Anteprima: Topolino e la banda dei cablatori, di Faraci/Pastrovicchio

In anteprima per Lo Spazio Bianco tre pagine di "Topolino e la banda dei cablatori" di Tito Faraci e Lorenzo Pastrovicchio, in uscita su "Topolino" #3168.

Su Topolino #3168, in edicola da mercoledì 10 agosto, verrà pubblicata la storia Topolino e la banda dei cablatori, scritta da e disegnata da .
L’avventura è degna di nota perché si pone come un vero e proprio remake aggiornato del classico giallo a strisce Topolino e la banda dei piombatori (The plumber’s helper) di Floyd Gottfredson (soggetto e matite), Merril De Maris (sceneggiatura), Bill Wright e Ted Thwaites (chine), comparso sui quotidiani statunitensi dal 2 luglio al 10 dicembre 1938.

In attesa di poter leggere sul settimanale questa storia, ecco in anteprima esclusiva per Lo Spazio Bianco tre tavole di Topolino e la banda dei cablatori.

Autori

Tito Faraci nasce a Gallarate nel 1965.
A metà anni Novanta, dopo un’iniziale carriera come giornalista musicale, approda su Topolino nelle vesti di sceneggiatore, scrivendo diverse storie di rilievo come Topolino e il fiume del tempo (insieme a Francesco Artibani), Dalla parte sbagliata e il ciclo di storie con protagonisti gli ispettori Manetta e Rock Sassi del commissariato di Topolinia.
Firma diverse avventure anche per i mensili PKNA – Paperinik New Adventures e per MMMM – Mickey Mouse Mystery Magazine, e di quest’ultimo è anche uno degli ideatori della testata.
Dal 1999 inizia a collaborare con Sergio Bonelli Editore, per la quale scrive su Dylan Dog e su Brad Barron, miniserie in 16 numeri creata dallo stesso Faraci. Diventa poi una delle penne principali in forza a Tex.
Collabora con Astorina in qualità di sceneggiatore frequente su Diabolik, e nel proprio curriculum vanta anche una storia di Spider-Man e il volume Devil & Capitan America: Doppia morte.
Negli ultimi anni si divide tra Tex, Diabolik e Disney, dove recentemente ha scritto la parodia di Dylan Dog (Dylan Top) e quella di Asterix (Topolinix).

Lorenzo Pastrovicchio nasce a Trieste nel 1971.
Approda in Disney nel 1995, dove disegna storie per il mensile Giovani Marmotte e per il settimanale Topolino.
Un paio d’anni dopo entra a far parte dello staff di PKNA – Paperinik New Adventures, testata della quale diventerà uno dei disegnatori principali per qualità e costanza, contribuendo a tutte e tre le serie.
Per un lungo periodo si occupa anche delle copertine del mensile di Paperinik e all’inizio del nuovo millennio Pastrovicchio è uno dei disegnatori della saga Disney Wizards of Mickey.
Tra le collaborazioni esterne si annovera un fumetto pubblicitario per la Fiat e la alcuni apporti grafici per la rivista Max.
Negli ultimi anni, su Topolino, ha contribuito alla saga di DoubleDuck e a quella di Topolinia 20802. È inoltre il creatore grafico di Darkenblot, miniserie fanta-thriller scritta da Casty.
Ma maggiormente degno di nota è il suo lavoro sul rilancio di PK, partito nel luglio 2014 con la storia in quattro parti Potere & Potenza, sceneggiata da Francesco Artibani ma con un contributo attivo da parte di Pastrovicchio, e proseguito nell’autunno del 2015 con Il raggio nero.

Si ringraziano Tito Faraci e la redazione di Topolino per il materiale fornito.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio