Mostre e incontri

Aima, Tunué e ExitMedia insieme per la giornata mondiale dell’Alzheimer a Milano

rughe_le_ali_cover_store1

Comunicato Stampa

E’ l’arte scelta da AIMA per celebrare sabato 21 settembre 2013 a Milano la XX Giornata Mondiale Alzheimer.

Il capolavoro di , Romics d’Oro 2013, nella nuova veste della collana Le Ali protagonista della giornata dedicata alla sensibilizzazione sulla Aima, Tunué e ExitMedia insieme per la giornata mondiale dell'Alzheimer a Milano - rughe_le_ali_cover_storemalattia.

La proiezione dello splendido film d’animazione “Arrugas-Rughe” sarà accompagnato dal regista Ignacio Ferreras e dalla sceneggiatrice Rosanna Cecchini. La proiezione verrà anticipata dalla prima visione del cortometraggio “Il sorriso di Candida”, scritto dalla giornalista del Cnr Rita Bugliosi e dal film maker Angelo Caruso che ne ha curato anche la regia, e prodotto da Lo specchio: una storia vera “filtrata” dal linguaggio poetico delle immagini.

All’introduzione, coordinata dal critico cinematografico Maurizio Porro, saranno presenti il ViceSindaco Ada Lucia De Cesaris, l’Assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino, il Console Generale di Spagna Emilio Fernández-Castaño, il Direttore dell’Istituto Cervantes Arturo Lorenzo e il Consigliere dell’Ambasciata di Spagna Ignacio Angulo.

Toccante, profondo e incredibilmente ironico, il graphic novel è stato molto apprezzato dal pubblico e ha collezionato numerosi premi: Premio nazionale di Spagna 2008, Miglior fumetto spagnolo per il Diario de Avisos di Tenerife, Miglior opera al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, di Madrid e per il Gran Giunigi di Lucca Comics and Games 2008. Capolavoro del fumetto sociale, è stato adottato dall’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer perché, oltre a essere di piacevole lettura, è un libro in grado di aiutare i familiari, gli operatori professionali e i pazienti stessi a comprendere meglio la malattia è un libro in grado di aiutare i familiari, gli operatori professionali e i pazienti stessi a comprendere meglio la malattia

 Tunué – Editori dell’immaginario

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio