Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - url

Intervistato nei giorni scorsi da CBR, il produttore esecutivo di Marc Guggenheim ha avuto modo di parlare dettagliatamente della seconda stagione del serial interpretato da Stephen Amell, che ha avuto inizio nei giorni scorsi sul canale The CW. Guggenheim ha puntato l’attenzione sulla comparsa nella serie non solo di Barry Allen/Flash, ma anche di Black Canary e di altri personaggi, sottolineando che ciò non porterà all’interno del telefilm a costruire due esatte tipologie, ovvero supereroi e supercriminali, ribadendo che Arrow cercherà di rimanere terra-terra per quanto riguarda l’argomento superpoteri.

“So che c’è stata questa prospettiva da parte del pubblico, che io chiamarei “effetto Flash”. La gente sa che stiamo introducendo Barry Allen nello show e che alla fine Barry otterrà i super poteri di Flash. La mia ipotesi è che questo abbia innescato un pensiero generale sui super poteri. Non credo che andremo in una direzione più supereroistica. Ad esempio, il costume di Black Canary è molto in linea con i costumi di Arrow e della Cacciatrice rispetto allo scorso anno… Abbiamo Bronze Tiger nell’episodio 2, e non indossa un “costume” di per sé. Indossa una giacca di pelle che annuisce all’idea che si ha di Bronze Tiger, ma io continuo a pensare che il nostro sia un approccio molto realistico…dal mio punto di vista, non abbiamo cambiato radicalmente il tono dello show. Quando si parla di introdurre Black Canary o Barry Allen, diamo l’impressione che stiamo andando verso il genere supereroico più di quanto lo siamo stati l’anno scorso, ma non credo necessariamente che sia questo il caso”.

Per quanto riguarda l’evoluzione dei personaggi, Guggenheim ha spiegato che tutti in questa stagione avranno il loro spazio, e che avremo una serie di sorprese molto, ma molto interessanti.

“Direi che c’è un personaggio che introdurremo – non voglio dire in quale episodio – che fornirà un sacco di scintille alla storia e ai nostri personaggi e continuerà a farlo per il resto della stagione. L’altra cosa che vorrei dire, in termini di sorprese, è che Thea e Moira – interpretate da Willa Holland e Susanna Thompson – avranno alcune meravigliose, meravigliose scene insieme nella trama che avrà a che fare con il processo a Moira. Penso che la trama di Moira quest’anno abbia dato a Susanna e Willa qualcosa di diverso da interpretare. Siamo sempre stati molto franchi su come all’inizio della stagione 1 fosse difficile mantenere Thea solamente come un’adolescente lamentosa. Una delle cose che abbiamo fatto nella Stagione 2 è quello di vedere che, di tutti i personaggi, Thea potrebbe essere l’unico che è in una situazione migliore a causa delle circostanze del finale. Abbiamo permesso a Thea di capire se stessa come persona e Willa ha saputo infondere al personaggio molte più sfumature di quanto ne avesse prima”.

In un altra intervista concessa questa volta a TvGuide, Guggenheim ha poi parlato della possibilità di introdurre in futuro le Birds of Prey, già protagoniste di un serial alcuni anni fa interpretato da Dina Meyer, che ebbe poco successo.
Il produttore ha confermato in merito che hanno già una attrice in mente per il gruppo, ma di dovere prima verificare la sua disponibilità, senza specificarne però il nome o quale personaggio possa essere impersonato dalla sconosciuta attrice. 

Annie

Continuano a New York le riprese di Annie, ormai entrate nella loro terza settimana di lavorazione. Nei giorni scorsi la troupe e il cast hanno filmato alcune sequenze nei pressi del John Jay College, tra la 11ma e la 59ma strada, in cui era presente sul set l’attore , che nella pellicola diretta da interpreta il ruolo di Benjamin Stacks, una versione moderna di Daddy Warbucks. A Foxx si sono in seguito uniti anche Rose Byrne e Bobby Cannavale, attorniati da alcuni sostenitori della campagna elettorale di Stacks, che sembra fare visita all’istituto per raccogliere consensi.
Altre riprese si sono svolte, stando a quanto riportato da una utente su Instagram nella zona di Spanish Harlem, meglio conosciuta come East Harlem o El Barrio, e per la precisione nella 117ma strada.

 Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - x-men-days-of-future-past-banner1

X-Men: Days of Future Past

Intervistato nei giorni scorsi da IGN, l’attore Evan Peters, che nel sequel diretto da interpreta il ruolo di Pietro Maximoff/Quicksilver, ha parlato del suo personaggio, concentrandosi in particolare sul lavoro fatto per renderlo superveloce sul grande schermo.

“Hanno usato la motion capture. Non so che cosa posso dire su questo senza finire nei guai, davvero non lo so. Ma hanno girato un sacco di sequenze in slow motion. Poi hanno portato questa fotocamera incredibile, la Phantom, che scatta 3600 fotogrammi al secondo. Hanno portato queste enorme luci e hanno fatto alcune cose incredibili. Sono entusiasta di vedere come hanno assemblato e messo insieme il tutto e controllare quello che ne è venuto fuori. Sarà una cosa davvero fichissima!”.

Il sito ha anche ricevuto conferma da Peters che le scene con Quicksilver saranno con e nella parte del film ambientata nel 1970 e che il suo persomaggio sarà un adolescente “nervoso”, che differirà un po’ dalla versione a fumetti.

ha un sacco di libertà creativa in questi film degli X-Men, può fare più o meno quello che vuole con loro“, ha detto Peters, pur rilevando che la possibilità da parte degli appassionati di fumetti di reagire negativamente a tutte le alterazioni è stato oggetto di discussione durante la realizzazione del film. “C’è sempre il rischio, ma penso che alla fine della giornata , si voglia cercare di fare il miglior film possibile“.

In un Podcast con Empire, l’attore ha invece parlato del fattore principale del film, ovvero i molti personaggi presenti nella pellicola.

“Quando hai una storia con molti membri del cast, è necessario orchestrare bene il tutto. Questo potrebbe accadere durante il montaggio e probabilmente con i pickup [riprese aggiuntive – ndr]. Ogni singolo film che si realizza, che si tratti di uno grande o di uno piccolo, ha sempre bisogno di ulteriori riprese”.

L’attore ha poi sottolineato quanto utile sia il lavoro dello sceneggiatore Simon Kinberg, soprattutto perché è uno scrittore molto veloce, utile in caso di riprese aggiuntive.

‘Hai bisogno di qualcuno come Simon che può lavorare velocemente, che può essere penetrante e arrivare al cuore di ciò che lo script ha bisogno, e lo fa in maniera davvero veloce”.

Due sceneggiatori per The Stuff of Legend

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - stuff-of-legendGli sceneggiatori Patrick Melton e Marcus Dunstan, che hanno scritto quattro dei sette capitoli del franchise horror Saw, sono stati incaricati di realizzare lo script dell’adattamento cinematografico di The Stuff of Legend che sarà diretto da Pete Candeland in un film che sarà un misto tra live action e CGI. Alcuni mesi fa era stato annunciato che la sceneggiatura sarebbe stata scritta da Shawn Christensen (Abduction), a quanto pare non più coinvolto nel progetto.
Creata da Mike Raicht e Brian Smith e illustrato da Charles Paul Wilson III, Stuff of Legend è un graphic novel incentrato su un giovane ragazzo che nel 1944 viene rapito dal Boogeyman e trascinato all’interno del suo armadio in un reame conosciuto come The Dark. L’orsacchiotto del ragazzo chiama a raccolta i suoi amici giocattoli in una missione per salvare il giovane padrone. Una volta nell’armadio, i giocattoli diventano delle creature minacciose e gigantesche che si impegnano in una guerra con le forze di Boogeyman. Questi eserciti sono composti dagli altri giocattoli conservati nell’armadio, ovvero cavalieri medievali, cowboy e soldatini.

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - kick-ass-2

Kick-Ass 2

La NECA (National Entertainment Collectibles Association), società specializzata nel settore dell’intrattenimento e leader mondiale nel settore dei beni di consumo in licenza, ha annunciato l’uscita della esclusiva Kick-Ass 2 Hit-Girl Prop Replica Leather Jacket, che si basa sulla giacca indossata da Hit-Girl in Kick-Ass 2, il sequel uscito recentemente nelle sale.
Ora disponibile per i consumatori, la giacca in alta qualità è realizzata con pelle metallizzata viola con numerosi dettagli appositamente cuciti, ed è foderata in raso viola esarà disponibile per $200 su eBay e Amazon, fino ad esaurimento scorte già nei prossimi giorni.

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - HitgirlJacket

 

Cinebrevi

Diffusa da Empire Magazine una immagine tratta da con , Kat Dennings e Chris O’ Dowd, che ha un piccolo ruolo nel sequel.

Nuvole di Celluloide: Arrow, Annie, X-Men: Days of Future Past - thor11-600x399

Diffusi tre nuovi filmati dietro le quinte della quarta stagione di .

 

Appuntamento a domenica prossima. Nel frattempo, non mancate di seguirci sulla pagina facebook di Nuvole di Celluloide!

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio