Lo Spazio Bianco » BreVisioni http://www.lospaziobianco.it Nel cuore del fumetto! Tue, 27 Jan 2015 08:00:37 +0000 it-IT hourly 1 Julia # 196 – La casa della mummia (Berardi, Calza, Piccoli) http://www.lospaziobianco.it/139508-julia-196-casa-mummia-berardi-calza-piccoli http://www.lospaziobianco.it/139508-julia-196-casa-mummia-berardi-calza-piccoli#comments Mon, 26 Jan 2015 07:00:18 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=139508 Un omicidio consumato nel passato costringe Julia a scavare nei ricordi e nei sentimenti di uno scrittore

Scritto da Davide Grilli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Julia-196 - CoverIl ritrovamento di un cadavere mummificato in un’abitazione, fa partire un’indagine difficile, che ha il compito di ricostruire fatti avvenuti molti anni prima. Per Julia il motivo d’interesse principale è però un altro: il ritrovamento è avvenuto infatti nella casa di uno scrittore bizzarro quanto affascinante.
La serie di Giancarlo Berardi (qui coadiuvato alla sceneggiatura da Lorenzo Calza) ha ormai assunto una fisionomia riconoscibile, seppur non statica, nella quale i lettori trovano alcuni temi e situazioni ricorrenti, affiancati agli innesti che provocano un costante processo di evoluzione. In questa ottica il numero 196 è uno dei migliori dell’intera serie, perché racchiude in sé i principali punti di forza del titolo: la capacità di raccontare personaggi tridimensionali, empatici e mai banali, e il doppio livello di lettura degli episodi, in grado di offrire al lettore qualcosa in più di una godibile storia gialla. Il primo risultato è ottenuto grazie a dialoghi perfettamente calibrati, che danno spessore alla figura dello scrittore (ispirato a Edward Gorey), così come alla relazione che instaura con Julia. L’altro aspetto riguarda le riflessioni sul ruolo e il valore della scrittura, sul rapporto tra uno scrittore e i suoi lettori, sull’importanza dei sentimenti.
Il tutto è tradotto in immagini da Claudio Piccoli, che fa un ottimo lavoro. La sua prova impressiona per la cura dedicata ai dettagli, l’efficacia dei primi piani e la pulizia del tratto.

Abbiamo parlato di:
Julia #196 – La casa della mummia
Giancarlo Berardi, Lorenzo Calza, Claudio Piccoli
Sergio Bonelli Editore, gennaio 2015
132 pagine, brossurato, bianco e nero –  € 3,70

Footer

, , ,

Scritto da Davide Grilli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/139508-julia-196-casa-mummia-berardi-calza-piccoli/feed 0
Paperino e l’idolo acquatico – Topolino #3087 (Francesco Artibani, Silvio Camboni) http://www.lospaziobianco.it/139350-paperino-lidolo-acquatico-topolino-3087-francesco-artibani-silvio-camboni http://www.lospaziobianco.it/139350-paperino-lidolo-acquatico-topolino-3087-francesco-artibani-silvio-camboni#comments Sun, 25 Jan 2015 09:00:39 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=139350 Francesco Artibani scrive una storia che fa riscoprire a Paperino e Paperoga il gusto per l'avventura più genuina.

Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Topolino_3087_coverTra gli sceneggiatori attualmente al lavoro su Topolino, Francesco Artibani è uno di quelli che garantiscono maggior costanza qualitativa, che si tratti di firmare una storia-evento come il ritorno di PK o di scriverne una normale con Paperino.
Paperino e l’idolo acquatico è un esempio calzante di quanto appena esposto: la vicenda vede i due cugini venire in possesso di una statuina in legno raffigurante una balena, un oggetto che si rivela essere molto più di quello che appare e che permette ai Paperi di vivere un’avventura in un deserto lontano per aiutare la tribù dei Secados.
Artibani, partendo da un plot tutto sommato semplice e classico, sa costruire un intreccio che cattura l’attenzione del lettore, che si ritrova coinvolto nel viaggio dei personaggi e nell’azione di cui sono protagonisti, non dissimilmente da quanto accadrebbe leggendo un’avventura di Carl Barks o un fumetto di Tintin.
L’autore inoltre sa andare oltre lo stereotipo classico che codifica il rapporto tra Paperino e Paperoga, mantenendo le tensioni dettate dai rispettivi caratteri ma sapendo smussarle in considerazione dell’avventura in cui si trovano a dover condividere vari pericoli.
Ai disegni troviamo Silvio Camboni, il cui tipico stile ruvido e squadrato – ottimo per gli scenari desertici – si contamina con un tratto più morbido e dall’inchiostrazione più sottile, di cui beneficiano in particolar modo i Paperi.

Abbiamo parlato di:
Paperino e l’idolo acquatico
Francesco Artibani, Silvio Camboni
Disney-Panini Comics, Topolino #3087, 21 gennaio 2015
34 pagine, brossurato, colori – € 2,50
ISBN: 9 771120 611001 53087

topolino_3087_immagine

, , ,

Scritto da Andrea Bramini, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/139350-paperino-lidolo-acquatico-topolino-3087-francesco-artibani-silvio-camboni/feed 0
FBP #1: cambio di paradigma (Simon Oliver, Robbi Rodriguez) http://www.lospaziobianco.it/137746-fbp-1-cambio-paradigma-simon-oliver-robbi-rodriguez http://www.lospaziobianco.it/137746-fbp-1-cambio-paradigma-simon-oliver-robbi-rodriguez#comments Sat, 24 Jan 2015 10:00:44 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=137746 Nuova serie per Rw Lion che ci porterà tra le fila del FBP, l'agenzia col compito di arginare strane anomalie fisiche.

Scritto da Pierpaolo Dinapoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
fbp_1In un mondo nel quale “l’impossibile è sempre possibile” e dove le regole classiche della fisica sono completamente stravolte, la presenza della FBP – Federal Bereau of Physics è indispensabile per arginare e contrastare le varie anomalie che di volta in volta si presentano. In questo primo volume l’agente Adam Hardey deve vedersela con un’assenza localizzata di gravità e calarsi nell’universo bolla per salvare alcuni terresti intrappolati, prima che questo esploda. Su questo pesa inoltre una proposta di legge che vorrebbe privatizzare la sicurezza della fisica, aprendocosì il campo a varie compagnie private che su questo nuovo business sono disposte a giocare sporco.
FBP è una serie frizzante e interessante, che usa la fisica, più come pretesto che come fine utile alla narrazione. Se da un lato non viene approfondita, lasciando scontenti i fan più accaniti del genere, dall’altro viene utilizzata intelligentemente per aprire nuovi scenari dove raccontare storie dal taglio avventuroso/cospirazionista.
Ottima la sceneggiatura di Simon Oliver, sia per quanto concerne i dialoghi che nella gestione del cast dei personaggi: buona la scelta di presentarli uno alla volta permettendo, sin da subito, di caratterizzarli in maniera convincente e di farli diventare familiari al lettore.
Alla riuscita generale contribuiscono gli ottimi disegni di Robbi Rodriguez, volutamente sporchi ma dinamici, dal taglio cinematografico e dalla colorazione acida.

Abbiamo parlato di:
FBP #1 – Cambio di paradigma
Simon Oliver, Robbi Rodriguez
RW Lion – Ottobre 2014
Traduzione: Susanna Raule
160 pagine, brossurato, colori – 13,95 €
ISBN: 9788868734848

GalleryChar_1900x900_fbp00_52aba690bf4392.11175668

, ,

Scritto da Pierpaolo Dinapoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/137746-fbp-1-cambio-paradigma-simon-oliver-robbi-rodriguez/feed 0
Batman il Cavaliere oscuro #21 (AA.VV.) http://www.lospaziobianco.it/139004-batman-cavaliere-oscuro-21-aa-vv http://www.lospaziobianco.it/139004-batman-cavaliere-oscuro-21-aa-vv#comments Fri, 23 Jan 2015 09:00:11 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=139004 Diventato trisettimanale, lo spillato ospita i due episodi d’esordio di Batman Eternal, scritti con mestiere da Scott Snyder e James Tynion IV per i disegni plastici di Jason Fabok.

Scritto da Giuseppe Lamola, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
batman_il-cavaliere_oscuro_21Il debutto di Batman Eternal è molto adrenalinico: un veloce e terrificante sguardo sul futuro. In seguito, viene mostrato l’arrivo a Gotham di un nuovo tenente, Jason Bard, mentre Batman da una mano a Jim Gordon a fermare una banda di criminali. L’episodio successivo svela pian piano il nemico che sta tramando per impadronirsi della città. Entrambe le storie sembrano confezionate in funzione del colpo di scena finale, in modo da tenere alta l’attenzione dei lettori. A farne le spese è l’approfondimento dei personaggi. Scott Snyder e James Tynion IV dimostrano molto mestiere e poco estro nell’elaborare una storia che per ora non decolla. Jason Fabok realizza tavole piene di pose plastiche e corpi vigorosi, senza particolare inventiva ma nemmeno pecche evidenti.
Segue una breve ma non trascurabile storia di Batwing insieme alla poco rilevante conclusione del confronto tra le Birds of Prey e la Lega degli Assassini.
Nella storia di chiusura, Batman è accompagnato da Wonder Woman, con cui si reca all’isola Paradiso per continuare la ricerca del corpo di suo figlio Demian. Lo scrittore Peter Tomasi eccede forse nella caratterizzazione di un Cavaliere oscuro sin troppo rabbioso e fuori dal proprio habitat, mentre Patrick Gleason al comparto grafico fornisce una prova soddisfacente inficiata però da una resa incostante dei volti femminili.

Abbiamo parlato di:
Batman il Cavaliere Oscuro #21
Scott Snyder, James Tynion IV, Jason Fabok, Justin Gray, Jimmy Palmiotti, Christy Marx, Robson Rocha, Peter Tomasi, Patrick Gleason
Traduzione di Stefano Visinoni
RW Lion, gennaio 2015
96 pagine, spillato, colore – € 4,95

BM_ETERNAL_1_9

, , , , , ,

Scritto da Giuseppe Lamola, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/139004-batman-cavaliere-oscuro-21-aa-vv/feed 0
Revival vol. 1 – Sei tra Amici (Tim Seeley, Mike Norton) http://www.lospaziobianco.it/139072-revival-vol-1-amici-tim-seeley-mike-norton http://www.lospaziobianco.it/139072-revival-vol-1-amici-tim-seeley-mike-norton#comments Thu, 22 Jan 2015 10:00:04 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=139072 Revival, Il primo numero della nuova serie Saldapress, di Tim Seeley e Mike Norton, offre un nuovo interessante spunto nella tematica della non-morte.

Scritto da Giulia Prodiguerra, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Rothschild, Wisconsin: una piccola cittadina come tante, se non fosse che improvvisamente i morti sono risorti. Camminano Revival0.jpgtranquilli per le strade, tornano a casa e alle loro occupazioni, come non fosse successo niente. L’agente Dana Cypress è quindi chiamata ad unirsi a una task force speciale per indagare sull’inspiegabile fenomeno e arginare così quella che potrebbe trasformarsi in una pericolosa isteria collettiva. Revival, la serie targata Image Comics e portata in Italia da SaldaPress, che abbiamo avuto l’occasione di leggere in anteprima, si rivela un’ottima  combinazione tra la scrittura di Tim Seeley e  lo stile grafico di Mike Norton (già vincitore di un Eisner Award). Per quanto tratti un tema oggi molto sfruttato, e conseguentemente a forte rischio banalità, si rivela invece una bella sorpresa.

I personaggi sono ottimamente caratterizzati, e i temi messi in campo non trattano solo la morte e il rapporto con essa, ma troviamo anche conflitti di religione, divorzio, relazioni familiari, fanatismo, e tutti sono trattati con delicatezza e profondità, senza mai cadere nello scontato o nel cliché. Lo stile di Norton è, fresco, dinamico e preciso e, aiutato dai bei colori di Mark Englert, riesce a rendere in modo convincente le atmosfere fredde e dure che si snodano in un panorama costantemente innevato. Un nuovo punto di vista sulla non-morte che senza dubbio vale la pena di seguire. Il volume è recensito in anteprima e uscirà il 30 gennaio.

Abbiamo parlato di:
Revival #1 – Sei tra amici
Tim Seeley, Mike Norton
SaldaPress, 2015
Traduzione: Marilisa Pollastro
Brossurato, 132 pag col.  € 14,90
ISBN: 9788869190124

revival-02

, ,

Scritto da Giulia Prodiguerra, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/139072-revival-vol-1-amici-tim-seeley-mike-norton/feed 0
Gabo – Memorie di una vita Magica (Oscar Pantoja, AA.VV) http://www.lospaziobianco.it/139116-gabo-memorie-vita-magica-oscar-pantoja-aa-vv http://www.lospaziobianco.it/139116-gabo-memorie-vita-magica-oscar-pantoja-aa-vv#comments Wed, 21 Jan 2015 10:00:22 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=139116 Da Tunué un volume per ripercorrere i momenti più significativi della vita del grande Gabriel García Márquez

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Non è mai facile riassumere la vita di una persona in poche pagine. Se poi si decide di raccontare una vita densa di eventi comeGABO-MEMORIE-DI-UNA-VITA00 quella di Gabo, soprannome con il quale era chiamato Gabriel García Márquez, premio Nobel per la Letteratura nel 1982, che insieme a Carlos Fuentes, Julio Cortázar e Mario Vargas Llosa, diede il via al boom letterario sud americano negli anni 60/70’, il compito risulta ancora più arduo. Si dimostra quindi intelligente lo sceneggiatore e regista Oscar Pantoja, nel focalizzare il suo sguardo principalmente sull’importante rapporto formativo con il nonno e il momento in cui Gabo riuscì finalmente a capire come mettere in parole quello che ancora tutt’oggi il suo romanzo più famoso: “Cent’anni di Solitudine”.

Pantoja partendo da questa illuminazione ci fa rivivere, attraverso continui balzi temporali, i momenti salienti della vita dello scrittore, riuscendo a farci percepire l’umanità e l’intelligenza che contraddistingueva Marquez, senza risultare troppo didascalico o noioso. I viaggi, i personaggi noti e le tante vicissitudini personali, ci vengono narrati graficamente da un quartetto di disegnatori contraddistinti da una linea chiara e pulita, che, oltre a dare al volume una certa continuità grafica, riescono a rendere in modo convincente le idee dello sceneggiatore. Il volume, vincitore del premio
Miglior Libro a Fumetti in America Latina alla Fiera internazionale del libro di Buenos Aires, è completato da alcuni schizzi inediti e una serie di redazionali sulla vita di Gabo.

Abbiamo parlato:
Gabo – Memorie di una vita Magica
Oscar Pantoja, AA.VV
Traduzione: Alessandra Malvestio
Tunuè, 2014
175 pagine, cartonato, bianco e nero – €19,90
ISBN: 9788897165477

image004

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/139116-gabo-memorie-vita-magica-oscar-pantoja-aa-vv/feed 0
Empire USA #1 – Attacco all’America (Griffo, Reculè, Desberg) http://www.lospaziobianco.it/137767-empire-usa-1-attacco-allamerica-griffo-recule-desberg http://www.lospaziobianco.it/137767-empire-usa-1-attacco-allamerica-griffo-recule-desberg#comments Tue, 20 Jan 2015 09:00:49 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=137767 Una storia distopico-contemporanea in cui il terrorismo islamico colpisce definitivamente al cuore gli USA ed è guerra totale. Un uomo solo potrà, forse, porre fine a tutto questo.

Scritto da Walter Troielli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
th_a2ad1ae044d18ecf6f61c6420e7a2618_1414077943EMPIRE1In un presente distopico attacchi terroristici islamici colpiscono gli U.S.A che, con una reazione uguale e contraria, approfittano dell’accaduto divenendo a tutti gli effetti un impero, in uno scenario in cui il potere spirituale prima si fonde e poi predomina su quello temporale.
Storia con ambizioni e con intenti dichiarati molto alti, tra cui il “riprodurre […] il ritmo e gli intrecci delle migliori serie TV statunitensi […]. Proiettando il lettore in uno scenario esplosivo”.1 Empire USA in realtà non decolla, rimanendo inceppata nei suoi stessi meccanismi narrativi.
Se cambi di sequenza improvvisi e cesure possono trovare adeguata applicazione sul piccolo schermo, non basta fare la stessa cosa sulla tavola a fumetti per ottenere analogo risultato; e così in questo lavoro ci si trova davanti a cambi narrativi all’interno della stessa pagina e persino da una vignetta all’altra, che risultano disturbanti, lasciando persino la spiacevole sensazione di avere saltato qualche pagina nella lettura.
La caratterizzazione dei personaggi a sua volta presenta le stesse difficoltà della struttura narrativa, con una serie di figure scontate e banali che vanno dall’eroe dannato e sofferente, alla femme-fatale doppiogiochista e psicopatica, ai leader politici corrotti e inaffidabili. In questo scenario la spalla del protagonista risulta grottesca con la sua forma di umorismo che più che sdrammatizzare, è sempre drammaticamente fuori luogo.
Nota positiva il formato F423 e una copertina affascinante.

Abbiamo parlato di:
Empire USA #1 – Attacco all’America
Griffo, Henri Reculè, Stephen Desberg
Mondadori Comics -ottobre 2014
96 pagine, brossurato, a colori – 5,00 €
ISBN: 9788869260414

CS-empire-usa

 


  1. cit. introduzione Empire USA, vol 1 

, , ,

Scritto da Walter Troielli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/137767-empire-usa-1-attacco-allamerica-griffo-recule-desberg/feed 0
Dampyr #178 – I vagabondi dell’infinito (Mauro Boselli, Alessandro Bocci) http://www.lospaziobianco.it/138268-dampyr-178-vagabondi-dellinfinito-mauro-boselli-alessandro-bocci http://www.lospaziobianco.it/138268-dampyr-178-vagabondi-dellinfinito-mauro-boselli-alessandro-bocci#comments Mon, 19 Jan 2015 09:00:14 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=138268 Si conclude l'odissea nel multiverso per Dampyr e soci, con personaggi che ritornano e trame che si chiudono e nuovi filoni narrativi che si aprono.

Scritto da David Padovani, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Dampyr 178 coverI vagabondi dell’infinito sono Harlan, Kurjak e il detective Simon Fane, persi nel multiverso dampyriano, che in questa seconda e ultima parte della storia si vedono affiancati da vecchi avversari e comprimari della serie che ritornano in scena.
Mauro Boselli continua il suo certosino lavoro sulla continuity della serie, ripresenta al pubblico un personaggio mai dimenticato come Liam O’Keefe, guardiano della “casa sull’orlo del mondo”, e chiude una serie di sottotrame, come quella del villaggio scomparso di Radzin, in piedi dal lontano numero 99. L’autore lo fa legando il tutto al ritorno in scena del giovane dampyr,Charles Moore, seppur in un ruolo relativamente secondario e regalando alla demonessa Nahema un insolito ruolo di alleata dei nostri eroi.
Inoltre, Boselli confeziona una storia che, prendendo a pretesto il leitmotiv dell’avventura, ci presenta una serie di mondi ricchi di paesaggi incredibili e abitati da creature tanto fantasiose quanto pericolose: dimostrazione di quanto sia ricco e variegato l’affresco narrativo dampyriano creato in tutti questi anni.
Ai disegni, come nel #177, c’è Alessandro Bocci che si conferma disegnatore di raro talento grafico, anche se, dopo quasi 200 pagine, mostra un po’ di stanchezza in qualche passaggio, come nell’assenza di sfondi nelle vignette con i protagonisti in primo piano. Resta comunque notevole la cura profusa dal disegnatore toscano in ogni sua tavola.

Abbiamo parlato di:
Dampyr #178 – I vagabondi dell’infinito
Mauro Boselli, Alessandro Bocci
Sergio Bonelli Editore, Gennaio 2015
98 pagine, brossurato, bianco e nero, € 3,20
ISBN: 977159000200250178

D178

,

Scritto da David Padovani, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/138268-dampyr-178-vagabondi-dellinfinito-mauro-boselli-alessandro-bocci/feed 0
Elric #2 – Tempestosa (Blondel, Cano e AA.VV.) http://www.lospaziobianco.it/135708-elric-2-tempestosa-blondel-cano-aa-vv http://www.lospaziobianco.it/135708-elric-2-tempestosa-blondel-cano-aa-vv#comments Sun, 18 Jan 2015 10:00:50 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=135708 Avventura, tradimenti e colpi di scena accompagnano Elric nel volume “Tempestosa”, secondo episodio del ciclo “Melniboné” edito Mondadori Comics.

Scritto da Francesco Sommacampagna, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Elric2 CoverIn contemporanea con l’edizione francese arriva in Italia Tempestosa, prosieguo delle avventure del sanguinario Elric iniziate lo scorso anno con Il trono di rubino.
La regina Cymoril è stata rapita e il nobile albino è disposto a qualunque cosa pur di riavere la consorte e vendicarsi di Yyrkoon, nemesi del protagonista e più che mai assetato di potere.
Questa la premessa della sceneggiatura ideata da Julien Blondel e Jean-Luc Cano, che si adatta fedelmente all’opera letteraria di Michael Moorcock, riproponendone atmosfera e tematiche.
La decadenza sociale e il tramonto dell’impero melniboneano sono specchio della società tradizionale inglese degli anni Sessanta, propone Alan Moore nella prefazione, ed Elric incarna lo spirito di ribellione e di protesta che animava le nuove generazioni di quel periodo.
Il tormentato imperatore appare intraprendente e coraggioso e capace di amare, ma altresì violento, debole fisicamente e dipendente dai capricci delle divinità: un mix che conduce il lettore al colpo di scena finale.
La parte grafica è il risultato della collaborazione tra cinque artisti francesi e propone disegni particolareggiati sia per i personaggi che per gli sfondi, tavole dai colori scuri e contrastanti, frequenti primi piani che ben rappresentano le emozioni
di paura, stupore e rabbia dei protagonisti. In conclusione Tempestosa si dimostra un albo di grande qualità, adatto sia ai fan della saga letteraria originale che a tutti gli amanti del fantasy a fumetti.

Abbiamo parlato di:
Elric #2- Tempestosa
Blondel, Cano, Poli, Recht, Telo, Smulkowski, Bastide
Traduzione di Marco Cedric Farinelli
Mondadori Comics, novembre 2014
56 pagine, cartonato, a colori – € 9,99
ISBN: 9788869260469

Elric2 Pre

Scritto da Francesco Sommacampagna, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/135708-elric-2-tempestosa-blondel-cano-aa-vv/feed 0
Zio Paperone e la sfida da 50$, I episodio – Topolino #3086 (Salati, Urbano) http://www.lospaziobianco.it/138562-zio-paperone-sfida-50-episodio-topolino-3086-salati-urbano http://www.lospaziobianco.it/138562-zio-paperone-sfida-50-episodio-topolino-3086-salati-urbano#comments Sat, 17 Jan 2015 09:00:10 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=138562 Zio Paperone accetta una scomessa pericolosa, dovendo fare i conti con la vera realtà del presente.

Scritto da Amedeo Badini, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
croppedimage213286-3086coverSu Topolino 3086 non c’è solo la realtà con la parodia di twitter nella piacevole storia di Sisti e Sciarrone presente in copertina. Vi è anche un’altra rappresentazione del reale, non meno vera ed anzi più sottile. Giorgio Salati sceneggia il primo di quattro episodi di Zio Paperone e la sfida da 50$, con i disegni di Emilio Urbano, che si ispira alla linea stilistica di Stefano Turconi, tondeggiante, misurata e pulita. La storia ruota su di una scommessa tra il papero più ricco del mondo e Rockerduck: se in due mesi Paperone spenderà più di 50$ lavorando in un fast–food nella periferia di Paperopoli, sarà costretto a ritirarsi dagli affari.

La sfida nasce dalla difficoltà di Paperone di comprendere le nuove generazioni, ritenendo che solo i suoi tempi fossero complicati e che il presente sia molto più semplice. Salati ben gestisce questa contrapposizione, ironizzando sui momenti difficili che gli anni della crisi ci hanno fin troppo bene mostrato. Paperone è spaesato nel fare la spesa e nel dover pagare cifre per lui folli; così come irride alla creatività giovane e un po’ bislacca, ma capace di rischio, del nipote di Paperino sfruttato e mal pagato. Lo scontro generazionale non è mai stato rappresentato in maniera così intensa ed è interessante vedere come si svolgerà la storia, in cui probabilmente molte certezze di Paperone cadranno. Un Paperone umano ma sempre coraggioso, pronto a partire da zero per mostrare la sua tempra: un modello da prendere ad esempio.

Abbiamo parlato di:
Zio Paperone e la sfida da 50$, I episodio: Non è il Klondike
Giorgio Salati, Emilio Urbano
Disney/Panini Comics, Topolino #3086, 14 gennaio 2015
29 pagine, brossurato, colori – 2,50 €
ISBN: 9 771120 611001 53086

 

Zio Paperone Salati e Urbano

, , , ,

Scritto da Amedeo Badini, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/138562-zio-paperone-sfida-50-episodio-topolino-3086-salati-urbano/feed 0
Dragonero #20 – Faccia d’osso (Luca Enoch, Giuseppe De Luca) http://www.lospaziobianco.it/138461-dragonero-20-faccia-dosso-luca-enoch-giuseppe-de-luca http://www.lospaziobianco.it/138461-dragonero-20-faccia-dosso-luca-enoch-giuseppe-de-luca#comments Fri, 16 Jan 2015 09:10:34 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=138461 Un naufrago Dragonero si trova prigioniero di un corsaro molto particolare dal nome Faccia d’osso.

Scritto da David Padovani, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
DN 20 coverLuca Enoch riceve il testimone della sceneggiatura da Stefano Vietti, e in Faccia d’osso trascina un naufrago Ian Aranill in un’avventura marinaresca in solitaria a base di pirati e abbordaggi. Com’è solito dello sceneggiatore, la sua preferenza per personaggi di sesso femminile traspare anche in questa storia e l’antagonista alla quale si trova di fronte DN è una tipica creazione enochiana, unita da un legame passato con il protagonista della serie. Enoch è bravo a caratterizzare questa sua nuova creatura e a rendere coerente la sua trasformazione caratteriale; in un’avventura che ha il sapore di un fill-in all’interno della serie, non portando avanti nessuno degli elementi della trama orizzontale di DN, l’autore ha il merito di dare vita a un piacevole racconto di pirati, dinamico e leggero, con un finale aperto che lascia la possibilità a un ritorno in scena nel futuro di Faccia d’osso. Proprio nella parte finale si può, però, riscontrare una criticità, in quanto la chiusura della storia appare forse troppo repentina e sbrigativa rispetto alle premesse impostate nelle pagine precedenti.

Ai disegni troviamo Giuseppe De Luca, al suo esordio su queste pagine. Disegnatore dal tratto netto e deciso, fa un buon lavoro sia per quanto riguarda le anatomie sia per le ambientazioni, marinare e terrestri, in cui è calata la storia. Da evidenziare soprattutto l’efficace mimica infusa nei personaggi, riscontrabile sia nelle espressioni facciali che nel linguaggio del corpo.

Abbiamo parlato di:
Dragonero #20 – Faccia d’osso
Luca Enoch, Giuseppe De Luca
Sergio Bonelli Editore, Gennaio 2015
98 pagine, brossurato, bianco e nero, € 3,30
ISBN: 977228243000450020

DN 20

,

Scritto da David Padovani, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/138461-dragonero-20-faccia-dosso-luca-enoch-giuseppe-de-luca/feed 0
I nuovissimi X-Men #19 (Bendis, Immonen e AA.VV.) http://www.lospaziobianco.it/138278-nuovissimi-men-19-bendis-immonen-aa-vv http://www.lospaziobianco.it/138278-nuovissimi-men-19-bendis-immonen-aa-vv#comments Thu, 15 Jan 2015 09:00:54 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=138278 Proseguono le avventure dei giovani X-Men del passato di Bendis e Immonen, insieme alle vicende del team di X-Men al femminile e alla conclusione della serie su Legione.

Scritto da Giuseppe Lamola, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
I nuovissimi X-Men 19L’albo si apre con un episodio interlocutorio che, dopo una chiacchierata tra il Ciclope adulto e la giovane Jean Grey, introduce la prossima minaccia per il team di giovani mutanti. Purtroppo è solo l’ennesimo tassello della gestione caotica e inconcludente di Brian M. Bendis, che rende poca giustizia alla ricchezza dei personaggi: persino i dialoghi, da sempre tra i punti di forza dello scrittore, paiono artificiosi e poco brillanti. Nella storia, la versione di Hank Mc Coy (la Bestia) proveniente dal passato continua a fare schemi degli eventi sulla lavagna, cercando di trovare il bandolo della matassa: sembra quasi rappresentare lo stesso Bendis, perso tra una saga stellare e un ingarbugliamento temporale. Si salvano i disegni ipercinetici dell’ottimo Stuart Immonen, bravo anche nella resa delle scene dialogate.
A seguire, le avventure del team tutto femminile di X-Men, di cui Brian Wood finora non è riuscito a imbastire trame realmente intriganti.
Dispiace, in chiusura, doversi congedare da X-Men Legacy. Pur nell’eccessiva complessità sia delle trame di Si Spurrier che dei disegni di Tan Heng Huat, la serie ha saputo analizzare efficacemente il tema delle tante personalità racchiuse in un’unica mente. Nell’ultimo episodio David Haller (Legione) deve affrontare il fardello di portare l’eredità di Charles Xavier, unito alla responsabilità legata all’avere poteri troppo grandi. Il finale, forse l’unico possibile, lascia volutamente l’amaro in bocca.

Abbiamo parlato di:
I nuovissimi X-Men#19
Brian M. Bendis, Stuart Immonen, Brian Wood, Phil Briones, Matteo Buffagni, Gerardo Sandoval, Simon Spurrier, Tan Heng Huat
Traduzione di Fabio Gamberini
Panini Comics, gennaio 2015
80 pagine, spillato, colore – € 3,50
ISBN: 9 772282 453904 40019

ANXMEN26 immagine brevisione

, ,

Scritto da Giuseppe Lamola, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/138278-nuovissimi-men-19-bendis-immonen-aa-vv/feed 0
Adam Wild #4 – L’Anello Mancante (Gianfranco Manfredi, Laci) http://www.lospaziobianco.it/138421-adam-wild-4-lanello-mancante-gianfranco-manfredi-laci http://www.lospaziobianco.it/138421-adam-wild-4-lanello-mancante-gianfranco-manfredi-laci#comments Wed, 14 Jan 2015 10:00:38 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=138421 Adam Wild deve affrontare i feroci Ashon e Diallo per scoprire la vera natura della creatura loro prigioniera.

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Nel quarto numero della serie Adam Wild e compagni abbandonano momentaneamente la ricerca delle tracce di Livingstone per tAw=--affrontare gli ex-schiavi, ora diventati tiranni, Ashon e Diallo, e scoprire quale verità si nasconde dietro “l’anello mancante”, la misteriosa creatura loro prigioniera. Se  finora Gianfranco Manfredi aveva dato un’impronta decisamente avventurosa alle vicende del protagonista, assistiamo invece per la prima volta all’inserimento di quello che sembra un elemento fantastico nella serie, ossia il feroce primate metà uomo e metà scimmia ritratto in copertina. Lo scrittore riesce a confezionare un altro eccellente numero che, sebbene non possegga quel ritmo indiavolato e piacevole dei primi tre albi, riesce a dimostrarsi ancora una volta un prodotto che si eleva su quasi tutti i seriali italiani. Proprio questa narrazione più lenta permette a Manfredi di concentrarsi maggiormente sulla costruzione dei personaggi, e soprattutto sul rapporto burrascoso tra Lady Winter e Frankie Frost, i due carismatici villain capaci di rubare la scena al protagonista. Gli stessi Ashon e Diallo si dimostrano due personaggi molto interessanti, ed è un peccato che la resa dei conti tra questi ultimi e Adam sia forse la parte più debole dell’albo: troppo veloce ed eccessivamente scontata. I disegni, come nell’ultimo numero, sono affidati al serbo Laci che si riconferma, seppur in tono minore, artista di classe, dal tratto elegante e maestro nell’uso dei neri. Forse provato dalla lunga maratona grafica, fatica a conservare somiglianti alcune fisionomie, soprattutto il volto del protagonista.

Abbiamo parlato di:
Adam Wild #4 – L’Anello Mancante
Gianfranco Manfredi, Laci
Sergio Bonelli Editore, 2015
98 pagine, brossurato, bianco e nero – €3,30
ISBN: 9772385033003

12

, , ,

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/138421-adam-wild-4-lanello-mancante-gianfranco-manfredi-laci/feed 0
Original Sin #1 (di 4) (Jason Aaron, Mike Deodato) http://www.lospaziobianco.it/137399-original-sin-1-4-jason-aaron-mike-deodato http://www.lospaziobianco.it/137399-original-sin-1-4-jason-aaron-mike-deodato#comments Tue, 13 Jan 2015 10:00:16 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=137399 L'omicidio dell'Osservatore Uatu da inizio al nuovo avvincente evento Marvel Now: Original Sin (Peccato Originale).

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Dopo i deludenti e caotici “Age of Ultron” e “Infinity” arriva il terzo evento per il “nuovo” universo Marvel Now: Original Sin. Lasin c vicenda prende il via dalla scoperta dell’assassinio del famoso Osservatore Uatu, figura storica del pantheon Marvel, al quale il misterioso killer ha inoltre strappato gli occhi, custodi di tutti i segreti e peccati degli eroi. Sebbene risulti ostico dare giudizi su di un albo che avrà ripercussioni e diramazioni su tantissime testate, bisogna però dire che Jason Aaron, sceneggiatore dell’albo si dimostra ancora una volta uno dei più validi scrittori della “Casa delle Idee”. Lo scrittore ha strutturato la storia come un avvincente mistery-thriller di forte presa emotiva, dove la narrazione, sempre ben dosata e fluida, procede parallelamente su due piani di azione. Bravo inoltre lo scrittore nel fare interagire i personaggi che seguono le indagini dalle peculiarità assai diverse (molto divertenti gli scambi di battute tra il Punitore e il Dottor Strange) e dare ad alcuni villain di serie z, nuovo spessore e una parte importante nello sviluppo della saga. I disegni sono affidati a Mike Deodato JR, una delle matite storiche della Marvel di questi ultimi anni. L’autore brasiliano mette in campo una delle sue migliori prove, assolutamente superiore ai suoi recenti episodi degli Avengers. La bella composizione della tavola si esalta in alcune splash page come quella del ritrovamento del cadavere di Uatu, o lo spettacolare cimitero dei mostri al centro della terra.

Abbiamo parlato di:
Original Sin #1 (di 4)
Jason Aaron, Mike Deodato
Traduzione di Fabio Gamberini
Panini Comics, 2014
48 pag, brossurato, colore – € 3,30
ISBN: 9771124230000

sin1

, , ,

Scritto da Michele Garofoli, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/137399-original-sin-1-4-jason-aaron-mike-deodato/feed 0
Moon Knight vol.1 – Dalla Morte (Warren Ellis, Declan Shalvey) http://www.lospaziobianco.it/137384-moon-knight-vol-1-morte-warren-ellis-declan-shalvey http://www.lospaziobianco.it/137384-moon-knight-vol-1-morte-warren-ellis-declan-shalvey#comments Mon, 12 Jan 2015 14:30:11 +0000 http://www.lospaziobianco.it/?p=137384 Warren Ellis e Declan Shalvey uniscono le forze per il rilancio del Cavaliere Lunare, creando una delle serie Marvel più acclamate del 2014.

Scritto da Emilio Cirri, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
Marc Spector torna a New York dopo la schizofrenica parentesi losangelina e si reinventa detective, collaborando con la polizia su downloadcasi normali e paranormali, viaggiando per la città su una limousine come il protagonista del film Holy Motors. Bastano queste poche righe per spiegare la trama di questo peculiare volume composto da sei storie autoconclusive, ma non fini a sé stesse: ognuna di esse riesce nel duplice tentativo di reinventare il personaggio creato da Doug Moench senza allontanarsi dalle radici, anzi approfondendone la natura più intima, e nel confezionare episodi che sono un capolavoro di sintesi, ritmo narrativo e armonia tra testo e illustrazioni. Warren Ellis si dimostra ancora una volta maestro nello scrivere storie singole piene di idee, di spunti e di situazioni. La sceneggiatura è essenziale ed asciutta, i dialoghi sono diretti, efficaci, taglienti. Declan Shalvey (Thunderbolts, Venom) alle matite si dimostra in forma eccezionale: il suo Moon Knight è elegante ed inquietante, sia nelle scene di dialogo che nelle scene di azione. Lo storytelling è fluido e brillante, raggiungendo il culmine nello scontro della quarta storia. La costruzione della tavola è elegante e minimale, impreziosita da immagini di grande impatto. I colori densi e freddi di Jordie Bellaire contribuiscono a creare l’atmosfera
crepuscolare degli episodi. Esaltata da pubblico e critica, la nuova serie di Moon Knight si afferma come uno dei migliori fumetti prodotti in America nel 2014.

Abbiamo parlato di:
Moon Knight vol.1 – Dalla Morte
Warren Ellis, Declan Shalvey
Traduzione di Fabio Gamberini
Panini Comics, 2015
128 pagine, cartonato, a colori – 12 €
ISBN: 9788891210562

mk-broken

, , , ,

Scritto da Emilio Cirri, tratto da Lo Spazio Bianco.


]]>
http://www.lospaziobianco.it/137384-moon-knight-vol-1-morte-warren-ellis-declan-shalvey/feed 0