Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide – Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman

Nuvole di Celluloide - Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman - mos_glyph_hires-600x200

Man of steel 2

In un articolo/intervista pubblicato da Variety, il produttore Charles Roven ha avuto modo di parlare di Man of Steel e soprattutto del sequel del film di Zack Snyder, che vedrà Ben Affleck nel ruolo di Batman.

“Abbiamo ritenuto che avessimo raggiunto i nostri obiettivi con Man of Steel. La nostra intenzione era quella di portare Superman nel 21° secolo con un personaggio contemporaneo e un diverso tipo di supereroe rispetto a quelli che ci sono là fuori in questo momento”.

Per quanto riguarda il sequel, Roven ha confermato i primi colloqui sul sequel da parte dei dirigenti Warner iniziarono non appena Man of Steel incassò 200 milioni di dollari in tutto il mondo nel suo primo weekend, mentre la scelta di Ben Affleck per interpretare l’Uomo Pipistrello è stata fatta inseguendo un modello ben preciso.

“Volevamo una persona che avesse una certa età e un certo peso anche per quanto riguarda quello che aveva fatto recentemente. Se si dà un’occhiata a ”The Town” e “Argo”, Affleck interpreta un paio di personaggi abbastanza seri in quei film . E’ un uomo maturo. Nel vedere lui e Henry [Cavill ndt] insieme , si avrà sicuramente l’impressione che uno abbia molto più esperienza semplicemente guardandolo. Questo è quello che volevamo, soprattutto per contrapporlo al nostro Superman”.

“Sapevamo che avevamo creato un mondo e avevamo lasciato gli Easter Egg nel film che facessero capire che, nell’universo che Zack stava creando, c’era la possibilità di altri personaggi DC oltre a Clark Kent. Avevamo un abbozzo di un’idea, le battute di una storia a cui David Goyer aveva lavorato con Zack. Ora abbiamo una prima bozza, e stiamo continuando a lavorare con quella. Questi script non vengono mai completamente finiti fino a quando il film non è nelle sale. Noi amiamo i personaggi e pensiamo che Ben Affleck sarà davvero un grande e interessante Batman”.

Nuvole di Celluloide - Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman - the20walki

The walking dead

In una intervista concessa nei giorni scorsi a Variety per presentare la nuova serie tv di sua creazione Mob City per il canale TNT, il regista e sceneggiatore ha avuto modo di parlare di The Walking Dead, e in particolare della sua decisione di lasciare il serial durante la seconda stagione, che alcuni report indicano sia stata causata da problemi che coinvolgevano preoccupazioni inerenti il budget e la sua incapacità di adattarsi al ritmo più rapido della televisione. nei suoi commenti concessi a Variety, Darabont ha reso ancora più chiaro che, nonostante le parole soft usate nei comunicati, quello non fu un addio amichevole. Alla domanda se ancora guardasse l’adattamento della serie Image Comics, ha risposto:

“Oh, Dio no, perché dovrei? Se la donna che amavi con tutto il cuore ti ha lasciato per l’istruttore di pilates e ti ha appena inviato un invito a nozze, vorresti andare? C’è un profondo impegno e un investimento emotivo quando si crea qualcosa che ti è molto vicino e caro e quando questo viene fatto a pezzi da dei sociopatici che non valutano un cazzo dei tuoi sentimenti o le sensazioni del tuo cast e della tua troupe, perché hanno le loro ragioni, questo non ti fa sentire bene”.

Continuano a New York, e per la precisione nella zona di Harlem, le riprese di , l’adattamento cinematografico dell’omonimo musical basato sulla celebre striscia di Harold Gray. Nei giorni scorsi la lavorazione ha visto protagoniste la giovane protagonista e l’attrice Cameron Diaz, le quali hanno girato una sequenza di cui potete vedere alcune immagini di seguito, in cui la burbera matrona dell’orfanotrofio Miss Hannigan non pare rispettosa dell’igiene pubblico.
Altre sequenze sono state filmate invece, il 20 e 21 novembre, a Eisenhower Park, dove le scene realizzate dalla troupe hanno visto coinvolte numerose auto, oltre all’utilizzo di due elicotteri, tanto che la polizia della contea di Nassau ha diffuso un comunicato ai residenti avvertendoli delle riprese, nel caso si fossero allarmati, indicando che il dipartimento di polizia sarebbe stato sul posto per tutto il giorno per sovrintendere l’attività inerente le riprese.

 

Nuvole di Celluloide - Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman - guardiansofthegalaxybannerino-400x1061
Guardians of the galaxy

Intervistata nei giorni scorsi da MTV, la bella Zoe Saldana, che nell’adattamento sul supergruppo cosmico diretto da interpreta Gamora, ha avuto modo di parlare della pellicola e soprattutto del riscatto morale che attraverseranno i personaggi.

“Sarà un nuovo modo di guardare ai supereroi. Adoro i classici e ciò che essi hanno rappresentato, ma personalmente ho bisogno di innovazione. Stiamo mostrando degli eroi che sono dei ladri: loro infatti sono come dei Robin Hood e questa è una cosa che amo. Ho sempre preferito la strada più lunga, la più difficile perché è l’unica capace di insegnarti cose di un certo significato sulla vita e questi personaggi sono meravigliosi, visto che vivranno un loro percorso di redenzione. Per me è un’emozione aver preso parte ad una storia che racchiude tutto ciò che amo: lo spazio, un grande regista, un cast di attori fantastici che non avresti mai pensato di trovare tutti insieme, ma eccoci qui, disposti a dare il 150% per la storia che stiamo realizzando e che amiamo”.

Nuvole di Celluloide - Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman - ant-man-movie-logo

Parlando a Entertainment Tonight, il regista Edgar Wright ha avuto modo di parlare nuovamente dell’adattamento cinematografico dell’eroe Marvel che si appresta a dirigere, sottolineando in particolare quello che vuole fare per cercare di sorprendere il pubblico.

“Voglio fare di lui un duro [ride]. No, mi è sempre piaciuto quel fumetto e ho sempre pensato che sarebbe stata una cosa interessante da vedere in live-action. Ecco perché alla Comic-Con mostrai il filmato test che feci per la Marvel, per mostrare questa scena di lotta come una prova, ovvero un primo assaggio all’azione che vedrete. Penso che un sacco di gente, che magari non conosce il personaggio, vedendo quel test abbia pensato “Oh, giusto, ho capito. E’ come un film d’azione” e questa è l’idea. Credo che le persone saranno invece sorprese da che tipo di film sarà, e quindi in questo senso è qualcosa che so che si distinguerà perché ha una storia molto diversa ed è un film molto diverso”.

Parlando in seguito della presenza di umorismo nei film Marvel, Wright ha confermato che in questo senso manterrà il tono con le altre pellicole.

“Beh, credo che i film Marvel siano divertenti, sapete? Penso che in generale i film di Iron Man e The Avengers siano divertenti. Non sono mai pienamente nel genere della commedia, ma sono divertenti e intrattengono, quindi penso che sarà qualcosa di molto simile”.

diventa una serie per il web

Nuvole di Celluloide - Man of steel 2, The walking dead, Annie, Sandman - enormouscover-153x200

Variety riporta che Machinima, nota società specializzata nella creazione di video giochi e animazioni, realizzerà in collaborazione con il produttore Adrian Askarieh un adattamento per il web di , graphic novel inizialmente pubblicato da Image Comics, che ruota attorno a un evento cataclismatico che crea bestie enormi che infestano la civiltà umana mettendo l’uomo in fondo alla catena alimentare.
Machinina realizzerà un pilot della durata di 10 minuti, che sarà diretto da BenDavid Grabinski, autore anche dello script assieme a Andre Ovredal. Il progetto è attualmente nella fase del casting, con la lavorazione fissata per il mese di dicembre. 
Dalle parole di Askarieh:

“Il media in cui Machinima è operativa ed è leader non può essere ignorato da chiunque nel cinema o in televisione. Loro sono al primissimo piano nell’erogare questo tipo di contenuti al proprio pubblico a livello mondiale. Guardiamo a questo come a una fase di lancio dei nostri piani a lungo termine per il franchising di Enormous”.

Ian Moffitt e Andy Shapiro parteciperanno in veste di produttori esecutivi e dato la capacità della Machinima di attrarre pubblico, i produttori del progetto stanno attualmente sviluppando delle trattative con Harley-Davidson per fare divenire il marchio sponsor integrato della serie.

 

Proprio nei giorni in cui girano in rete indiscrezioni non confermate circa un nuovo progetto cinematografico su , in una intervista a CBR concessa nei giorni scorsi, Neil Gaiman ha avuto modo di parlare dei vari tentativi fatti in passato per realizzarne un adattamento cinematografico, evidenziando il perchè questi siano finiti sempre in un nulla di fatto.

“Sapete, per anni e anni, non è mai stata una possibilità. Quello che tendeva ad accadere negli anni ’90, era che la Warner era sempre relativamente vicina a fare un film di “Sandman”, ma poi qualcuno era realistico circa il fatto che il film non sarebbe mai potuto essere un PG -13 [la classificazione per un film più consona per il grande pubblico ndr] in realtà, e che sarebbe stato incredibilmente grande e costoso, e questo significava che non avrebbe mai potuto realmente essere fatto…
Penso che cose come i film della trilogia del Cavaliere Oscuro abbiano cambiato questo modo di pensare. E penso anche che, quando mi recavo alle riunioni alla Warner Bros, i dirigenti più vecchi che incontravo non sapessero davvero chi o cosa fosse “Sandman”, e non erano veramente interessati. Ma i dirigenti più giovani, che mi portavano le bottiglie d’acqua quando arrivavo e mi facevano firmare i loro fumetti in strada, loro lo sapevano. Loro sono ora quelli che comandano gli studios, tutte quelle persone. Noi non ci siamo mossi, è l’industria del cinema che è venuta da noi”.

Cinebrevi

di Bong Joon Ho ha vinto nei giorni scorsi il premio come miglior film alla 33esima edizione dei Korean Association of Film Critics (KAFC), svoltosi a Seul.

Il sito brasiliano Cinepop riporta che nel paese sudamericano The Amazing Spider-Man 2 uscirà con il titolo The Amazing Spider-Man: Rise of Electro, senza specificare se sia un cambiamento solo per quel paese o anche per altri territori.

Intervistato da Vanity Fair, Keanu Reeves ha dichiarato che, se ne avesse la possibilità, tornerebbe a interpretare il personaggio di .

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio