Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide – Avengers: Age of Ultron, Captain America: The Winter Soldier, Annie

Nuvole di Celluloide - Avengers: Age of Ultron, Captain America: The Winter Soldier, Annie - age_of_ultron_625-400x118

In seguito alla conferma ufficiale, avvenuta alcuni giorni fa, da parte dei marvel Studios circa il suo ingresso nel cast, in una intervista a Moviefone, l’attrice ha parlato del ruolo di Scarlet, dicendosi entusiasta di aver ottenuto la parte e di lavorare con il regista Joss Whedon.

“Sono davvero entusiasta di questo film. Sono entusiasta di Scarlet. Mi sono divertita così tanto nel leggere tutto di lei e sto imparando nuove parole che ho dovuto guardare su Wikipedia. Adoro Scarlet. La amo. E’ così divertente, perché si parla spesso di tutte queste persone psicologicamente danneggiate, ma quando si parla di Scarlet… lei è davvero una tipa incasinata. Ha dovuto affrontare più merda lei di chiunque altro io conosca. Sono entusiasta di capire che cosa è opportuno utilizzare per lei, perché c’è così tanto materiale pubblicato negli anni, e noi andremo a raccontare una storia. Quindi, essere in grado di scegliere ciò che dovremo raccontare da tutto questo materiale, è davvero divertente”.

Nuvole di Celluloide - Avengers: Age of Ultron, Captain America: The Winter Soldier, Annie - Avengers_Acura_ShieldOpsSite1

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D

In una interessante intervista/conversazione con Collider, gli showrunner Maurissa Tanharoen e hanno parlato in maniera dettagliata dei piani che hanno in mente per la serie, oltre a sottolineare gli elementi che rendono particolari e simpatici i protagonisti.

“Una delle cose che ci piacciono su Coulson e il cast di personaggi, in generale, è che sono facilmente riconoscibili. Abbiamo consapevolmente deciso di non inserire supereroi nello show. Si tratta di uno show televisivo. Dobbiamo essere realistici circa il nostro budget e su quanto velocemente dobbiamo fare gli episodi. Quindi, è stata una decisione consapevole raccontare quelle stesse storie o mostrare quello stesso universo attraverso una lente diversa e vederlo da una prospettiva diversa, e questo è il fattore umano”

ha dichiarato Whedon.

“La parte più interessante e stimolante del nostro show è che vogliamo tessere un legame con i film. Qualunque cosa arriverà nei prossimi mesi potrebbe apparire un po’ all’interno del nostro show”

ha aggiunto la Tancharoen riferendosi al primo crossover effettuato con Thor: The Dark World”.

Per quanto riguarda invece l’apparizione, in futuro, di altri personaggi, i due autori hanno spiegato che stanno valutando le opzioni con i Marvel Studios, cercando in primo luogo di bilanciare la creazione di nuovi character che non esistevano precedentemente con il Marvel Universe cinematografico esistente.

“Stiamo cercando di bilanciare la cosa equamente. Abbiamo chiesto che cosa possiamo usare. C’è una lista di personaggi che siamo autorizzati a utilizzare. A volte, quando ci imbattiamo in alcuni nei fumetti, poniamo questa domanda. Se la risposta è sì, allora possiamo utilizzarli. Vi abbiamo introdotto a un team di sei persone, ma lo SHIELD è una grande organizzazione che porta a viaggiare intorno al mondo fermandosi in luoghi in cui si possono incontrare alcuni volti nuovi che potrebbero rimanere. Lo show evolverà in questo modo”.

Nuvole di Celluloide - Avengers: Age of Ultron, Captain America: The Winter Soldier, Annie - Captain_America_2_logo1

In una intervista concessa nei giorni scorsi a Crave Online, l’attore , che nel sequel sulla leggenda vivente interpreta il ruolo di Brock Rumlow alias Crossbones, ha lasciato intendere che per il suo personaggio la pellicola sarà un “film di origini”, confermando indirettamente che vi siano piani per farlo comparire in altre produzioni Marvel Studios, sottolineando le opportunità del lavorare a un film del genere.

“E’ un film sulle origini. Si incontrano persone che rimarranno in giro per un po’. E’ quasi come se fosse una serie. E’ divertente. Non posso dire molto su questo perché alla Marvel sono molto severi su quello che è permesso dire. Il film, di cui abbiamo visto alcune parti, è davvero spettacolare. Per ogni attore, è una enorme opportunità quando si lavora con gente come Robert Redford. Quello che penso è che, visto che tutti i film Marvel hanno avuto una così ampia gamma di spettatori a livello globale, bisognerebbe essere pazzi a non voler essere coinvolti in qualche modo con loro. Li fanno come nessun altro. Per me è una grande opportunità perché è un film internazionale.

Continuano a New York le riprese di . Nei giorni scorsi la lavorazione è andata avanti nella zona di Harlem, dove sono state filmate numerose sequenze tra la 128ma Stada e St. Nicholas Terrace. Alcune delle scene che sono state realizzate hanno visto protagonisti l’attrice e il collega , apparentemente impegnati in una scena di ballo in mezzo alla strada.

 

Nuvole di Celluloide - Avengers: Age of Ultron, Captain America: The Winter Soldier, Annie - dv240720__amazing_spider-man

The Amazing Spider-Man 2

Mentre la diffusione del primo, atteso trailer (prevista per il 5 dicembre) si avvicina, in una intervista concessa nei giorni scorsi al quotidiano Belfast Telegraph, l’attore Paul Giamatti ha avuto modo di parlare dell’esperienza avuta durante la lavorazione del sequel sull’arrampicamuri, evidenziando alcuni dettagli circa il personaggio di Rhino da lui interpretato e le differenze con la versione dei fumetti.

“Personalmente mi piace fare cose del genere, mi piacevano i fumetti quando ero un ragazzino e ho solo pensato che sarebbe stato molto divertente, e forse questa è la ragione per cui anche i grandi attori britannici stanno facendo questi film”

ha detto Giamatti riferendosi a Anthony Hopkins in Thor

Nei vecchi fumetti, [Rhino] aveva un costume che lo faceva sembrare un rinoceronte e lo faceva diventare super forte. Se avesse avuto davanti un caveau di una banca, ci sarebbe passato attraverso con la testa, ma come personaggio non era molto intelligente. E’ aggiornato ora, ho un particolare tipo di costume, ma non credo che dovrei parlarne. Lui è un mafioso russo, perché è un russo nei fumetti”.

A parlare del film, anche se brevemente, è stato l’attore Chris Cooper, il quale a MTV ha confermato che l’apparizione di Norman Osborn nel sequel sarà fortemente introduttiva.

“‘Amazing Spider-Man 2 è una introduzione a Norman. E vedrete che si tratta di un’introduzione estremamente strana, che a quanto pare porterà a qualcosa di più”.

Cinebrevi

Lo sceneggiatore David Tynan, che lavorò alla serie televisiva di Flash Gordon, trasmessa tra il 2007 e il 2008, è morto nei giorni scorsi per un cancro al pancreas. Aveva 62 anni.

Secondo quanto riportato da Latino Review, la lavorazione di si dovrebbe svolgere, dopo che nei giorni scorsi era stato annunciato che non sarebbero più state effettuate in Inghilterra, presso i Pinewood Studios a Fayetteville, in Georgia, a sud della città di Atlanta.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio