Dampyr #190 – L’ombra di Tziao-Min (Falco, Califano)

Sulle tracce di Tziao-Min, Harlan cerca di cambiare un futuro che sembra già scritto.

Dampyr #190 – L'ombra di Tziao-Min (Falco, Califano)Sceneggiato da e disegnato da , il numero 190 di vede intrecciarsi vari fili dell’intricatissima continuity che da sempre contraddistingue la serie.
Harlan e soci, affiancati dai mercenari protagonisti dell’albo “Soldati di ventura”, danno la caccia al maestro della notte Tsiao-Min – qui alla sua seconda apparizione – in una sfida ambientata in estremo oriente, fra Vietnam e Cina.
L’albo prende le mosse da quanto narrato nel recente speciale “Il libro del tempo perduto
(già scritto dallo stesso Falco), col dampyr costretto a rivivere in prima persona, in una sorta di déjà-vu, le vicende che coinvolgevano Kurjak, cercando ovviamente di evitarne in tutti i modi il triste epilogo. Viene ora naturale chiedersi se – e quando – verranno ripresi gli eventi riguardanti gli altri personaggi.
Dal taglio abbastanza classico, questo numero, ricco delle classiche scene d’azione dampyriane e privo di significativi cali di tensione, è sicuramente uno dei migliori degli ultimi tempi. Il merito è non solo della sceneggiatura di Falco ma anche dei disegni, come da tradizione della serie abbondanti di tratteggi e neri, della Califano, la quale grazie ad un tratto dettagliato e realistico conferisce grande espressività ai personaggi senza tralasciare – anzi – la cura delle ambientazioni.

Abbiamo parlato di:
Dampyr 190 – L’ombra di Tziao-Min
Claudio Falco, Silvia Califano
, gennaio 2016
98 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,20 €
ISSN: 977159000200260190
Dampyr #190 – L'ombra di Tziao-Min (Falco, Califano)
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio