Dragonero #29 – Il nido del draughen (Vietti, Rizzato, Platano)

Si conclude in questo numero l'avventura di Dragonero alla caccia del Kraken. Spazio inoltre per Sera, in una breve storia tutta sua.

Dragonero #29 – Il nido del draughen (Vietti, Rizzato, Platano)Si conclude questo mese l’avventura cominciata sul numero precedente di : Ian ha oramai conquistato la fiducia dei suoi nuovi compagni di viaggio e può così portare a termine la caccia al Kraken in quella che è una chiara rivisitazione in salsa fantasy del Moby Dick di Mellville. Come già accaduto nelle avventure divise in più albi è presente, al termine del racconto principale, una mini-storia – disegnata da Antonella Platano – che vede protagonista un comprimario in luogo di Ian. Questa volta è il turno dell’elfa Sera che in compagnia di Elara – madre di Ian – affronta un’avventura “zoologica”, ottima per mettere alla prova le sue doti soprannaturali.
approfitta dell’occasione per esaminare più a fondo i rapporti che intercorrono fra Ian, Gmor e Sera, dal punto di vista di quest’ultima. Finora l’elfa ha avuto una presenza piuttosto marginale all’interno della serie, con il ruolo di “pard” spesso monopolizzato dall’orco Gmor.
Ai disegni si conferma un ottimo Francesco Rizzato, il cui tratto – dettagliato quanto pulito – ben si sposa all’esigenza di mettere in scena l’habitat del branco dei mastodontici kraken, così come lo spettacolare scontro con la loro regina. Degne di nota infine le tre splash page presenti nell’albo, di grande impatto e fortemente evocative.

Abbiamo parlato di:

Dragonero #29 – Il nido del draughen
Stefano Vietti, Francesco Rizzato, Antonella Platano
, ottobre 2015
98 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,30 €
ISSN: 977228243000450029

Dragonero #29 – Il nido del draughen (Vietti, Rizzato, Platano)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio