Addio a Donna Wold, ispirò la “ragazzina dai capelli rossi” di Schulz

Addio alla donna che ispirò Schulz nella creazione del grande amore di Charlie Brown.

Donna Mae Wold, la donna che ispirò nel creare il personaggio della “ragazzina dai capelli rossi”, è morta nei giorni scorsi all’età di 87 anni per un attacco di cuore e complicazioni dal diabete.

Nata Donna Johnson e cresciuta nella cittadina di Ritchfield, frequentò in seguito il liceo a Minneapolis. Durante il suo lavoro alla Art Instruction Schools fece la conoscenza di Schulz, il quale se ne innamorò e le propose di sposarlo. La Wold rifiutò – dichiarò poi anni dopo – su consiglio della madre, la quale pensava che il futuro creatore dei non avrebbe combinato niente di buono nella vita. In seguito sposò Allan Wold ed ebbe quattro figli.

Il ricordo della Wold rimase così vivo in Schulz, da spingerlo a creare la “ragazzina dai capelli rossi”, presenza costante ma invisibile e grande amore (mai dichiarato) di Charlie Brown.

Addio a Donna Wold, ispirò la "ragazzina dai capelli rossi" di Schulz

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio