PK: Gli argini del tempo (Alessandro Sisti, Claudio Sciarrone)

Paperinik torna insieme a Lyla Lay grazie ad Alessandro Sisti e Claudio Sciarrone.

PK: Gli argini del tempo (Alessandro Sisti, Claudio Sciarrone)Dopo Potere e Potenza il maxi evento che nell’estate 2014 aveva segnato il ritorno della saga di Pk dopo più di dieci anni, Topolino torna ad ospitare gli scenari tecnologici e le emozionanti scene d’azione di , eccezionalmente distribuito in anteprima al Comicon con una doppia cover componibile. e realizzano questa seconda run, utilizzando il filone dei viaggi del tempo, un caposaldo della vecchia serie insieme a quello degli scontri con gli evroniani. A riportare Paperinik nei guai ci pensa Lyla Lay, indimenticata eroina della serie, avvenente giornalista combattiva, sentimentale e dal carattere estremamente sfaccettato. Il futuro cambia in continuazione e non ne è chiaro il motivo: la coppia indaga, ma i pericoli arriveranno molto in fretta.

La prima puntata, di quattro, risulta molto introduttiva, ma basta a Sisti per inserire una serie di complessi (e reali) problemi della fisica e divertirsi con gli sfasamenti temporali. Lo scrittore si ricollega, pur con qualche incongruenza, al finale della precedente avventura e realizza una sceneggiatura movimentata. Al centro della storia c’è Lyla, vero motore della vicenda, con un Paperinik ancora spettatore degli eventi. A disegnare il tutto è Sciarrone, altro storico autore pikappico, che realizza tavole di grande impatto, inquadrature ardite ed espressioni facciali efficaci. In particolare, alcuni primi piani e le pupille strabuzzanti sono davvero tipiche dell’autore. Gli autori hanno riservato il grosso dell’azione per i prossimi episodi, ma per ora le premesse sono convincenti.

Abbiamo parlato di:
PK: Gli argini del tempo
Alessandro Sisti, Claudio Sciarrone
Disney- – Topolino #3102, 6 maggio 2015
30 pagine, brossurato, colori – 2,50 €
ISSN: 9 771120 611001 53102

PK: Gli argini del tempo (Alessandro Sisti, Claudio Sciarrone)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio