MW #2

di
– 228 pagg. b/n bros. – 7,50euro
Parte centrale di questa storia di fanta-politica che svela un lato finora poco visto in Italia di quel maestro del fumetto mondiale (e non solo giapponese, come si sottolinea sempre ma che ne sminuisce l’importanza) di Osamu Tezuka. Se ne La storia dei tre Adolf, o in Ayako, il dramma a tinte fosche fosse emerso prepotentemente, in MW emerge anche l’abilità dell’autore nel delineare figure maligne e perverse. La storia di Garai e Yuki, amanti e nemici, unici sopravvissuti a un disastro insabbiato dal governo giapponese, continua a emozionare il lettore. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio