“Prima di Adamo” di Giacomo Nanni

Giacomo Nanni propone una sua rilettura di un classico poco conosciuto di Jack London.

Comunicato Stampa

, Prima di Adamo

Nel centenario della scomparsa di Jack London, una rilettura pirotecnica a fumetti di un suo testo poco conosciuto. Un viaggio nel tempo tra diversi livelli di colorazione che restituiscono tutta la forza e la fascinazione di un classico della letteratura.

"Prima di Adamo" di Giacomo Nanni

Prima di Adamo è l’ultima fatica di Giacomo Nanni, una delle voci italiane del fumetto contemporaneo più apprezzate e riconosciute in tutta Europa. Un romanzo a fumetti che nel centenario della scomparsa di Jack London rilegge uno dei suoi testi poco conosciuti e lo fa riemergere come grande classico da riscoprire.

 Prima di Adamo è la storia di un uomo che vive nei sogni le esperienze di un proprio antenato come fossero le sue, ma è anche la nostra storia, l’eredità dei nostri avi, custodita tra le pieghe dell’inconscio, che riemerge nei sogni dell’uomo moderno. Come in una lunghissima catena, di cui noi ora siamo l’estremo, così i ricordi archetipici rimangono nella memoria collettiva. Il sogno di una caduta nel vuoto, racconta Giacomo Nanni, è la traccia della paura di morire, della morte violenta successiva alla caduta da un ramo, che i nostri avi, sopravvissuti a tale sventura, hanno impresso nel corredo genetico e tramandato fino a noi.

Dal racconto di London Nanni ricrea una lettura visiva vividissima ed efficace, dove i sogni primitivi sono fitti di texture colorate, mentre il risveglio è freddo, in bianco e nero, votato alla ricerca della verità sui propri sogni.

Il racconto ci immerge da subito nell’incubo di una sopravvivenza fisica, dove furbizia e agilità non bastano a fronteggiare i pericoli in agguato nella foresta. Ogni notte il protagonista si risveglia come da una brusca caduta, i sogni dell’infanzia sono i sogni dell’infanzia dell’uomo. Visioni che trasgrediscono la legge naturale dei sogni, perché non sono rielaborazione del vissuto ma delle esperienze ancestrali dell’umanità: la dualità tra uomo e scimmia, la paura del leone, degli energumeni spietati, degli uomini del fuoco, ma soprattutto le angosce per il vuoto, che vivono di notte e che si ripercuotono sul giorno.

Prima di Adamo è un vagabondaggio nel tempo lirico e crudele, dove fiaba e mistero si spingono fino alle origini della storia dell’uomo."Prima di Adamo" di Giacomo Nanni

Giacomo Nanni, Prima di Adamo
56 pagine a colori, 17×24, 2015
collana jaroslav falta
ISBN 9788899524036
15 euro

Giacomo Nanni è nato a Rimini nel 1971. Disegnatore e illustratore ha collaborato con riviste come Mano, , Black, XXI, Officiel Italia, Alternatives Internationales, Libération, Internazionale, Lo Straniero. Come autore di fumetti ha pubblicato in Italia per Coconino press Storia di uno che andò in cerca della paura (2006, Cornelius 2012), Cronachette 1, 2, 3 (2007/2009, Cornelius 2008), La vera storia di Lara Canepa (2010, Cornelius 2015) mentre in Francia per Olivius i libri Casanova. Histoire de ma fuite (2013) e Vince Taylor n’existe pas (2014) su testi di Maxime Schmitt mentre su sceneggiatura di Massimo Colella  The true story of Mr Like (2014) per la Bande Destinée. Per Papier Gaché ha realizzato le fanzine Les choses (2013) in coppia con Bastien Contraire e 12 jours en Italie (2015). Vive a Parigi. Sito / giacomonanni.com

"Prima di Adamo" di Giacomo NanniCanicola associazione culturale è nata a Bologna nel 2004. Attraverso un progetto editoriale di ricerca in ambito grafico e narrativo, esposizioni, workshop, presenza a festival, si occupa di fumetto contemporaneo e disegno. La produzione si concentra su una rivista a progetto e libri di autori italiani a cui si affianca la traduzione di autori inediti in Italia. Canicola fa rete culturale con le altre realtà internazionali affini e ha ricevuto per la sua attività diversi premi e riconoscimenti nazionali e all’estero.

Prima di Adamo è stato realizzato in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Bologna e Bilbolbul festival internazionale di fumetto 2015.

Questi gli appuntamenti di Canicola in Accademia di Belle Arti in occasione di Bilbolbul:

Giovedì 19 novembre h 19: A tratti, inaugurazione della mostra di Giacomo Nanni (Accademia di Belle Arti di Bologna, via Belle Arti 54)

Sabato 21 novembre h 15: Viaggio a Tokyo, incontro con Vincenzo Filosa, interviene Matteo Stefanelli (Accademia di Belle Arti di Bologna)

Sabato 21 novembre h 16.30: Prima di Adamo, incontro con Giacomo Nanni, intervengono Enrico Fornaroli e Gino Scatasta (Accademia di Belle Arti di Bologna)

www.canicola.net

facebook.com/canicolaedizioni

canicolaedizioni.tumblr.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio