Home > Articoli > Approfondimenti > Napoli val ben un consiglio (Andrea Rivi)

Napoli val ben un consiglio (Andrea Rivi)

Napoli val ben un consiglio (Andrea Rivi) - immagine1-1285 si è confermata la manifestazione italiana migliore del settore. Grandi ospiti e grandi mostre. E tanti professionisti e tanta professionalita’.

L’unica piccola pecca, che mi sono permesso anche di segnalare agli organizzatori, è stata la medesima degli anni precedenti: il metodo di assegnazione delle nomination e dei premi.

Ho ritenuto di suggerire agli organizzatori per il prossimo anno di “chiedere” preventivamente agli editori cosa desidererebbero far valutare dalla commissione Comicon, in modo da evitare di dimenticare libri, autori e editori “clamorosi”.

Un esempio di quest’anno?: “Il gatto del Rabbino” di Sfar per , con l’autore anche presente presso la manifestazione, sarebbe stato un premio perfetto… Purtroppo non è stato neanche nominato. Fosse stato pubblicato da un altro editore di quella “fascia”, probabilmente avrebbe vinto. Ma i Kappa no, non vincono.

Non è una polemica questa, anche perché sarebbe tale per ben poca cosa, ma penso che l’autorevolezza di una bella manifestazione come questa possa in futuro essere acquisita anche attraverso un vero equilibrio nell’assegnazione dei premi, senza necessariamente dover favorire le solite realta’.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.