“Avventure sull’isola deserta” di Maciej Sieńczyk al festival di Internazionale

Avventure sull’isola deserta nel programma di Internazionale a Ferrara, dal 3 al 5 ottobre 2014

COMUNICATO STAMPA

In occasione del festival Internazionale a Ferrara (3-5 ottobre 2014), esce per edizioni Avventure sull’isola deserta, ultimo romanzo a fumetti dell’autore polacco , candidato nel 2013 al prestigioso premio letterario Nike.

Avventure sull’isola deserta è un romanzo bizzarro sulle ossessioni dell’uomo contemporaneo. Un viaggio parodico e fantastico dentro l’immaginazione alla ricerca delle proprie origini e del piacere continuo del racconto."Avventure sull’isola deserta" di Maciej Sieńczyk al festival di Internazionale

Maciej Sieńczyk è un autore polacco di quarant’anni del tutto inedito nel nostro paese. Illustratore per romanzi e libri di poesia, collaboratore di periodici letterari con strisce a fumetti, con Avventure sull’isola deserta, Sieńczyk realizza il suo terzo graphic novel che – proprio come è accaduto in Italia con Una storia di Gipi allo Strega – è stato il primo ad essere candidato nel 2013 al prestigioso premio letterario Nike. Con questo libro in uscita quasi contemporanea in Italia, Inghilterra e Francia, l’autore si presta a diventare uno dei casi letterari del fumetto contemporaneo europeo.

Avventure sull’isola deserta è un libro forte per scrittura e approccio visivo straordinari. Una matrjoska di storie che si susseguono in una catena narrativa dove la fervida immaginazione dell’autore mescola visioni, sogni, incubi, in un viaggio fantastico e avventuroso, fuori e dentro l’essere umano."Avventure sull’isola deserta" di Maciej Sieńczyk al festival di Internazionale

Il pretesto narrativo iniziale vede un uomo che al risveglio da un incubo catastrofista trova un quaderno davanti alla porta di casa e comincia subito a leggerlo. Entriamo nella storia di un personaggio in viaggio su una nave da crociera verso l’Africa: una tempesta affonda la nave e l’uomo si salva approdando su un’isola deserta in cui si celano strambi segreti. È questo il filo narrativo che unisce tutti i bizzarri racconti che si susseguono senza sosta fino alla fine del libro.

La forte autorialità del romanzo, che per grafia e cromatismi rimanda al Poema a fumetti di , deriva da un approccio narrativo che stravolge i normali canoni della drammaturgia, dando vita ad atmosfere sempre in bilico tra il verosimile e il sensazionale. Chi legge è costantemente sottoposto al passaggio da un piano reale, dove le descrizioni di luoghi, personaggi, situazioni possono rasentare l’ossessione per il dettaglio, ad uno in cui il reale è portato all’estremo dell’accettabilità, e scaturisce in visioni fantasmatiche in cui sono le stesse manie dell’uomo di oggi a rasentare l’inverosimile.

Il libro è stato realizzato con il contributo di The Poland Translation Program, Istituto Polacco di Roma, Comune di Bologna; in collaborazione con Internazionale.

Avventure sull’isola deserta nel programma di Internazionale a Ferrara 2014 / 3-4-5 ottobre:

"Avventure sull’isola deserta" di Maciej Sieńczyk al festival di Internazionale3 ottobre h 19: incontro con Maciej Sieńczyk e Goffredo Fofi presso il Mercato coperto (via del Mercato, 5)

4 ottobre h 19: dedicaces del libro presso ZUNI (via Ragno, 15)

dal 3 al 26 ottobre: installazione grafica presso ZUNI

Maciej Sieńczyk è nato nel 1972 a Lublino e vive a Varsavia. Collabora con il periodico letterario Lampa con strisce a fumetti mentre con illustrazioni alle riviste Newsweek, Przekrój, Wysokie Obcasy e Dwutygodnik. Ha illustrato i libri della scrittrice Dorota Masłowska (White and Red, Queen’s Spew, A Couple of Poor, Polish-Speaking Romanians), il romanzo Lubiewo di Michał Witkowski e Filtry del poeta Adam Wiedemann. Ha pubblicato per Lampa i Iskra Boża i romanzi a fumetti Hydriola (2005), Wrzątkun (2009) e Przygody na bezludnej wyspie (2012 / Adventures on a Desert Island, Centrala, 2014). Nel 2013 questo libro è stato il primo romanzo a fumetti candidato al premio letterario polacco NIKE.

Canicola associazione culturale è nata a Bologna nel 2004. Attraverso un progetto editoriale di ricerca in ambito grafico e narrativo, esposizioni, workshop, presenza a festival, si occupa di fumetto contemporaneo e disegno. La produzione si concentra su una rivista a progetto e libri di autori italiani a cui si affianca la traduzione di autori inediti in Italia. Canicola fa rete culturale con le altre realtà internazionali affini e ha ricevuto per la sua attività diversi premi e riconoscimenti nazionali e all’estero.

 www.canicola.net

www.internazionale.it/festival/

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio