Evil Heart #1 (Taketomi)

Articolo aggiornato il 14/12/2016

Evil Heart #1 (Taketomi)Ume è un ragazzo problematico, molto rissoso e con un pessimo carattere. La violenza che Ume non riesce a controllare deriva da una realtà familiare davvero disastrosa, nella quale l’unica persona su cui può contare è l’affezionata sorella Machiko. La situazione del protagonista cambia quando fa la conoscenza di un insegnate che gli propone di dedicarsi anima e corpo all’aikido, col fine di incanalare la collera in modo positivo e aprirsi al mondo controllando la sua furia.
In quest’opera, Tomo Taketomi tocca il tema dell’attività sportiva vissuta come stile di vita; l’aikido, sport nazionale del Giappone, è infatti una vera e propria disciplina psicofisica legata al concetto di bushido, la via del guerriero. Forse, proprio per la profondità del tema, è un peccato che Evil Heart si sviluppi solo in tre volumi, in cui comunque momenti toccanti si alternano a momenti leggeri che allentano la tensione. Pur essendo un seinen, i disegni ricordano gli shonen di combattimento e le scene di lotta vengono rappresentate in modo molto convulso e ricco di onomatopee. Questo aspetto non toglie nulla al ritmo narrativo che risulta piuttosto scorrevole anche grazie alla composizione dinamica delle tavole.
Evil Heart è un piccolo capolavoro edito da che riporta la mente a Rocky Joe e altri dove protagonisti sono degli antieroi che mettono tutto il loro cuore in uno sport per superare l’emarginazione e le difficoltà di inserimento in un Giappone talvolta troppo crudele.

Abbiamo parlato di:
Evil Heart #1
Tomo Taketomi
Traduzione di Massimo De Matteo
Gp Publishing – 2012
196 pagine, b/n e colori, brossurato con sovraccoperta  – 5,90€ cad.
ISBN: 9788864687469 

 

Evil Heart #1 (Taketomi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio