BreVisioni

The Walking Dead #10 – Tra la vita e la morte (Kirkman, Adlard)

The Walking Dead #10 – Tra la vita e la morte (Kirkman, Adlard) - TWD10_coverSe gli ultimi numeri di avevano mostrato una decisa virata verso l’azione violenta e la scena sanguinaria, la decima uscita segna un ritorno alla narrazione equilibrata dei primi episodi.
Con l’eccezione di alcune parentesi, gran parte degli eventi sviluppati in queste pagine è attinente all’àmbito gestionale e organizzativo della vita comune, come già osservato all’inizio della serie, quando i personaggi principali si riunirono in un unico gruppo. Ora, sotto la spada di Damocle dello scontro – prossimo e temuto – coi sopravvissuti della comunità di Woodbury, Rick e i suoi compagni sono costretti a inventariare, valutare e integrare le proprie risorse materiali e umane.
Sebbene non manchino scontri fisici e momenti adrenalinici, il ritmo di questo numero si mantiene complessivamente moderato rispetto ai precedenti e beneficia di momenti riflessivi e retti da dialoghi misurati ed essenziali (la confessione di Lori) o ampi e articolati (il discorso di Dale su sopravvivenza, morte e menomazione).
L’impianto, che mescola in dosi bilanciate introspezione e azione, sembra essere al momento il più adeguato al progetto perseguito da in questa serie: una narrazione apocalittico-distopica dai potenti riflessi psicologici e sociologici.

Abbiamo parlato di:
#10 – Tra la vita e la morte
,
Traduzione di Andrea Toscani (Libr@ary Mouse)
Saldapress – Agosto 2013
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,30 €
ISBN: 977228106800030010

The Walking Dead #10 – Tra la vita e la morte (Kirkman, Adlard) - TWD10_lunga

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio