Cartoons on the bay: i vincitori

I vincitori dei premi della ventesima edizione di Cartoons on the bay, la rassegna promossa da Rai e organizzata da Rai Com a Venezia.

Comunicato stampa

Cartoons on the bay: i vincitoriCARTOONS ON THE BAY: I VINCITORI

Molta Europa sul podio. E tra i vincitori anche coproduzioni di Rai Fiction

Creature rosa e nemici che diventano amici, missioni rischiose e città da salvare, bambine che sognano in grande e padri “travolti” dal lavoro: sono le storie – raccontate con tutti i linguaggi dell’animazione – che vincono la ventesima edizione di Cartoons on The Bay, la rassegna promossa da Rai e organizzata da Rai Com a Venezia. Sul podio – nelle sette categorie – due produzioni inglesi, due italiane, una australiana, una francese e una spagnola, scelte dalla giuria composta da Eleonora Andreatta, Firdoze Bulbulia, Richard Garriott, Maura Regan e Orion Ross. A queste si aggiunge un’ottava sezione, riservata solo alle serie tv italiane.

Nella categoria TV Series Preschool vince la serie “The Clangers” di Mole Hill e Chris Tichborne per Coolabi Productions Limited, Factory, CBeebies. Una serie che, scrive la giuria, “trasporta in un mondo surreale e ci ricorda in modo insolito e originale che le famiglie hanno bisogno di stare insieme, fare cose insieme e cantare insieme. Ambientata su un piccolo pianeta popolato da creature rosa che parlano solo fischiettando, la storia di un piccolo uovo solitario ha incantato la giuria con una estrosa fantasia che suscita autentiche emozioni”.

Per le TV Series Kids, gradino più alto del podio per “Bottersnikes and Gumbles” prodotta dall’australiana Cheeky Little Media e diretta da David Webster: “una storia animata in modo magistrale – scrivono i giurati – che suscita autentica empatia. Due nemici si ritrovano proiettati in una serie di disavventure che li forzeranno a superare la loro ostilità in una sequenza incalzante e divertente in perfetto stile comedy”.

La categoria TV Series Teens 12+  vede prevalere l’inglese “Thunderbirds are go”  di David Scott per Itv Studios: “Macchine e strumenti altamente tecnologici – per i giurati – ritratti meticolosamente, equipaggi impegnati in spedizioni ad alto rischio, in questa nuovissima riedizione di un classico ‘Puppet’s Show’ che coniuga miniature artigianali e animazione digitale per offrire azione e avventura con un salvataggio all’ultimo respiro”.

Italia medaglia d’oro nella categoria TV Series Live Action/Hybrid dove vince “Alex & Co” diretta da Claudio Norza e prodotta da 3zero2, in coproduzione con Disney Italia. “La serie – è la motivazione – racconta l’amicizia di un gruppo di teenager alla prese con le sfide della scuola superiore e l’importanza di conquistare la fiducia in se stessi e allo stesso tempo quella dei propri amici”. La serie andrà in onda su Rai Gulp dal 2 maggio.

La categoria TV Pilots parla italiano: vince “Nefertine on the Nile” firmata da Maurizio Forestieri e prodotta da Graphilm, Cyber Group Studios e Rai Fiction. “Per l’ambientazione suggestiva nell’antico Egitto – è la motivazione – la scoperta di un mondo che i bambini possono dividere con gli adulti e il ruolo di protagonista di una bambina che vuole diventare la prima donna scriba, mestiere riservato agli uomini”.

Migliore Short Film è “Alike” di Daniel Martìnez Lara e Rafa Cano Méndez prodotto da Daniel Martìnez Lara e La Fiesta. Per i giurati è “poesia in movimento. Il film è un bellissimo racconto della tensione tra il lavoro e l’amore. L’ uso innovativo del colore esaltato dalla forza della colonna sonora immerge istantaneamente lo spettatore nel contrasto di stati d’animo tra la malinconia di un padre e l’esuberanza gioiosa del figlio”. La giuria ha anche voluto assegnare due Menzioni: alla produzione russa “About a mother” e a quella indiana “Fisher woman and TukTuk”

Nella categoria Videogames si impone il videogioco francese Life is Strange     di Dontnod Entertainment: “un viaggio originale – scrivono i giurati – che concilia alta qualità grafica, una forte struttura del gioco, ma va anche oltre. Il giocatore affronterà problemi difficili e potrà vedere le conseguenze delle sue decisioni. Tutto per riuscire a fare scelte eticamente giuste per salvare gli amici e la sua città”.

Nella categoria riservata alle Tv Series Kids prodotte in Italia giudicate esclusivamente da una giuria di ragazzi, infine, vince “Regal Academy” di Iginio Straffi, prodotta da Raimbow in collaborazione con Rai Fiction.

Da ricordare, infine, il premio attribuito dall’Unicef, partner di Cartoons on the bay, che ha decretato come più significativa tra le opere di carattere educativo e sociale “Il traguardo di Patrizia” di Rosalba Vitellaro. Tra i suoi produttori anche Rai Fiction.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio