Batman Rinascita #12

Tom King convince con il piano suicida di Batman , mentre l’Associazione delle vittime introdotta da Tynion IV mette a dura prova la squadra dei Batman.

Batman Rinascita #12Sono e ad aprire l’albo e ad immergere fin da subito il lettore nelle atmosfere cupe e drammatiche della quarta parte della run Io sono suicida riporta alla mente una lettera scritta a Selina Kyle e intanto si mostra, nelle numerose splash-pages piene d’azione, per quello che è: una macchina da guerra fatta di carne, un suicida che ricorda ancora una volta la promessa fatta poco dopo la morte dei genitori. Sono pagine crude, dove il dolore in cui Bruce Wayne vive costantemente riaffiora brutalmente, quasi ad appannare per un attimo il supereroe. Il disegno e le chine di Janin (insieme a Hugo Petrus) si sposano perfettamente con la sceneggiatura, grazie a  tavole e colori che sconfinano da una struttura rigida per coinvolgere il lettore in scenari ampi e intensi.

In una Gotham sconvolta dall’Associazione delle Vittime, continua invece a mostrarci Spoiler, la giovane ragazzina amica di un Tim Drake da poco scomparso, distrutta dal dolore e rancorosa nei confronti di Batman in un episodio privo d’azione ma dai tratti piacevolmente sentimentali.

Giudizio sospeso invece per la novità di e Marcus To, insieme alle prese con Dick Grayson di ritorno nella città di Blϋdhaven. Una sceneggiatura che per ora convince poco e che non è aiutata dalla rigidità dei disegni e delle chine di alcune tavole.

Abbiamo parlato di:
Batman #125 (Batman #12)
Tom King, James Tynion IV, Tim Seeley, Mikel Janin, Al Borrionuevo, Carmen Carnero, Marcus To
Traduzione di Stefano Visinoni
RW Lion, giugno 2017
72 pagine, spillato, colori – 3,50 €
ISBN: 9788893518215

Batman Rinascita #12

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio