La commedia sexy all’italiana: “Giovannona” diventa un’eroina di carta (AA.VV)

I cliché della commedia sexy all'italiana rivivono in una divertente trasposizione a fumetti di questo spassoso genere.

La commedia sexy all'italiana: "Giovannona" diventa un'eroina di carta (AA.VV)Tra i filoni che hanno reso il cinema del Bel Paese famoso in tutto il mondo, la commedia sexy nata alla fine degli anni ’60 ha caratterizzato con grande successo di pubblico, e incassi di tutto riguardo, i due decenni successivi. I lungometraggi appartenenti a questo genere si distinguono per alcuni elementi ben precisi come essere pieni di equivoci, pervasi da una comicità sboccata e sopra le righe ed essere interpretati sempre dagli stessi bravi attori capaci di rendere uniche scene altrimenti banali.

Le peculiarità di questi film rivivono tutte nell’albo La commedia (sexy all’italiana).

Questo progetto è stato realizzato dal collettivo indipendente “Artsteady” e raccoglie tre racconti auto conclusivi che richiamano le dinamiche, le personalità e le ambientazioni proprie di questa corrente in cui, a donne bellissime, sono contrapposti uomini non altrettanto affascinanti ma dotati di capacità recitative e di vis comica non comuni.

La commedia sexy all'italiana: "Giovannona" diventa un'eroina di carta (AA.VV)Il volumetto inizia con l’episodio Un grosso affare, scritto da Giampaolo Mele e disegnato splendidamente da Michela Cacciatore, che narra le gesta di Cosimo che, sposando una ricca donna, è diventato il capo di una piccola azienda di sanitari che non sa gestire. L’imprenditore ha il vizio di lasciarsi andare a qualche scappatella extraconiugale e proprio una di queste avventure viene descritta nello specifico e gli esiti a cui porta sono dirompenti per il protagonista ma molto comici e di sicura presa sui lettori.

Segue Idraulica espertissima di Giovanni Piccolo Di Meglio e Alessandro Miracolo, in cui Paolo, un uomo sposato, viene attratto da un annuncio sul giornale che recita “idraulica espertissima, specializzata in pompe lente”. Inutile dire che anche in questo caso gag e trovate molto divertenti danno vita a un vortice di eventi paradossali che porta a un finale del tutto inaspettato.

Avventura finale, La Chiapparelli fuori corso, creata dalla penna di FrancescaLa commedia sexy all'italiana: "Giovannona" diventa un'eroina di carta (AA.VV) Carotenuto e dalla matita di Paola del Prete, racconta le peripezie di una ragazza, Simona Chiapparelli, che tra situazioni piccanti e raccomandazioni scabrose deve affrontare un difficile esame all’accademia di Belle Arti.

Queste storie, i cui personaggi principali come divi di carta hanno biografie che li caratterizzano e un proprio background fatto di ruoli chiave, tormentoni e caratteristiche uniche, sono accomunate da un tratto netto, che poco lasciano all’immaginazione, ipertrofico e caricaturale che dà un tocco di pin-up estremamente sexy alle donne e fa assumere un tono macchiettistico agli uomini. Anche gli ambienti sono molto ben dettagliati, riconoscibili e familiari ai cultori di queste pellicole.

Se proprio vogliamo trovare un difetto, che non sminuisce comunque la particolarità di questo lavoro, possiamo identificarlo nel fatto che le vicende narrate, se dotate di più ampio respiro, sarebbero state molto più spassose e coinvolgenti. Alla luce di quanto scritto, si può affermare che la lettura di questa pubblicazione è estremamente consigliata ai fan del fumetto comico e a chiunque abbia nostalgia di questo tipo di cinematografia.

Abbiamo parlato di:
La commedia sexy all’italiana
Giovanni Piccolo di Meglio, Giampaolo Mele, Francesca Carotenuto, Alessandro Miracolo, Michela Cacciatore, Paola Del Prete, Vincenzo Chirico
Artsteady, maggio 2015
36 pagine, spillato, colori – 3,90€

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio