Mostre e incontri

“I Love Fumetti” del Centro Fumetto Andrea Pazienza prosegue con altri incontri

Comunicato Stampa

I LOVE FUMETTI PROSEGUE CON ALTRI EVENTI E NE PARLA TG GULP!

“I love fumetti”, la mostra evento allestita per celebrare i venticinque anni del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” ha raggiunto i 500 visitatori nei suoi primi dieci giorni di apertura. Un risultato lusinghiero che ci si augura di incrementare ulteriormente nei prossimi giorni, anche grazie agli appuntamenti collaterali previsti. Proponiamo infatti due incontri che parlano decisamente cremonese… ma che guardano all’Italia e alla Francia!

"I Love Fumetti" del Centro Fumetto Andrea Pazienza prosegue con altri incontri - loghino_ILoveFumetti_FB

Presso la sede della mostra, Santa Maria della Pietà, nello Spazio Salottino (Piazza Giovanni XXIII), domani giovedì 17 ottobre alle 17,30, “Francia mon amour“, fare fumetti tra Francia e Italia nell’esperienza di Anna Merli, Francesca Follini e Marco Morandi. I tre autori della nostra provincia hanno avuto l’opportunità di pubblicare in Francia, con diverse case editrici. Venerdì 18 ottobre, sempre alle 17,30, l’incontro intitolato “Con la testa fra le nuvole fa il bis” ovvero il bello delle interviste, con l’autore Fabio Canesi, giornalista cremonese che presenta la sua seconda raccolta di interviste edita da Cremona Produce e che ha raccolto ottimi riscontri.

I love fumetti” è una mostra di livello nazionale, tanto è vero che ieri pomeriggio ne ha parlato la Rai con un servizio apparso all’interno di Tg Gulp. Il video è visionabile a questo indirizzo e il servizio dedicato al Cfapaz parte dal minuto 5,30
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b39283bf-6926-4fe1-a600-b441bf77361a.html#p=

Il servizio è inoltre visionabile in streaming anche a questo indirizzo
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c972d9ab-754b-4a8a-ab01-ba4ab2c9310a.html?refresh_ce

Il Centro Fumetto si unisce al cordoglio generale per la scomparsa di

Chiudiamo il comunicato con una triste notizia che ha colpito tutto il mondo del fumetto. Questa mattina si è spento dopo una lunga malattia , scrittore, sceneggiatore e in passato editore fondamentale. Fondò case editrici come L’Isola Trovata e Granata Press, e riviste come Orient Express e Nova Express. Proprio lui pronunciò il discorso di inaugurazione del Centro Fumetto l’8 ottobre del 1988. E il Centro gli dedicò anche una mostra personale, con tutte le sue iniziative editoriali, qualche anno dopo in Sala Alabardieri. Scompare un protagonista del fumetto italiano, che ha scoperto e lanciato autori, inventato formati e portato al successo il fumetto giapponese anche nel nostro paese.

Il Cfapaz lo ricorda e gli dedica idealmente la mostra in corso, che contiene anche le tavole di autori che lui stesso ha pubblicato durante la sua carriera editoriale.

www.cfapaz.org

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio