Amazing Spider-Man #20 (AA.VV.)

Dopo la fine di Ragnoverso, è il momento di tornare alla normalità, non senza complicazioni.

Amazing Spider-Man #20 (AA.VV.)In seguito alla sfibrante maratona rappresentata da una lunga saga (in questo caso Ragnoverso) è consuetudine concedersi un ritorno all’ordinario. A tal fine è stato chiamato in causa un autore storico, lo sceneggiatore , che nella prima parte di questo nuovo arco narrativo realizza un canovaccio classico. In Spirale tornano le ambientazioni urbane, gli alleati da supportare e i nemici che tramano nell’ombra: una sorta di “ritorno a casa”, che non regala particolari emozioni anche per via dello stile anonimo del disegnatore Carlo Barberi.
Decisamente più convincenti le serie comprimarie. In Spider-Man 2099 riprende personaggi e suggestioni dalla saga Hulk: Futuro imperfetto, mostrando un’epoca cupa e distopica in cui nulla è al proprio posto. David dimostra ancora una volta di sapersi districare bene tra la sottile ironia e una certa profondità tematica. Ai disegni Will Sliney, che possiede buona familiarità con l’espressività facciale e i movimenti del corpo ed è capace di renderli in pose inusuali ed efficaci. Cambio di atmosfere e registro anche per Spider-Woman: Dennis Hopeless, coadiuvato alle matite da Javier Rodriguez, fa intraprendere a Jessica Drew una strada che esula dai supergruppi o dagli universi alternativi. Un nuovo inizio convincente, equilibrato e dotato di buon ritmo, impreziosito dalle interessanti trovate grafiche di Rodriguez che, pur senza eccellere, rende la storia in maniera non banale.

Abbiamo parlato di:
Amazing Spider-Man #20 (Spider-Man #634)
Gerry Conway, Peter David, Dennis Hopeless, Nick Spencer, Carlo Barberi, Will Sliney, Javier Rodriguez, Steve Lieber
Traduzione di Pier Paolo Ronchetti
, settembre 2015
80 pagine, colori, spillato – 3,30 €
ISSN: 977112422690450634

Amazing Spider-Man #20 (AA.VV.)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio