popolo delle montagne muova guerra grazie alla conoscenza delle risorse del villaggio, mentre gli abitanti di quest’ultimo riescono a liberarsi, anche se parzialmente, dalla schiavitù delle superstizioni quando, grazie al Wolfskin, vedono per quel che sono i mostri che li stanno attaccando: delle macchine guidate da degli uomini.
Le connotazioni negative, quasi belliche, legate alla religione sono, inoltre, sottolineate nella scena mistica cui il Wolfskin assiste subito dopo l’assunzione dei capanera: i simboli delle religioni raccontate all’inizio del viaggio sono in lotta l’uno contro l’altro, distruggendosi a vicenda, fino a che non emerge dalle nebbie il volto del terribile Wrod, che troneggia su tutto, rappresentando in maniera metaforica non solo le guerre di religione, ma anche la loro essenza egoistica e strettamente collegata con l’animo umano.

Dio è una risposta grossolana, un’indelicatezza verso noi pensatori – in fondo è solo un grossolano divieto che ci vien fatto: non dovete pensare!
Friedrich Nietzsche

Abbiamo parlato di:
Wolfskin vol. 01, vol. 02
di Warren Ellis, Juan Jose Ryp; Mike Wolfer, Gianluca Pagliarini
Panini Comics, 2014
brossurato, colore;
vol 01.: pagine 112, € 13
isbn: 9788865896532
vol 02: pagine 160, € 15
isbn: 9788891205001


  1. Più in generale, l’uso di funghi, tipo i peyote nelle culture centroamericane, che venivano considerati materia divina, serviva a mettere in comunicazione con la divinità; per approfondimenti Il volo magico di Ugo Leonzio – nota di Simone Rastelli 

, , , , ,

L'articolo Wolfskin di Warren Ellis: un viaggio fantasy tra politica e religione è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/124010-wolfskin-warren-ellis-viaggio-fantasy-politica-religione/feed 0
Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è l’Uomo Assorbente http://www.lospaziobianco.it/126234-agents-brian-patrick-wade-luomo-assorbente http://www.lospaziobianco.it/126234-agents-brian-patrick-wade-luomo-assorbente#comments Thu, 21 Aug 2014 19:51:42 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126234 Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è l’Uomo Assorbente | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Il noto avversario di Thor arriva nella serie sul team di Coulson.

L'articolo Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è l’Uomo Assorbente è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è l’Uomo Assorbente | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Marvel Entertainment ha annunciato che l’attore Brian Patrick Wade è entrato nel cast della seconda stagione di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. nel ruolo di Carl “Crusher” Creel alias l’Uomo Assorbente, noto villain nemico di Thor, capace di assorbire qualsiasi elemento da lui toccato facendolo diventare forte e indistruttibile. Diffusa una foto ufficiale tratta dalla seconda stagione che ritrae Wade nel ruolo e che potete vedere di seguito.

Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è lUomo Assorbente    Marvels Agents of S.H.I.E.L.D. Brian Patrick Wade

,

L'articolo Agents of S.H.I.E.L.D.: Brian Patrick Wade è l’Uomo Assorbente è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126234-agents-brian-patrick-wade-luomo-assorbente/feed 0
Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant-Man http://www.lospaziobianco.it/126215-nuove-immagini-paul-rudd-set-ant-man http://www.lospaziobianco.it/126215-nuove-immagini-paul-rudd-set-ant-man#comments Thu, 21 Aug 2014 17:36:19 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126215 Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant-Man | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Nuove immagini dal set di Ant-Man.

L'articolo Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant-Man è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant-Man | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Continuano a San Francisco le riprese di Ant-Man e giungono nuove immagini dal set che ritraggono il protagonista Paul Rudd nei panni di Scott Lang impegnato nella lavorazione di alcune sequenze, diffuse da SHH. Potete vederle di seguito.

Interpretato tra gli altri da Corey Stoll, Michael Douglas, Evangeline Lilly, Bobby Cannavale, Michael Peña, Abby Ryder Fortson, Judy Greer, David Dastmalchian, Wood Harris, John Slattery, Gregg Turkington e T.I., il film sarà nelle sale il 17 luglio 2015.

Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant Man   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man

, , , , ,

L'articolo Nuove immagini di Paul Rudd dal set di Ant-Man è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126215-nuove-immagini-paul-rudd-set-ant-man/feed 0
Ant-Man: il nuovo look di Evangeline Lilly http://www.lospaziobianco.it/126204-ant-man-nuovo-look-evangeline-lilly http://www.lospaziobianco.it/126204-ant-man-nuovo-look-evangeline-lilly#comments Thu, 21 Aug 2014 14:13:38 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126204 Ant-Man: il nuovo look di Evangeline Lilly | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Nuovo look per l'attrice nel film Marvel.

L'articolo Ant-Man: il nuovo look di Evangeline Lilly è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Ant-Man: il nuovo look di Evangeline Lilly | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Mentre continuano le riprese di Ant-Man a San Francisco, l’attrice Evangeline Lilly, che nella pellicola diretta da Peyton Reed interpreterà il ruolo di Hope Van Dyne ha svelato tramite instagram il suo nuovo look, che a molti fan di certo ricorderà quello di Janet Van Dyne. Potete vedere le immagini di seguito.

Interpretato da Paul Rudd, Michael Douglas,Corey Stoll, Bobby Cannavale, Michael Pena, Abby Ryder Fortson, Judy Greer, David Dastmalchian, Wood Harris, John Slattery, Gregg Turkington e T.I. il film sarà nelle sale il 17 luglio 2015.

Ant Man: il nuovo look di Evangeline Lilly   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Marvel Studios Judy Greer John Slattery Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man Ant Man: il nuovo look di Evangeline Lilly   Peyton Reed Paul Rudd Michael Douglas Marvel Studios Judy Greer John Slattery Evangeline Lilly Corey Stoll Ant Man

, , , , , ,

L'articolo Ant-Man: il nuovo look di Evangeline Lilly è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126204-ant-man-nuovo-look-evangeline-lilly/feed 0
“Le vite di Sacco e Vanzetti” in un graphic novel di Rick Geary http://www.lospaziobianco.it/126111-vite-sacco-vanzetti-graphic-novel-rick-geary http://www.lospaziobianco.it/126111-vite-sacco-vanzetti-graphic-novel-rick-geary#comments Thu, 21 Aug 2014 13:30:39 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126111 “Le vite di Sacco e Vanzetti” in un graphic novel di Rick Geary | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato stampa: Panini 9L presenta "Le vite di Sacco e Vanzetti". Il caso giudiziario del xx secolo rivive in una GRAPHIC NOVEL firmata da Rick Geary.

L'articolo “Le vite di Sacco e Vanzetti” in un graphic novel di Rick Geary è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
“Le vite di Sacco e Vanzetti” in un graphic novel di Rick Geary | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato stampa

Panini 9L presenta:

LE VITE DI SACCO E VANZETTILe vite di Sacco e Vanzetti in un graphic novel di Rick Geary   Rick Geary Panini Comics 9L
il caso giudiziario del xx secolo rivive in una GRAPHIC NOVEL firmata da Rick Geary

Il catalogo Panini 9L si arricchisce di una nuova e toccante graphic novel, scritta e disegnata dal maestro del fumetto indipendente Rick Geary: Le Vite di Sacco e Vanzetti. Una delle pagine più tragiche legate alla grande emigrazione italiana viene ricostruita in un libro in uscita nella settimana in cui cade l’anniversario della morte dei due anarchici italiani.

Tra fine Ottocento e i primi decenni del Novecento diversi milioni di italiani si imbarcano su giganteschi transatlantici per raggiungere l’America e cominciare una nuova vita. Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti arrivano nel nuovo mondo a inizio ‘900. Sono accomunati da quello spirito libero che, insieme all’origine italiana, avrebbe segnato tragicamente il loro destino.
Nel 1920 infatti gli anarchici Sacco e Vanzetti vengono accusati di omicidio e rapina, ma numerosi indizi mettono in dubbio il verdetto di colpevolezza. E il mondo reagisce con numerose proteste, fino a rendere la storia di Sacco e Vanzetti, condannati alla pena capitale, simbolica e immortale.

Geary, uno dei nomi più importanti del fumetto d’oltreoceano, ci racconta tutti i colpi di scena di una vicenda la cui eco è arrivata fino ai giorni nostri, ispirando libri, film e musica. L’autore fornisce un’attenta ricostruzione storica del processo che ha sconvolto il nuovo e il vecchio continente, diventando la drammatica rappresentazione del clima di diffidenza e paura che all’epoca accompagnava i flussi migratori negli Stati Uniti.

Le vite di Sacco e Vanzetti – che uscirà il 21 agosto nelle fumetterie e a settembre anche nelle librerie – cometutte le graphic novel della collana Panini 9L è disponibile anche in edizione digitale sui principali store on line, in contemporanea all’edizione cartacea.

L’AUTORE
Rick Geary è nato nel 1946 a Kansas City ed è cresciuto a Wichita. Si è laureato all’Università del Kansas di Lawrence, dove ha cominciato a pubblicare le sue prime vignette sul giornale dell’ateneo. Dal 1977 si è dedicato interamente ai fumetti. Nel corso della sua lunga carriera, sue storie sono state pubblicate sulle riviste Disney Adventures Magazine, Heavy Metal e National Lampoon, e ha lavorato per Dark Horse, DC Comics, Fantagraphics. Come illustratore ha collaborato con The New York Times Book Review, MAD, Rolling Stone, The Los Angeles Times e American Libraries. Ha scritto e disegnato tre libri per bambini incentrati su The Mask per la Dark Horse e uno con protagonista Spider-Man per la Marvel. Oltre a biografie a fumetti di Trockij e J. Edgar Hoover, ha firmato numerose graphic novel incentrate sui grandi delitti e i più inquietanti gialli del XIX e del XX secolo. Questi volumi sono tutti usciti nelle collane A Treasury of Victorian Murder e A Treasury of XXth Century Murder, acclamate in patria e pubblicate in tutto il mondo.

LE VITE DI SACCO E VANZETTI
AUTORE
: Rick Geary
NUMERO DI PAGINE: 80, b/n
FORMATO: 15,5×23,5
PREZZO: EURO 9,90

, ,

L'articolo “Le vite di Sacco e Vanzetti” in un graphic novel di Rick Geary è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126111-vite-sacco-vanzetti-graphic-novel-rick-geary/feed 0
Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova http://www.lospaziobianco.it/126040-gaetano-zolletta-sualzo-silvia-vecchini-festivaletteratura-mantova http://www.lospaziobianco.it/126040-gaetano-zolletta-sualzo-silvia-vecchini-festivaletteratura-mantova#comments Thu, 21 Aug 2014 09:00:07 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126040 Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato stampa Gaetano e Zolletta, il nuovo libro per ragazzi di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova con BAO Publishing Arriva la prima avventura lunga inedita del personaggio di Sualzo e Silvia Vecchini nato sulle pagine del mesile G Baby. Una tenera favola di un papà e il suo cucciolo. In anteprima al ...

L'articolo Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato stampa

Gaetano e Zolletta, il nuovo libro per ragazzi di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova con BAO Publishing

Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova

Arriva la prima avventura lunga inedita del personaggio di Sualzo e Silvia Vecchini nato sulle pagine del mesile G Baby. Una tenera favola di un papà e il suo cucciolo. In anteprima al Festivaletteratura di Mantova (3/7 settembre 2014)

Il mio posto perfetto non è lontano. È lì dove sei tu che mi tieni per mano.

BAO Publishing è lieta di annunciare la prima avventura lunga inedita di Gaetano e Zolletta: Un posto perfetto, disegnata da Sualzo, con i testi della poetessa Silvia Vecchini.

Una storia dolcissima, per quello che si candida a diventare un grande classico delle letture per ragazzi. Il piccolo Zolletta vorrebbe che il papà lo portasse in un posto tanto speciale che nessuno dei suoi compagni di scuola ci sia mai andato.
L’asinello Gaetano farà l’impossibile per accontentare il suo cucciolo, inventandosi mille incredibili viaggi: tra i pesci in fondo al mare, nello spazio infinito del deserto, sul ghiacciaio dal panorama più spettacolare o addirittura nello spazio sulla Luna.
Eppure il posto più speciale del mondo – scopriremo – è quello più a portata di abbraccio.

Gaetano e Zolletta sarà in anteprima al Festivaletteratura di Mantova (3-7 settembre 2014), appuntamento con gli autori venerdì 5 settembre alle ore 10:15.

Disponibile in libreria dal 12 settembre 2014

 

Nessuna etichetta per questo post.

L'articolo Gaetano e Zolletta di Sualzo e Silvia Vecchini al Festivaletteratura di Mantova è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126040-gaetano-zolletta-sualzo-silvia-vecchini-festivaletteratura-mantova/feed 0
iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast http://www.lospaziobianco.it/126188-izombie-cambiamenti-molly-hagan-cast http://www.lospaziobianco.it/126188-izombie-cambiamenti-molly-hagan-cast#comments Thu, 21 Aug 2014 08:53:54 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126188 iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Nuovo recasting per iZombie.

L'articolo iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast   The CW Rose McIver Nora Dunn Molly Hagan iZombie Aly Michalka Alexandra Krosney Entertainment Weekly riporta che la veterana del piccolo schermo Molly Hagan (Colombo, Dream On, Longmire, Switched at Birth) è entrata nel cast di iZombie, il serial targato The CW basato sul comic book DC Comics/Vertigo.

La Hagan interpreterà il ruolo ricorrente di Eva Moore, la madre della protagonista Liv (Rose McIver) sostituendo l’attrice Nora Dunn, che aveva ricoperto la parte nell’episodio pilota. Questo non è il primo recasting per la serie, visto che già un paio di settimane fa Aly Michalka aveva sostituito Alexandra Krosney nel ruolo di Peyton.

, , , , , ,

L'articolo iZombie: Ancora cambiamenti, Molly Hagan nel cast è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126188-izombie-cambiamenti-molly-hagan-cast/feed 0
Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile http://www.lospaziobianco.it/125713-deflorian-vahamaki-giandelli-mondi-crudeli-sperimentazioni-grafiche-femminile http://www.lospaziobianco.it/125713-deflorian-vahamaki-giandelli-mondi-crudeli-sperimentazioni-grafiche-femminile#comments Thu, 21 Aug 2014 06:00:49 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=125713 Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile | di Nicole Brena
Lo Spazio Bianco

Anna Deflorian, Amanda Vähämäki e Gabriella Giandelli - tre album dal maxi formato 30x42cm - un privilegiato assaggio di esistenze sospese, turbolente e tormentate.

L'articolo Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile | di Nicole Brena
Lo Spazio Bianco

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki Le tavole di Anna Deflorian, Amanda Vähämäki e Gabriella Giandelli -raccolte in tre album dal maxi formato 30x42cm – rappresentano fatica del vivere e crisi esistenziale, lasciando il segno ed esemplificando in modo efficace le mutazioni di forma del fumetto contemporaneo.

Tre autrici, tre nuovi albettoni: le opere di Canicola si confermano audaci, sia dal punto di vista grafico che del contenuto, e ci consentono un privilegiato assaggio di esistenze sospese, turbolente e tormentate che sembrano poter continuare oltre le pagine, Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki in luoghi fisici e mentali non troppo lontani da noi.

Roghi, Cani Selvaggi e Lontano sono caratterizzati da una forte identità grafica delle autrici, che stravolgono l’impaginazione “classica”: nei primi due lo spazio intericonico scompare per lasciare spazio a frammenti di scena che si compongono come un puzzle sulla pagina multiquadro; nel terzo non ci sono balloons, ma i pensieri del protagonista ci vengono svelati dal testo che si interpone fra le vignette.Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

Il maxi formato di questa sfida editoriale (30x42cm, si veda anche Sabato Tregua e Cinema Zenit di Andrea Bruno) raccoglie in modo adeguato le prospettive distorte e i continui giochi di inquadrature e punti di vista che si succedono nelle pagine delle opere.
Le tavole – non sempre “belle” nel senso tradizionale del termine, ma incisive e di forte impatto comunicativo – divengono contenitori di grande ricchezza narrativa.

 

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

“Cani selvaggi”, pagina 11

I protagonisti di Cani Selvaggi (Amanda Vähämäki) sono bambini estremamente acuti e il cui pensiero è intriso di consapevolezza sul ripetersi della Storia: alla deflagrazione cosmica seguirà la ricostruzione.
Ricostruzione che devono attuare in primis loro stessi, prendendosi cura l’uno dell’altro, procacciandosi il cibo, cucinando, gestendo un vecchio bar.
La natura selvaggia non va sfidata, ma è necessario imparare a conviverci: questo sembra essere il messaggio del libro, raccolto in modo particolare nell’ultima tavola in cui la protagonista, pur consapevole della ferocia dei cani randagi, li chiama per nome, come a volere stabilire rapporti familiari.
Le tavole in bianco e nero dell’autrice riescono sia rendere bene la crudeltà della vita sull’isola, che a stemperare la tensione con attimi di pura meraviglia.

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

Roghi, pagina 3

Roghi (Anna Deflorian) si apre con la descrizione di un paese nordico insidiato da pericoli e agguati: detersivo nella lattina ed esplosivo sul ghiaccio dove si pattina, una delle tre protagoniste viene catturata nel bosco in una rete. Le tre cugine – Alia, Sharon e Klara – vivono insieme ma non sembrano fidarsi totalmente l’una dell’altra. Tutti i rapporti personali della storia sono caratterizzati da forte cinismo o da dinamiche morbose e il rapporto con le generazioni precedenti è fortemente critico.
La malefica compagnia dei cinque, organizzazione criminale vista con un certo rispetto nel paese, da un lato caccia il selvaggio – colui che sembra essere responsabile delle “spiacevolezze straordinarie non classificabili”, delle minacce arrecate agli abitanti – dall’altro incute timore alla popolazione.  L’amministrazione locale sancisce con una lettera il pericolo e impone alla comunità di perseverare con le attività di caccia: non esiste giustizia pubblica ma i cittadini vengono incitati ad attuarne una personale.

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

I colori pastello smorzano il pericolo e la violenza, reiterati a più riprese nelle tavole in maniera metonimica attraverso il rosso acceso di alcuni oggetti. Le prospettive saltano e le campiture definite sono caratterizzate da tecnica mista, fra l’analogico materico e il digitale. Curioso, a un certo punto, il collage chiastico creato con parti del corpo di Sharon /testa-vestito grigio-vestito grigio- gambe/ fra vignetta superiore e inferiore all’estrema destra della pagina che richiama i collage sgraziati di Hannah Höch; interessanti alcuni soluzioni narrative che chiudono le scene con escamotage tipici dei detective movies.

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

Dettaglio da “Lontano”

Salto di tempo e luogo per l’opera di Gabriella Giandelli, che ci trasporta delicatamente nello spazio con tavole in bianco e nero ornate da preziosi particolari ocra e dorati. Il protagonista ci viene presentato in stato catatonico, vive con il fratello in quella che sembra una navicella in grado di esplorare alternativamente cielo e fondali marini. Sono rimasti solo loro due, e ogni tanto sfogano la condizione di solitudine litigando nervosamente.
Il ragazzo si ricorda appena di alcuni particolari della sua vita passata, che ripercorriamo visti in soggettiva attraverso una sorta di obiettivo di cinepresa. Gli specchi fungono da porte spazio-tempo, e riescono a trasportare il ragazzo da un mondo all’altro.

Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile   Gabriella Giandelli Canicola Anna Deflorian Amanda Vahamaki

Una pagina di “Lontano”

Momenti di autolesionismo sulla terra, gesti che sottolineano ed esplicitano il male di vivere e la non sopportazione della solitudine rendono persino possibile scoprire un altro mondo fisicamente interiore: la pelle del ventre si apre come un sipario su meraviglie vegetali e floreali fra cui il protagonista passeggia, poi di nuovo lo specchio e, infine, lo scoprirsi invecchiati.

Le vite dei giovani personaggi di queste storie sono tanto semplici ed essenziali quanto enigmatiche e dal finale aperto; le riflessioni e le atmosfere rimarranno a lungo nelle nostre teste, facendoci interrogare su aspetti del reale e desideri che talvolta tendiamo a minimizzare o nascondere.
Gli adulti, incapaci di imporre la saggezza ipoteticamente dovuta all’età, sembrano solo di passaggio: appaiono e poi scappano o vengono solo talvolta citati perché lontani nel tempo e nello spazio. La generazione giovane deve prendersi cura di sé stessa, si arrende alla violenza fisica e cerca, semplicemente, di sopravvivere.
Sullo sfondo una natura, sia umana che animale, crudele e spietata: una minaccia con cui bisogna convivere.

Abbiamo parlato di:

Roghi
Anna Deflorian
Canicola Edizioni, Collana Sudaca, 2013
28 pagine,colori- 17 €
ISBN 988890694165

Cani Selvaggi
Amanda Vähämäki
Canicola Edizioni, Collana Sudaca, 2013
36 pagine, b/n – 16 €
ISBN 9788890694141

Lontano
Gabriella Giandelli
Canicola Edizioni, Collana Sudaca, 2013
28 pagine, colori – 17 €
ISBN 9788890694110

 

, , ,

L'articolo Deflorian, Vähämäki e Giandelli: mondi crudeli e sperimentazioni grafiche al femminile è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/125713-deflorian-vahamaki-giandelli-mondi-crudeli-sperimentazioni-grafiche-femminile/feed 0
BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV http://www.lospaziobianco.it/126183-boom-studios-firma-accordo-20th-century-fox-tv http://www.lospaziobianco.it/126183-boom-studios-firma-accordo-20th-century-fox-tv#comments Wed, 20 Aug 2014 21:54:36 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126183 BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

La casa editrice americana firma un accordo sul versante televisivo con la Fox.

L'articolo BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Deadline riporta che i BOOM! Studios hanno firmato un primo accordo con 20th Century Fox TV, divisione televisiva della major cinematografica, per la realizzazione di progetti per i network nazionali e via cavo americani.

Secondo l’accordo, i produttori avranno accesso all’intero materiale del portfolio della casa editrice e le varie divisioni, tra cui Archaia, Kaboom e il recente Boom! Box.

Richie Ross e Stephen Christy parteciperanno in veste di produttori esecutivi a ogni progetto realizzato con 20th TV, e la compagnia pianifica di assumere presto un dirigente che possa occuparsi esclusivamente dello sviluppo di questi ultimi.

Ricordiamo che i BOOM! Studios hanno firmato un accordo simile con la Fox sul versante cinematografico lo scorso aprile (ne abbiamo ampiamente parlato nei mesi precedenti su Nuvole di Celluloide), e di cui sono in lavorazione due adattamenti, Malignant Man e il recente The Foundation.

BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV    The Foundation Richie Ross Malignant Man Boom Studios

, , ,

L'articolo BOOM! Studios firma accordo con 20th Century Fox TV è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126183-boom-studios-firma-accordo-20th-century-fox-tv/feed 0
The Flash: Greg Finley è Girder http://www.lospaziobianco.it/126175-flash-greg-finley-girder http://www.lospaziobianco.it/126175-flash-greg-finley-girder#comments Wed, 20 Aug 2014 21:08:23 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126175 The Flash: Greg Finley è Girder | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Greg Finley sarà il villain Girder.

L'articolo The Flash: Greg Finley è Girder è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
The Flash: Greg Finley è Girder | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Zap2it riporta che l’attore Greg Finley (Star-Crossed) comparirà in due episodi di The Flash, il serial sul velocista scarlatto targato The CW, nel ruolo di Tony Woodward alias il supercriminale Girder, di cui avevamo parlato solo qualche settimana fa.

Il personaggio, stando a quanto riferito dal sito, dovrebbe comparire negli episodi 6 e 7 e viene sottolineato che grazie all’esplosione dell’acceleratore di particelle dei laboratori STAR, questi si trova con l’abilità di trasformare la propria pelle in metallo vivente, diventando un criminale e incontrando sulla sua strada Flash (Grant Gustin).

The Flash debutterà negli USA il 7 ottobre.

The Flash: Greg Finley è Girder   The Flash The CW Greg Finley Grant Gustin

, , ,

L'articolo The Flash: Greg Finley è Girder è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126175-flash-greg-finley-girder/feed 0
The Walking Dead: nuovo teaser quinta stagione http://www.lospaziobianco.it/126170-walking-dead-nuovo-teaser-quinta-stagione http://www.lospaziobianco.it/126170-walking-dead-nuovo-teaser-quinta-stagione#comments Wed, 20 Aug 2014 18:39:17 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126170 The Walking Dead: nuovo teaser quinta stagione | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Nuovo teaser dall'attesa quinta stagione.

L'articolo The Walking Dead: nuovo teaser quinta stagione è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
The Walking Dead: nuovo teaser quinta stagione | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Il network AMC ha diffuso un nuovo teaser della quinta stagione di The Walking Dead, con all’interno nuove sequenze dai nuovi episodi. Potete vedere il filmato di seguito.

La nuova stagione, di cui attualmente si sta svolgendo la lavorazione in Georgia, debutterà in USA il prossimo 12 ottobre.

,

L'articolo The Walking Dead: nuovo teaser quinta stagione è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126170-walking-dead-nuovo-teaser-quinta-stagione/feed 0
Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla http://www.lospaziobianco.it/126135-addio-ad-hal-campagna-disegno-arcibaldo-petronilla http://www.lospaziobianco.it/126135-addio-ad-hal-campagna-disegno-arcibaldo-petronilla#comments Wed, 20 Aug 2014 15:13:50 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=126135 Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

Addio a Hal Campagna, tra i disegnatori della celebre Arcibaldo e Petronilla.

L'articolo Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla | di Carlo Coratelli
Lo Spazio Bianco

E’ morto nei giorni scorsi, alla veneranda età di 101 anni, Hamlet “Hal” G. Campagna, che disegnò la striscia Bringing Up Father, da noi nota come Arcibaldo e Petronilla, per oltre 15 anni con il diminutivo Hal Camp.

Hamlet Campagna arrivò al King Features, agenzia che pubblicava la popolare strip di Geo McManus negli anni ’40, divenendo parte attiva dello staff. Dopo la morte di Vernon Greene avvenuta nel 1965, divenne il nuovo disegnatore della serie, che realizzò con lo sceneggiatore Bill Kavanagh fino al 1980, quando fu sostituito da Frank Johnson.

Veterano della Seconda Guerra Mondiale e membro della National Cartoonst Society, nella sua lunga carriera Campagna lavorò anche per la Western Publishing e per la Dell, per le quali disegnò numerosi comic book.

Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla   Hamlet Campagna Geo McManus Frank Johnson Bringing Up Father Arcibaldo e Petronilla

Una delle strisce di Arcibaldo e Petronilla realizzate da Campagna.

, , , ,

L'articolo Addio ad Hal Campagna, disegnò Arcibaldo e Petronilla è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/126135-addio-ad-hal-campagna-disegno-arcibaldo-petronilla/feed 0
24HIC – Senza titolo – Sergio Gerasi (2007) http://www.lospaziobianco.it/114326-24hic-senzatitolo-sergio-gerasi http://www.lospaziobianco.it/114326-24hic-senzatitolo-sergio-gerasi#comments Wed, 20 Aug 2014 15:00:15 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=114326 24HIC – Senza titolo – Sergio Gerasi (2007) | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Nel 2007, durante il 24 Hour Italy Comics Day all’interno dell’Italian Wave Love Festival di Firenze, Sergio Gerasi diede vita a questa storia.

L'articolo 24HIC – Senza titolo – Sergio Gerasi (2007) è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
24HIC – Senza titolo – Sergio Gerasi (2007) | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Nel 2007, il 24 Hour Italy Comics Day si è tenuto il 21 luglio 2007 all’interno dell’Italian Wave Love Festival di Firenze, prima edizione della parentesi di Arezzo Wave lontano da Arezzo. Un manipolo di autori, tra una esibizione di psichedelic-electronic-house-funk e un concerto di Vinicio Capossela.

Sergio Gerasi diede vita a questa storia metanarrativa in prima persona.

24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi 24HIC   Senza titolo   Sergio Gerasi (2007)   Sergio Gerasi

All’edizione 2007 del 24HIC tenutasi durante Italia Wave hanno partecipato: Akab, Ausonia, Riccardo Burchielli, Matteo Casali, Luigi Cavenago, Sergio Gerasi, Marco Hasmann, Gianluca Maconi, Bruno Olivieri, Alberto Pagliaro, Alberto Ponticelli, Massimo Semerano, Aleksandar Zograf, Alberto Corradi, Massimo Giacon, Maicol e Mirco, David Vecchiato
Assieme a loro autori (al tempo almeno) non professionisti: Matteo Aversano, Fabio Babich, Marco Baiocco, Ferruccio Bellesi, Riccardo Bosoni, Tito – Tito Brasolin, Roberto Cirillo, Cristiano Crescenzi, Marco Dianti, Andrea Gadaldi, Giorgio Gualandris, Lucia Gulino, Michela Lanini, Francesco Ladisa, Fabio Lombardi, Antonio Marra, Agata Matteucci, Federico Mazzoncini, Maurizio Mugellini, Mattia Naliato, Diego Paura, Veronica Sebastiani, Folco Soffietti, Cristian Stenico, Alessandro Tarabelli, Michele Vasca, Angelo Zinna


L'articolo 24HIC – Senza titolo – Sergio Gerasi (2007) è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/114326-24hic-senzatitolo-sergio-gerasi/feed 0
Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto http://www.lospaziobianco.it/125644-uscite-star-comics-settimana-21 http://www.lospaziobianco.it/125644-uscite-star-comics-settimana-21#comments Wed, 20 Aug 2014 13:00:38 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=125644 Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato stampa: anteprima delle uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto.

L'articolo Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto | di la redazione
Lo Spazio Bianco

Comunicato Stampa

CAPITAN TSUBASA NEW EDITION 4Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto   Star Comics
Yoichi Takahashi
13×18, B, 336 pp, b/n, con bandelle, € 6,00
Solo in fumetteria

Ritorna, in un’esclusiva riedizione con nuovi testi, nuovi adattamenti grafici e volumi da oltre 300 pagine con bandelle, una delle serie “storiche” più amate in assoluto! Appassionatevi alle sorprendenti imprese del fuoriclasse Tsubasa e alla sua scalata nel mondo del calcio, tra duri allenamenti, corse a perdifiato, potenti tiri in porta e magici momenti di gloria! Il torneo entra nel vivo, e la Nankatsu avanza sempre più verso la meta, conquistando l’accesso agli ottavi di finale! Ma la prossima partita si preannuncia diversa da tutte le altre, perché il portiere della squadra avversaria è una vera e propria montagna!
CAPTAIN TSUBASA –POCKET EDITION- © 1981 by Yoichi Takahashi/SHUEISHA Inc.

MITICO 215
I LOVE YOU, SUZUKI-KUN! 13
Go Ikeyamada
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, € 4,30
Solo in fumetteria

Sayaka, Hikaru, Chihiro e Shinobu sono quattro studenti i cui destini si intersecano tessendo una trama di profondi legami. Le stagioni passano e i quattro ragazzi continuano a crescere, affrontando a testa alta ogni nuova fase della loro vita scolastica. Sayaka, consumata dai sensi di colpa per aver “tradito” Hikaru quando aveva perso la memoria, si allontana da lui con una menzogna. E nel frattempo Shinobu promette a Chihiro che, se riuscirà a battere Hikaru a basket, si dichiarerà di nuovo a lei…
SUKI DESU SUZUKI KUN !! © 2008 Go IKEYAMADA/SHOGAKUKAN

SLe uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto   Star Comics TORIE DI KAPPA 231
BABIL II – THE RETURNER 8
Mitsuteru Yokoyama, Takashi Noguchi
13×18, B, 208 pp, b/n e col., Sovraccoperta, € 5,90
Solo in fumetteria

Gli Stati Uniti hanno approntato un piano per l’eliminazione di Babil II, discendente di una razza aliena e custode della Torre di Babele: l’obiettivo è accaparrarsi i segreti dell’antica tecnologia perduta, e utilizzarli per ottenere l’egemonia sul mondo intero.La Torre si è finalmente mostrata al mondo, ma questo non fa che intensificare gli attacchi violenti da parte dell’esercito statunitense!
BABEL 2sei The Returner
© 2013 HIKARI PRODUCTION/TAKASHI NOGUCHI(AKITASHOTEN JAPAN)

TURN OVER 170
MAIRUNOVICH 7
Zakuri Sato
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, € 4,30

La liceale Mairu Kinoshita è considerata una racchia e, per questo motivo, viene costantemente maltrattata e presa in giro. Un giorno, però, dopo l’ennesima angheria, raggiunge il limite di sopportazione e, grazie anche alle parole di un ragazzo molto carino, apre finalmente gli occhi e decide di dare una svolta alla sua vita! Incurante degli avvertimenti del suo grande maestro Tenyu, Mairu inizia una nuova storia con un uomo adulto, ma ben presto si accorge che qualcosa non va…
MAIRUNOVICH © 2010 by Zakuri Sato/SHUEISHA Inc.

GHOST 119Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto   Star Comics
NEEDLESS 16
Kami Imai
13×18, B, 288 pp, b/n, € 4,90
Solo in fumetteria

In un mondo devastato dalla Terza Guerra Mondiale si sono formati i Black Spot, aree contaminate dalle radiazioni e prontamente isolate dalle autorità. È qui che agiscono i mutanti che la gente ha soprannominato Needless, gli “Inutili”… In un crescendo di scontri violenti e battaglie cruente si conclude la saga di Needless, e finalmente scopriremo quale segreto si celi dietro la nascita dei Black Spot e quale destino attenda Blade e compagni!
NEEDLESS © 2003 by Kami Imai/SHUEISHA Inc.

DRAGON BALL EVERGREEN EDITION 35
Akira Toriyama
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, con bandelle, € 4,30

Tornano le avventure del guerriero più famoso dei manga in una nuova edizione interamente riveduta e corretta. Assolutamente irrinunciabile per tutti coloro che hanno sempre amato Goku e i suoi compagni, e un’occasione imperdibile per i giovani lettori che non hanno ancora avuto l’opportunità di apprezzare un fumetto che ha letteralmente fatto storia! Lo scontro che deciderà le sorti del pianeta è infine giunto, ma l’ultimo ad affrontare Cell non sarà Goku, bensì Gohan, il cui potere latente sembra andare oltre ogni immaginazione…
DRAGON BALL © 1984 by BIRD STUDIO/SHUEISHA Inc.

Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto   Star Comics TARGET 40
TUTOR HITMAN REBORN! 40
Akira Amano
11,5×17,5, B, 192 pp, b/n, € 4,30
Continuano le tormentate avventure di Tsunayoshi e del suo tutor Reborn, piombato in Italia dal Giappone per fare dell’imbranatello un degno boss della mafia! Finalmente i temutissimi Vindice, signori indiscussi della loro prigione, si mostrano per quello che sono… Dei mostri! Ma più agghiacciante del loro aspetto è la forza che hanno celato finora!
KATEKYO HITMAN REBORN! © 2004 by Akira Amano/SHUEISHA Inc.

www.starcomics.com

 

 

 


L'articolo Le uscite Star Comics della settimana del 21 Agosto è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/125644-uscite-star-comics-settimana-21/feed 0
Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled) http://www.lospaziobianco.it/124604-cronache-centrum-andrevon-khaled http://www.lospaziobianco.it/124604-cronache-centrum-andrevon-khaled#comments Wed, 20 Aug 2014 09:00:12 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=124604 Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled) | di Vittorio Rainone
Lo Spazio Bianco

Andrevon e Khaled ci immergono in una megalopoli futura, in cui la crescita della popolazione è tenuta a freno da sicari senza nome, i Controllori.

L'articolo Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled) è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled) | di Vittorio Rainone
Lo Spazio Bianco

Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled)   Mondadori Comics Fantastica Futuro prossimo: Centrum è una megalopoli buia, piovosa, un degradato dedalo di strutture contorte ed esseri disperati. In questo scenario tetro si muove un uomo che ha perso il suo nome e di sé conserva solo il ruolo: è un Controllore, un sicario che uccide i cittadini in esubero, sorteggiati da un computer.
Le cronache di Centrum, adattamento a fumetti di un romanzo di Jean-Pierre Andrevon, si incastona senza sussulti in un genere, il cyberpunk, in cui non appare avere nulla da aggiungere.
La storia è rigidamente tripartita: il primo capitolo imposta il contesto, il secondo concretizza la rottura, il terzo propone la risoluzione. Al di là della prevedibilità della trama, dei dialoghi banali e di una narrazione in soggettiva troppo didascalica, il problema principale è la fretta con cui appare gestito tutto: dalle rapidissime sequenze che raccontano il lavoro del protagonista, passando per la storia d’amore lampo con la vicina di casa, per finire con la scena d’azione, slabbrata e sbrigativa, che corona l’avventura portando a un poco ispirato scontro finale.
I disegni di Afif Khaled hanno un buon livello di dettaglio che evoca bene la desolazione della città, ma le anatomie tozze non rendono al meglio le parti più dinamiche, e l’uso pesante del computer si rivela un intralcio più che un supporto.
Le cronache di Centrum è il meno interessante fra i volumi finora pubblicati nella collana Fantastica di Mondadori.

Abbiamo parlato di:
Fantastica 5 – Le cronache di Centrum
Jean-Pierre Andrevon, Afif Khaled
Traduzione di Leonardo Taiuti
Mondadori Comics, giugno 2014
144 pagine, cartonato, colori – 14,99 €
ISBN: 9788869260018

Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled)   Mondadori Comics Fantastica

,

L'articolo Le cronache di Centrum (Andrevon, Khaled) è stato pubblicato su Lo Spazio Bianco.

]]>
http://www.lospaziobianco.it/124604-cronache-centrum-andrevon-khaled/feed 0