Nuove Uscite

Le novità Dr.Ink Edizioni presentate a L​ucca Comics & Games 2013

Comunicato Stampa

“Badass”: tutti i trucchi per diventare un vero figlio di puttana

Le novità Dr.Ink Edizioni presentate a L​ucca Comics & Games 2013 - BADASS_cover

Il nuovo libro di Dr.Ink Edizioni.

“Quando il prossimo cerca di sbarrarti la via, la miglior cura è un calcio ben assestato”.

“Badass” è il nuovo volume di Dr. Ink Edizioni. Un libro-rivista che contiene i consigli e i segreti del Dr. Kurtz, Consulente alle Attività Sociali Deviate, dedicati a chi vuole diventare un vero supercattivo. Per distinguersi i falsi buonismi della cultura occidentale non sono la soluzione. Se non funzionano le buone maniere, bisogna passare alle cattive.

“Badass” contiene articoli e approfondimenti dedicati alla cura del proprio aspetto – perché l’apparenza è la cosa più importante – consigli pratici sull’alimentazione e l’allenamento e alcune interviste esclusive rilasciate dai più famosi supercattivi della storia. Il volume illustrato, pensato in formato rivista, nasconde alcuni gadget che permettono al lettore di vivere un’esperienza unica; tra questi un acetato che svela il movimento di alcune illustrazioni. Il libro contiene, inoltre, gli omaggi di illustratori di successo come Vetro, Turconi, Dalena e Soffritti. “Badass” verrà presentato come novità editoriale al 2013 (la presentazione ufficiale avverrà sabato 2 novembre 2013, alle ore 13.00, presso la Sala Fondazione Banca del Monte).

Torna anche il primo volume di Dr.Ink Edizioni: “Come crescere un robottone felice ed evitare di distruggere il mondo – reboot”, una riedizione curata nei minimi dettagli, con omaggi di Grigoli, Galli, Scoppetta e Genovese.

Leggi l’anteprima

Il teatrino delle bambole morte

Le novità Dr.Ink Edizioni presentate a L​ucca Comics & Games 2013 - teatrinocoverDolci ritratti e macabre visioni, sinistre filastrocche accompagnate da disegni romantici e inquietanti: un libro dove la bellezza, del linguaggio e del segno, attira verso un abisso oscuro e profondo ispirato ai personaggi ed eventi più sinistri dell’Inghilterra vittoriana.

Nella lingua inglese, si definiscono “nursery rhyme” le prose popolari o canzoni corte scritte sino al XVII secolo e utilizzate negli asili con intenti didattici. Come insegna la storia del genere horror, canzoncine e nenie infantili, da rassicuranti e melodiche, possono diventare quanto di più spaventoso possa esistere. Con questo cambio di registro, l’utilizzo di rime e ritmi cadenzati per raccontare le più nere pieghe dell’animo umano, spiazza di continuo il lettore. Dal canto suo, Giovanni Rigano interpreta ed arricchisce le tematiche con illustrazioni dai toni tanto romantici quanto paurosi che si amalgamano alla perfezione con i testi. Ne esce un’opera dall’immaginario postmoderno e vittoriano, a metà tra Suicide Girls e il respiro neogoth di Tim Burton.

I temi e le situazioni trattate prendono spunto dall’Inghilterra vittoriana con le sue atmosfere, i suoi personaggi ed eventi.  Nel libro si possono così trovare personaggi come Richar Dadd, pittore di fate che uccide il padre e Louis William Wain illustratore violento e paranoico ricoverato in ospedale psichiatrico, temi come quello della condizione femminile spesso molto triste e dura dell’epoca ed eventi tragici come le grandi guerre del periodo,  ad esempio la Guerra dell’Oppio e la Guerra di Crimea.

La nuova edizione del libro, si presenta in una veste raffinata che ne valorizza ulteriormente il contenuto: il book design studiato da Salvatore Santaniello e Cristina Giorgilli (Dr.Ink Edizioni) propone una nuova edizione in cui ogni illustrazione è stata arricchita affiancando al caratteristico tratto nero di Giovanni Rigano delle campiture ramate che suggeriscono nuovi spazi d’interpretazione. Il capitoli in cui è suddiviso il volume sono introdotti da pagine traslucide che, sfogliate, creano un teatrale effetto di scoperta e completamento delle immagini proposte ricordandoci che non sempre ciò che vediamo in prima istanza è il vero. Infine tutte le scelte grafiche, dal font elegante alle cromie, dal piccolo formato alla carta delicata ma materica, hanno permesso di racchiudere l’immaginario di in un intimo scrigno prezioso che racconta il passato e ci permette di scoprirne sfumature nascoste.

Il teatrino delle bambole morte” verrà presentato come novità editoriale al 2013 (la presentazione ufficiale avverrà sabato nel corso della conferenza stampa Dr. Ink, sabato 2 novembre 2013, alle ore 13.00, presso la Sala Fondazione Banca del Monte).

Davide Barzi/Giovanni Rigano, Il teatrino delle bambole morte, Dr. Ink Edizioni

(96 pagine + 6 divisori traslucidi, formato chiuso 216 x 171 mm, formato aperto 432 x 171 mm, copertina cartonata plastificata soft touch, rilegatura cucita)

 

Il collettivo Dr.Ink è nato nel 2011 come gruppo di illustratori decisi a valorizzare e promuovere la propria opera artistica attraverso attività editoriali. Il gruppo è composto da sei illustratori e fumettisti professionisti, un grafico e una editor (Matteo Cuccato, Christian Cornia, Matteo Freddi, Cristina Giorgilli, Alessia Pastorello, Tram, Salvatore Santaniello, Maura Riva). Il team creativo di è eterogeneo: ogni professionista arriva da una realtà differente ma è legato agli altri dallo stile umoristico e da un forte spirito d’intraprendenza. La ricerca dell’originalità, la volontà di colpire il pubblico e di creare un nuovo filone comunicativo hanno portato il gruppo a realizzare dei book che vanno ben oltre l’autoproduzione tradizionale, dimostrando di avere le capacità e l’inventiva fondamentali per creare un prodotto editoriale unico e innovativo. Nel 2013 Dr.Ink il gruppo è diventato un’Associazione culturale, denominata “Dr.Ink Edizioni”, con lo scopo di promuovere l’attività editoriale di qualità, a tiratura limitata. I libri pubblicati da Dr.Ink sono realizzati in modalità collaborativa, con una particolare attenzione per gli artisti emergenti e uno spiccato interesse per la cartotecnica.

Potete trovare Dr. Ink Edizioni a Lucca Comics & Games – padiglione Giglio – stand E330.

Sulla fanpage è possibile essere aggiornati sulle iniziative e gli eventi promossi dal gruppo.

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio