Mostre e incontri

“Mitica Marilyn la poesia di una star”: i grandi del fumetto omaggiano la Monroe con una mostra

maryl5

Comunicato Stampa

Mitica Marilyn la poesia di una star"Mitica Marilyn la poesia di una star": i grandi del fumetto omaggiano la Monroe con una mostra - maryl
Spazio Excalibur – Corso Genova, 114 – Vigevano (PV)
www.spazioexcalibur.info

Sabato 30 novembre 2013
ore 16.00 apertura mostra
ore 17.00 inaugurazione con la presenza degli autori
Domenica 1 dicembre 2013
ore 15.00 – 19.00 visite guidate

A un anno dalla mostra Mestiere di Poeta, che ha unito poesia e pittura, Spazio Excalibur (Corso Genova 114, Vigevano), mette in scena un secondo evento che mixa parola e immagini. “Mitica Marilyn” propone infatti, a cura di Luca Temolo Dall’Igna e Riccardo Mazzoni, una mostra collettiva di artisti, pittori, illustratori e disegnatori, che ruota attorno alle poesie scritte da Marilyn Monroe o a lei dedicate.

In mostra, accanto alle poesie di Marilyn Monroe e altre a lei dedicate selezionate da Federica Paulon, disegni e dipinti originali di Acme 107, Fiorella Banfi, Silvano Campeggi, Carlo Jacono, , Anna Pennati, Nicolò Rossetto, Barbara Stefani, Cristina Stifanich, Silvia Taietti, Sergio Toppi provenienti da collezioni private o messe a disposizione dagli artisti. Arrichisce l’esposizione una selezione di opere realizzate dagli studenti della Scuola del Fumetto di Milano in occasione della mostra Marilyn I love You.

Mitica Marilyn… a fumetti

Sono passati da poco 50 anni dal giorno in cui Marilyn Monroe ha smesso di recitare eppure nessuno sa cosa sia veramente successo quella notte a Brentwood. Le teorie sono molte e tutte affascinanti. C’è chi propende per il suicidio e chi per l’omicidio ma c’è anche chi ritiene che si sia rifatta una vita e gestisca, ormai ottantenne, un drive-in sulla 66. E c’è chi è convinto che, stufa della ribalta, viva su un’isola dei Carabi con Elvis e Moana. Questo mistero ha suscitato molti interessi e sono molti i volumi che hanno tentato di scrivere la parola fine e questo giallo.

Ci hanno provato anche molti “fumettisti” ed è per questo che Mitica Marilyn propone anche una selezione di tavole, rigorosamente firmate da autori italiani, che ci aiuteranno a capire se la sua morte sia stato un falso suicidio o un vero omicidio. Ed ecco allora le biografie realizzate da o da Gianni De Luca o le tavole di . , invece, aveva omaggiato Norma Jean facendola incontrare, nel mondo fantastico del fumetto dove tutto è possibile, con il suo (e di Ivo Milazzo) Ken Parker. E che dire del bacio impossibile tra Marilyn e Diabolik?

Queste due icone degli anni ‘60 si incontrarono in un’avventura giallo/nera con spunti rosa passata alla storia. Marilyn recita il ruolo di una scrittrice, Katia Wander, e afferma di possedere dei documenti che permetteranno di smascherare Diabolik. Diabolik, ovviamente, interpreta se stesso. Katia Wander, considerata da tutti come un’oca bionda si dimostrerà, come era Marilyn nella vita reale, tutt’altro che stupida e riuscirà a far cadere ai suoi piedi il Re del Terrore. Questo memorabile incontro avvenne nel 1966, quando Marilyn era scomparsa da 4 anni e Diabolik era nato da 4 anni e oggi, 47 anni dopo, entrambi sono ancora sulla breccia.

www.spazioexcalibur.info

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio