Cosey, Trondheim, Tébo e Loisel disegnano Topolino per la Glénat

Cosey, Trondheim, Tébo e Loisel disegnano quattro storie con Topolino protagonista per la Glénat.
Articolo aggiornato il 20/12/2016
Cosey, Trondheim, Tébo e Loisel disegnano Topolino per la Glénat
Un estratto dalla prima striscia della storia di Loisel

Dopo aver pubblicato in grande formato gli integrali di Carl Barks, Don Rosa e Floyd Gottfredson, la Glénat, che ha iniziato la sua collabortazione con la nel 2011 (1) produrrà nel corso del 2016 quattro storie inedite con Topolino.
Le prime due di queste dovrebbero uscire a marzo e affidate rispettivamente a Bernard Cosey e a , che aveva già omaggiato Topolino con una pagina uscita su Le Journal de Mickey (Suppléments) #2812 nel maggio 2006, e verrà affiancato da Nicolas Keramidas, animatore dello studio disneyano francese, e da Brigitte Findakly (2) , colorista di Trondheim.
A settembre, invece, le due storie di Tébo e soprattutto di Régis Loisel, che, stando alle anticipazioni fornite, sembra profondamente ispirato dal Topolino anni ’30 di Floyd Gottfredson, periodo fumettistico che dovrebbe essere di riferimento per l’intero progetto, sia guardando alla tavola del 2006 di Trondheim, sia a quanto dichiarato da Cosey al collega Roger Klaassen.

Cosey, Trondheim, Tébo e Loisel disegnano Topolino per la Glénat
Prima pagina della storia di Cosey

Note:
  1. Dati I.N.D.U.C.K.S. 

  2. via BDFIL 2015 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio