BreVisioni

Nemo: cuore di ghiaccio (Moore, O’Neill)

Thumb

Nemo: cuore di ghiaccio (Moore, O'Neill) - Cover

Stanca di compiere scorribande e razzie, Janni, figlia del defunto Capitano Nemo, decide di condurre una missione esplorativa nell’Antartide. A spingerla in un’impresa che lo stesso Nemo aveva tentato senza successo, è la voglia di riscatto nei confronti del padre, che avrebbe desiderato un figlio maschio.
Nemo: Cuore di ghiaccio è uno dei numerosi spin-off derivati dalla Lega degli Straordinari Gentiluomini ma, rispetto alla saga originale, manca di pathos, e della capacità di coinvolgere il lettore.
La scrittura di è arguta, millimetrica, la sceneggiatura procede sicura, senza incertezze né cura, verrebbe da dire, nei confronti del lettore. I numerosi personaggi entrano ed escono dalla scena con una rapidità frastornante, fatti, antefatti, sfumature, allegorie, tutto accade molto, troppo, velocemente. E, salvo alcune trovate divertenti, il racconto non riesce ad appassionare.
Difficile alla prima lettura padroneggiare una storia ricca come al solito di citazioni e riferimenti, come sempre ben calibrati e ponderati, ma che prevalgono spietatamente su di un intreccio talmente debole da risultare pretestuoso: chiarito che i veri protagonisti sono alcune tematiche e non i personaggi, tutto viene svolto in maniera frettolosa e con giustapposizioni, forse inevitabili vista la brevità della storia, a volte scontate.
Buoni i disegni di Kevin O’Neill, le cui numerose splash-pages regalano visioni bizzarre e inquietanti.

 

Abbiamo parlato di:
Nemo: cuore di ghiaccio
, Kevin O’Neill
Traduzione: Michele Foschini
, 2013
56 pagine, cartonato, colori – € 13,00
ISBN: 9788865431382

 

Nemo: cuore di ghiaccio (Moore, O'Neill) - nemoheartoficenaut

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio