BreVisioni

Fermo (Sualzo)

Fermo (Sualzo) - 17Fermo è l’ultima fatica di Antonio Vincenti in arte e racconta la storia di Sebastiano, giovane insicuro e in costante fuga dai suoi legami e dalle sue responsabilità. Una fuga che lo porta a prestare servizio civile nel comune di Bibbiena (Arezzo) e a confrontarsi con persone disagiate mentalmente: i matti. È un volume dalla grande componente autobiografica, come ammette lo stesso autore nella post-fazione, dove rilegge un periodo difficoltoso della sua vita. Attraverso Sebastiano viene ricordato il difficile rapporto con la fidanzata Giulia, la dura convivenza quotidiana con gli attacchi di panico e il suo blocco creativo. Ma è il confronto e le esperienze con le persone cui deve dare aiuto e i cui pensieri sfuggono alla logica comune, che offrono ad Antonio/Sebastiano un appiglio per rivalutare la sua vita. Un volume lieve, amaro, raccontato in punta di piedi. Sualzo si conferma un autore “gentile”, mai sopra le righe, che possiede il dono di raccontare episodi di vita comune rendendoli speciali. Un dono che traspare anche dai suoi disegni, adatti a illustrare una fiaba ma efficaci nel raccontare episodi tristi e di vissuto quotidiano. In questo senso, Sualzo è un autore poetico. Poche volte sono riuscito a entrare in sintonia con un personaggio come mi è capitato con Sebastiano. Quando ho chiuso il libro mi sono reso conto che ero felice per lui. Sebastiano/Sualzo non scappa più, è fermo e fortunatamente ha ricominciato a disegnare.

 Abbiamo parlato di:
Fermo
Sualzo
, 2013
125 pagine, brossurato, colori – € 15,00
ISBN: 9788865431580

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio