Recensioni

NYX #1, #2

immagine1-11711

NYX #1, #2 - immagine1-1171Solitamente, su queste pagine virtuali parliamo di cio’ che viene pubblicato, o è di immanente pubblicazione, in Italia. In questa occasione invece vi presentiamo un fumetto il cui futuro qui da noi non è ancora deciso, ma che riteniamo meritevole e che segnaliamo nella speranza di vederlo presto. Vedetela come una sorta preview, e fateci sapere se vi interessano altre recensioni di materiale originale.

NYX è una serie mutante, ma in essa non troverete (per ora?) ne’ Wolverine e soci, ne’ un nuovo supergruppo con il gene X impegnato nella difesa dell’ umanita’. Il nuovo comic dell’ editor-in-chief della Marvel, , trova nel suo apparente punto di debolezza un incredibile punto di forza: una storia fresca, matura e coinvolgente che soddisfa pienamente non solo il lettore di fumetto americano supereroistico, ma (e questo non è una cosa scontata per un albo di casa Marvel) l’ amante del buon fumetto in generale.

Passato: Kiden vuole festeggiare il compleanno del suo papà con una festa a sorpresa. Per questo motivo va al distretto di polizia dove lavora il padre, accompagnata dal resto della sua famiglia (la mamma, un fratello più grande ed una coppia di gemellini più piccoli): lei ha il compito di distrarlo, facendosi accompagnare al parco, mentre gli altri li aspetteranno a casa. Ma purtroppo, lungo il loro tragitto, l’uomo viene colpito da una raffica di proiettili sparata da una macchina in corsa, e Kiden rimane a terra scioccata, imbrattata del sangue del padre.

NYX #1, #2 - immagine2-1171Presente : Ritroviamo Kiden all’ incirca dieci anni più tardi (anche se non è specificato precisamente l’ arco di tempo di trascorso), seduta su un water nel bagno di una discoteca, che si appresta a prendere una pasticca per scatenarsi poi con l’amica Kara. La nostra protagonista vive una vita difficile sia a casa, dove la mamma ha sempre più difficoltà nel mantenere le redini di una famiglia così numerosa senza il supporto del marito, sia a scuola, dove sono frequenti contrasti con il suo compagno di scuola Hector ed i suoi amici. Proprio a scuola, durante una rissa, accade una cosa vera mente strana: mentre grida ad alcuni compagni che stavano picchiando Kara di fermarsi, tutto intorno si blocca. Stupita dall’ avvenimento, tocca il braccio del compagno Hector, che si spezza. La vendetta di questo non tarderà ad arrivare, e innescherà tutta una serie di eventi che porteranno Kiden a prendere coscienza dei propri poteri, ma anche a conseguenze tragiche per se’ e per gli altri protagonisti…

ai testi è ottimo: il suo lavoro coinvolge il lettore dalla prima pagina, catapultandolo nel difficile mondo adolescenziale di Kiden. La straordinarietà sta nel fatto che in ogni situazione proposta nel fumetto, come nella morte del papà della protagonista, ma anche semplicemente descrivendo la vita di scuola, Quesada sa farci capire le emozioni dei protagonisti, che diventano anche un po’ nostre. Eccezionale, ad esempio, la scena in cui Kiden rimane seduta a terra sotto shock, sporcata dagli schizzi di sangue del padre appena ucciso.

Per quanto riguarda i disegni, Quesada aveva perfettamente ragione quando, in una intervista fatta per Wizard, disse che “solo Joshua poteva disegnare NYX“. I disegni di Middleton non sono infatti particolarmente elaborati, ma sono sempre perfettamente adatti a quello che vogliono descrivere.

Il futuro di NYX ha due direzioni: in America la serie prosegue tutt’ora con continui colpi di scena, e nel numero 3 uscito da poco ha presentato un nuovo personaggio, con un legame di parentela con uno dei più celebri Uomini X: vi basta sapere che ha due artigli retrattili per ogni mano…
In Italia la serie verrà sicuramente pubblicata, in quanto riconosciuta come uno dei prodotti più validi che la Marvel U.S.A. ha “sfornato” negli ultimi mesi, ma non si sa ancora se come comprimaria in qualche pubblicazione già esistente (X-Men Deluxe su tutte), su un nuova rivista che accoglierebbe anche altre nuove “chicche” mutanti, o su volumi monografici da libreria. Non mancheremo di farvelo sapere quanto prima!

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio