Recensioni

Marvel Now: L’indistruttibile Hulk di Mark Waid e Leinil Francis Yu

Tra i numerosi personaggi della Casa delle Idee, l’alter ego di Bruce Banner è forse colui che più di ogni altro aveva bisogno di un rilancio creativo.

Marvel Now: L'indistruttibile Hulk di Mark Waid e Leinil Francis Yu - hulk

Il gigante verde è infatti reduce da quelli che si sono rivelati forse gli anni meno esaltanti della sua carriera fumettistica, che lo hanno visto protagonista di alcune lunghe saghe che non hanno saputo coglierne l’essenza; colpa anche di alcuni autori come Jeph Loeb, il quale, a parte la creazione di Rosso, non verrà ricordato per avere fornito uno sviluppo psicologico al personaggio degno di nota, trasformandolo in una macchietta narrativa.

E così, dopo il breve ciclo di Jason Aaron (interessante nei presupposti iniziali ma deludente nel finale), è compito di prendere in mano il Golia Verde, così come ha saputo recentemente fare con Devil, tra le migliori gestioni attualmente in corso alla Marvel.

In un racconto che appare ovviamente introduttivo, lo sceneggiatore riesce fin da subito a mettere in campo le proprie idee, con un Bruce Banner ormai pienamente conscio delle sue potenzialità inespresse, che offre a Maria Hill e allo SHIELD non solo il suo genio ma soprattutto la forza del suo possente alter ego, da scatenare in missioni ufficiali dell’organizzazione spionistica.

E’ in questo frangente che i disegni di si dimostrano del tutto adatti a questo nuovo status quo del personaggio, mostrandocelo in tutta la sua fisicità e potenza muscolare subito messo alla prova contro il Pensatore Pazzo, in quello che si conferma un ottimo inizio per questo nuovo ciclo, che lascia ben sperare visti anche i dialoghi diretti e senza fronzoli di un Bruce Banner mai così sicuro di sè.

Marvel Now: L'indistruttibile Hulk di Mark Waid e Leinil Francis Yu - hulk1

Completano l’albo le avventure di She Rossa (alias Betty Banner), di Jeff Parker coadiuvato ai disegni da e Wellington Alves e soprattutto “Le temerarie”, nuovo gruppo al femminile formato da Valchiria e Misty Knight che si rivela la collana comprimaria più interessante di questo nuovo inizio.

In poche pagine infatti, delinea un ottima alchimia tra i personaggi e i lettori, nonostante i disegni non eccelsi di Will Sliney, che in alcune pagine non sembra ancora pienamente padrone del proprio tratto. Peccato per il taglio del primo racconto, di cui è offerta solamente una prima parte.

Un ottimo starting point quindi per nuovi e vecchi lettori in quella che potrebbe diventare tra le migliori collane del Marvel Now.

Abbiamo parlato di:
L’Indistruttibile Hulk 1 (Hulk e i Difensori 14)
di , , Jeff Parker, , Wellington Alves, , Will Sliney
, Agosto 2013
80 pagine, spillato, colore – € 3,50

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio