Capitan Artiglio immagina “Lo Spazio Bianco”

Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Capitan Artiglio.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Capitan Artiglio con la sua illustrazione “White Light“, che già può dare un idea delle sue passioni e del tipo di volume che sarà Kids With Guns”, un fantawestern con cowboys e dinosauri che uscirà per Bao Publishing nel gennaio 2018. Buona visione.

White Light

Capitan Artiglio immagina "Lo Spazio Bianco"

 

Capitan Artiglio

Capitan Artiglio immagina "Lo Spazio Bianco"Capitan Artiglio, pseudonimo di Julien Cittadino, nasce a Torino il 18 gennaio del 1993. Comincia a disegnare e autoprodurre i suoi primi fumetti dopo il liceo. Nel 2013 inizia a collaborare con l’ organizzazione “One Love”, coordinata dalla “FullBrand s.r.l.” in veste di grafico e illustratore realizzando un’infinità di locandine per concerti e copertine per EP.
Questo lo porterà a lavorare con artisti affermati come Rancore & Dj Myke per l’EP “S.U.N.S.H.I.N.E.” (2015), Dj Myke e Max Zanotti (Deasonika) per l’album “Della vita Della morte” (2014) e Murubutu per gli album “Gli ammutinati del bouncin’ ” (2014) e “l’uomo che viaggiava nel vento” (2016). Grazie all’incontro con l’insegnante e fumettista Pierpaolo Rovero (Disney, Pavesio, Casterman e Glenant) decide di voler fare il fumettista.
Disegna da sempre vignette e fumetti ma solo nel gennaio del 2016 renderà pubblico il suo lavoro adottando, lo pseudonimo di “Capitan Artiglio” (omaggio al videogioco “Claw” del 1997), postando regolarmente sui social. Assieme a Albhey Longo (“La Quarta Variazione”, Bao Publishing) e Oscar Ito (disegnatore de “L’isola del tesoro”, Star Comics) crea la pagina fb “DeZummo” dove realizza locandine tributo di film. In questo periodo è a lavoro su “Kids With Guns”, un fantawestern con cowboys e dinosauri che uscirà per Bao Publishing nel gennaio 2018.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio