Il complesso dello scimpanzé (Marazano, Ponzio)

Marazano e Ponzio confezionano un viaggio fra le stelle che trascina il lettore nel gorgo dei suoi fitti interrogativi e lo delizia con la fedeltà dei suoi disegni.

Il complesso dello scimpanzé (Marazano, Ponzio)Nel 2035 un modulo spaziale impatta nelle acque del Pacifico. Al suo interno vengono rinvenuti e portati in salvo i protagonisti del primo allunaggio del ’69: Neil Armstrong e Buzz Aldrin, gli stessi che già una volta avevano fatto ritorno sul nostro pianeta. L’astronauta della NASA Hélène parte alla volta della Luna per cercare di risolvere questo mistero.
La storia che Richard Marazano predispone, più che sull’aspetto introspettivo dei personaggi, si concentra sulla grande ricchezza dell’intreccio, pregno di interrogativi, e interpreta il genere sci-fi su basi prevalentemente scientifiche e verosimili: centrale è la concezione circolare e relativa del tempo, qui incentrata sul Principio di Indeterminazione di Werner Heisenberg, più volte citato nell’opera.
I disegni di Jean-Michel Ponzio sono al limite del fotorealismo, complice anche la sua meravigliosa colorazione. Con un utilizzo forse eccessivo della grafica in 3D, il disegnatore riproduce maniacalmente gli ambienti siderali e gli interni delle navi spaziali e delle attrezzature.
Il comparto artistico, croce e delizia dell’opera, regala dunque un’esperienza fantascientifica davvero mozzafiato e a 360 gradi, ma al tempo stesso risulta troppo carente di un segno davvero distintivo da parte dell’autore.
Ne deriva una lettura appagante, che non spicca per eccezionalità, ma vanta ritmi molto azzeccati e riflessioni stimolanti: un viaggio visivo coronato da un finale che rispetta con coerenza l’idea di tempo che l’autore ha portato avanti nella narrazione.

Abbiamo parlato di:
Il complesso dello scimpanzé
Richard Marazano, Jean-Michel Ponzio
Traduzione di Leonardo Taiuti
(Collana Fantastica #9), settembre 2014
182 pagine, cartonato, a colori – 14,99 €
ISBN: 9788869260339

Il complesso dello scimpanzé (Marazano, Ponzio)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio