Arf! 2018. Reportage dal festival del fumetto di Roma

Arf! 2018. Reportage dal festival del fumetto di Roma
Daniele "Gud" Bonomo, Mauro Uzzeo e Francesca Protopapa ci parlano della quarta edizione dell'Arf!, che si è appena concluso nei padiglioni del Mattatoio di Testaccio e che quest'anno, fra incontri, dibattiti e stand di autori e editori, ha dato spazio a sette mostre sul fumetto.

Oltre 450 autori, spazi ampliati e ben sette mostre: sono le novità della quarta edizione dell’Arf! “Festival di storie, segni e disegni”, che anche quest’anno ha preso vita dal 25 al 27 maggio negli spazi del Mattatoio di Testaccio a Roma. Incontri, dibattiti, masterclass e stand di editori e autoproduzioni che testimoniano la ricchezza del linguaggio del fumetto, in un evento che ha messo al centro dell’attenzione e indagato a fondo la nona arte.

Come ogni anno, abbiamo realizzato un reportage del festival, intervistando per l’occasione Daniele “Gud” Bonomo, uno dei cinque ideatori dell’Arf, , altro padrino del festival e qui in veste di curatore della grande mostra “Andrea Pazienza, trent’anni senza” (inaugurata con l’Arf! e aperta fino al 15 luglio) e Francesca Protopapa, illustratrice e curatrice con Rita Petruccioli sia della Self Arf – l’area dedicata alle autoproduzioni – che di LOVE yourSELF, collettiva di dodici fumettisti e illustratori, incentrata sul tema dell’autoerotismo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su