Anteprima di Gino Bartali, edito da BeccoGiallo

Anteprima di Gino Bartali, edito da BeccoGiallo
BeccoGiallo Edizioni pubblica "Gino Bartali", scritto da Andrea Laprovitera e disegnato da Iacopo Vecchio. Tramite l'impresa di "Ginettaccio" al Tour de France del 1948 gli autori raccontano uno spaccato della società italiana dell'epoca.

Disponibile in libreria dal 19 aprile la biografia di Gino Bartali, realizzata da e Iacopo Vecchio per Edizioni.
A seguire il comunicato stampa della casa editrice e le prime tavole del volume in anteprima.

Due Tour de France, tre Giri d’Italia e una serie interminabile di vittorie entusiasmanti fanno di Gino Bartali uno dei più grandi ciclisti di sempre.
Leggendaria fu la sua rivalità con Fausto Coppi negli anni Trenta e a cavallo della Seconda Guerra Mondiale, durante la quale Bartali si adopera per salvare la vita di molte famiglie ebree trasportando documenti falsi nel telaio della sua bicicletta. Nel 1948 il suo capolavoro più grande: quando per tutti sembrava troppo vecchio, vince il Tour per la seconda volta contribuendo con la sua impresa a riappacificare il popolo italiano che, dopo l’attentato al leader comunista Togliatti, stava per sprofondare nell’abisso di una guerra civile.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su