BreVisioni

Ultimates #40

Articolo aggiornato il 03/01/2017

di AA VV
Panini Comics, mag. 2009 – 48 pagg. col. spil. – 2,80euro
Penultimo appuntamento con la terza stagione degli Ultimates a firma Jeph Loeb e . La serie ha completamente voltato l’angolo in questa gestione Loeb, rispetto a quanto aveva fatto Millar: addio alle implicazioni sociali, alle psicologie molto ben delineate, alla politica prepotentemente protagonista. Loeb ha deciso di gettare uno sguardo sul lato più , ma oramai arrivati ad un solo albetto dalla fine della stagione, si può dire che la scelta non ha pagato. Alcune trovate dello scrittore non sono pessime, ma il tutto è investito da un’aria confusionaria e vagamente rozza. La volontà di shoccare il pubblico si lega a braccetto con scene di spettacolari risse, ma contemporaneamente a personaggi con psicologie poco o per nulla delineate. Speriamo che il finale riesca a redimere il tutto, ma i dubbi a tal proposito sorgono spontanei. Fantastico invece il reparto grafico, con un Madureira davvero in stato di grazia. Forse Ultimates vol. 3 sarà almeno ricordato per le sue potentissime tavole. Un po’ meglio “Ultimates Human” di e Cary Nord, che come Ultimates mostra la sua parte migliore nei disegni dell’ex illustratore di . Ellis aveva svolto un buon lavoro nei precedenti tre numeri della miniserie. Nel finale affretta un po’ i tempi, ma la lettura rimane comunque abbastanza piacevole. (Salvatore Cervasio)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio