Dylan Dog Color Fest #14 – Nuovi Volti (AA.VV)

Un team di autori provenienti dalla scena indipendente e dal web prova a dare la sua personale interpretazione di Dylan Dog.

Nuovi volti” è caratterizzato dall’esordio di alcuni autori sulle avventure dell’indagatore dell’incubo. La struttura è quella consueta del semestrale a colori: Dylan Dog Color Fest #14 – Nuovi Volti (AA.VV)quattro storie brevi, ognuna delle quali affidata a un diverso team creativo, introdotte dalla stupenda copertina di Matteo De Longis. In questo numero vediamo Dylan affrontare il fantasma di un’antica leggenda nel racconto di Giovanni Masi e , fuggire da quattro assatanate “party girls” create da Giulio Antonio Gualtieri, Stefano Marsiglia e (con le chine di Simone Di Meo), cercare di liberare un demone posseduto da un umano nell’episodio di e, infine, fronteggiare la vendetta di un ragazzo vittima di bullismo nella storia di Michele Monteleone e .

Se gli episodi di Masi ed Edrighi si affidano a uno schema investigativo consolidato con buoni risultati, risultano più originali gli episodi ideati da Gualtieri/Marsiglia, con Dylan involontario portatore di morte, nel tentativo di sfuggire alle esagerate avances di una fan e affrontare uno strano mad scientist in quello di Monteleone. Davvero interessanti e valide le soluzioni grafiche proposte per questo numero: il tratto evocativo ed elegante di De Felici, lo stile cartoon che ha reso celebre l’Andolfo, i disegni stilizzati ed efficaci di Edrighi, per finire con Armentaro che si diverte a distruggere e sovvertire i limiti della gabbia bonelliana. Una sfida nel complesso vinta da un gruppo di giovani autori su cui magari puntare anche per la serie regolare.

Abbiamo parlato di:
Color Fest #14
(AA.VV)
, 2015
130 pagine, brossurato, colori – € 5,50
ISSN: 9771971947007

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio