BreVisioni

I guardiani della galassia #3 – L’attacco dei badoon (Bendis, McNiven, Pichelli, Loeb, McGuinness)

I guardiani della galassia #3 - L'attacco dei badoon (Bendis, McNiven, Pichelli, Loeb, McGuinness) - gdg_3_coverLe due serie ospitate dalla testata confermano tutte le loro positive caratteristiche e, in particolare, la buona vena dei due scrittori, a proprio agio con lo spirito avventuroso e leggero delle vicende.
Ne I guardiani della galassia, Brian Bendis si tiene lontano dalla farraginosità delle sue run mutanti e fornisce il contesto di ciò che accade ne I guardiani della galassia in una scena da sf classica (il confronto diplomatico fra i rappresentanti delle maggiori civiltà dell’universo), che evita l’effetto spiegone. Riesce anzi a far partecipare il lettore, consentendogli di ipotizzare alcune delle intenzioni non dichiarate, grazie ad accenni a quanto visto in precedenza e ad alcuni sguardi del padre di Peter Quill, Re di Spartax. La caratterizzazione dei malvagi Badoon è al contempo sopra le righe, quasi cattivi di un’altra era del fumetto, e comica, senza tuttavia scadere nel parodistico gratuito.
In Nova, mantiene l’atmosfera di scoperta del mondo che spalanca gli occhi e il cuore del giovane Sam Alexander. Anche qui, alcuni scambi di sguardi, in particolare quelli fra Sam e la madre, riescono a suggerire le emozioni dei personaggi, senza bisogno di parole. La grafica di comunica il sense of wonder con tavole e vignette di fatto semplici, se non addirittura povere di elementi. Favorendo l’immedesimazione in Sam Alexander, Nova si propone come un’introduzione all’universo supereroico, una porta di entrata per un giovane lettore disposto alla meraviglia.

Abbiamo parlato di:
I guardiani della galassia #3 – L’attacco dei badoon
, , , ,
, novembre 2013
48 pagine, spillato, colori – 2,90€
ISBN: 977228276590830003

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio