Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, X-Men: Days of Future Past e altro ancora

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, X-Men: Days of Future Past e altro ancora - the20walki

Dopo la pausa dovuta alla San Diego-Comic Con, è ripresa in Georgia la lavorazione della quarta stagione di , con nuove e interessanti informazioni provenienti dalle location della serie basata sul fumetto di Robert Kirkman. Nei giorni scorsi infatti una foto scattata sul set ha fatto nascere alcune ipotesi circa la nuova stagione, che potrebbe vedere il gruppo di sopravvissuti guidati da Rick arrivare a Fort Benning, dove in effetti sarebbero state effettuate le riprese di alcune sequenze che avrebbero visto i protagonisti all’interno di un piazzale con nelle vicinanze un elicottero militare.
Ricordiamo che proprio nei primi episodi del serial, il personaggio di Shane aveva espresso la volontà di raggiungere Fort Benning, obiettivo in seguito rimandato per via dell’improvvisa scomparsa della piccola Sophia. Arrivati poi alla fattoria di Hershel, ai nostri era stato riferito che la zona militare era stata completamente invasa dagli zombie, una situazione questa comunque mai verificata direttamente.
Inoltre, in tutte e tre le stagioni sono comparsi degli elicotteri dell’esercito in lontananza, mentre l’ultimo si era schiantato all’inizio della terza stagione, una cosa che farebbe ipotizzare l’esistenza di una base da qualche parte.

Intanto, il network AMC ha diffuso un video dietro le quinte incentrato sulla season premiere della quarta stagione, con interviste al cast e alla troupe, i quali forniscono informazioni su dove troveremo i personaggi all’inizio della nuova stagione.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, X-Men: Days of Future Past e altro ancora - x-men-days-of-future-past-banner

X-Men: Days of Future Past

Mentre Wolverine: L’immortale è ormai sbarcato nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, la 20th Century Fox continua a concentrare la sua attenzione sui mutanti Marvel, iniziando a promuovere l’atteso X-Men: Days of Future Past con una campagna virale su internet che ha visto il lancio del sito ufficiale delle Industrie Trask. All’interno del sito fittizio, oltre a una prima immagine di Peter Dinklage nel ruolo di Bolivar Trask, sono state inserite numerose informazioni e dettagli circa la timeline della pellicola diretta da .
Secondo queste informazioni le Trask Industries hanno prodotto il primo modello di Sentinelle nel 1973, vendendone più di 8.700 ai governi di tutto il mondo. Cinquant’anni dopo, l’azienda sta lavorando su un nuovo modello che sembra particolarmente pericoloso per gli X-Men e l’intera razza mutante. Oltre alla foto di Trask, all’interno del sito sono presenti immagini molto inquietanti, come quella riguardante il giuramento del presidente USA Ronald Reagan con la presenza di una Sentinella, e un altra immagine su una manifestazione di protesta, anche in questo caso con l’apparizione del robot, con infine un video promozionale delle Industrie Trask che mostra i benefici scaturiti dalla costruzione dei letali robot e altri filmati molto interessanti.

Nel frattempo, intervistato nei giorni scorsi da Empire Magazine, Singer ha fornito altre informazioni circa il sequel, soprattutto per quanto riguarda l’ambientazione temporale rispetto ai precedenti film del franchise.

Si svolge circa dieci anni, più o meno, dopo X-Men 3, e nel passato si svolge circa dieci anni dopo X-Men: L’inizio. Io direi che non è un sequel di uno degli altri. E’ un inbetwequel, questo è come io lo chiamo, in mancanza di una parola migliore. Si svolge nel futuro e nel passato e poi in tutto il mondo, dalla Russia alla Cina, poi in Francia, a Washington, New York. Ha una grossa portata, ma la maggior parte del campo di applicazione è nella vastità della storia.

Riferendosi poi a che punto troviamo i giovani Charles Xavier e Erik Lehnsher all’inizio del film, Singer ha sottolineato che mentre il Professor X è in una sorta di buco nero della sua vita, Magneto sta invece raccogliendo tutto il suo potere.
Continuano senza sosta intanto le riprese della pellicola. Nei giorni scorsi alcune sequenze sono state filmate presso il ristrante Beaver Hall e l’hotel René Levesque a Montreal.

Intanto, a parlare del film in un altra intervista è stato l’attore , che a I Am Rogue ha descritto il ruolo di Havok nel sequel, dicendosi molto contento di essere tornato a far parte dell’universo mutante.

Un sacco di gente da X-Men: L’inizio non ce l’ha fatta a essere nel film successivo. Sono fortunato ad essere parte di questo di nuovo. Sono davvero fortunato, non so cosa avrei fatto se non ci fossi stato. Io vivo per questi film. E’ una cosa bella. L’ambiguità fa parte di lui. L’ambiguità deriva da un luogo in cui si deve essere responsabili. Lui non riesce a controllare il suo potere. E’ noto che non può controllare il suo potere… questo è il motivo per cui non è mai dalla parte dei buoni, perché non vuole fare del male a nessuno, ma non è mai stato veramente un cattivo ragazzo…

Infine, il Fantasia International Film Festival ha annunciato per la giornata di lunedì una speciale serata evento intitolata “Rated X: A Night with ”, dove sarà presente lo stesso regista, il quale parlerà della sua carriera e mostrerà in anteprima due minuti di filmato dell’attesa pellicola.  

 Dan Mazeau per Yukikaze

Variety riporta che la Warner. Bros ha incaricato Dan Mazeau di realizzare lo script di Yukikaze, basato sulla serie di Chohei Kambayashi, in precedenza già adattato in un anime di cinque episodi.
La serie, ambientata nel futuro, narra dell’apertura di un passaggio dimensionale nell’Antartico che porta a una prima ondata di un invasione del pianeta da parte di misteriosi combattenti denominati JAM, respinta dall’umanità, costringendo il nemico a tornare sul loro pianeta chiamato “Fairy”.
Per terminare la battaglia viene così utilizzata la FAF, una forza di combattimento creata per eliminare le basi JAM.
Il progetto vedrà nelle vesti di protagonista Tom Cruise, cosa questa che lo vedrà nuovamente fare squadra con Erwin Stoff e Jason Hoffs, già produttori del prossimo Edge of Tomorrow, adattamento del graphic novel giapponese All You Need is Kill.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, X-Men: Days of Future Past e altro ancora - supermanlogohires

Superman/Batman: riprese a Toronto?

Secondo quanto riportato nei giorni scorsi dal sito Vancitybuzz, le riprese di Man of Steel 2, il sequel su Superman che vedrà al suo interno l’apparizione di Batman, si terranno a Toronto e non più a Vancouver, per via delle agevolazioni fiscali dell’Ontario, che sarebbero molto pià favorevoli. Proprio di recente, il premier Christy Clark e il partito liberale avevano rifiutato di incrementare gli incentivi fiscali per le produzioni cinematografiche, favorendo così in via definitiva zome come il Quebec e l’Ontario.
Nel frattempo, intervistato nei giorni scorsi da io9, l’attore ha parlato della questione riguardante Lois Lane () e il fatto che la giornalista sia a conoscenza del suo segreto.

Penso che sia essenziale. Perché se stiamo cercando di basarci sulla realtà, non c’è modo per cui Lois abbia queste interazioni dirette con Superman, e poi non riconosce Clark seduto accanto a lei in ufficio. Se lei si innamora di Superman, e ignora un ragazzo che sembra proprio come Superman, si comporta proprio come lui, e ha lo stesso tipo di manierismi e comportamenti. Allora questo cosa ci dice su Lois? Mi piace questo rapporto. Lei li salva la vita tanto quanto lui salva la sua.

 Annie

Intervistata nei giorni scorsi da Variety, la piccola Quvenzhane Wallis, che interpreterà l’orfanella Annie nell’adattamento per il grande schermo in chiave musical diretto da Will Gluck, ha avuto modo di parlare del progetto e della sua preparazione al ruolo.
“Abbiamo un sacco di canzoni così ci si sente come se la maggior parte del film sia cantare ma invece non lo è”, ha detto la Wallis, aggiungendo di stare attualmente prendendo lezioni di canto per il ruolo.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, X-Men: Days of Future Past e altro ancora - Captain_America_2_logo

Intervistata da Crave Online, l’attrice ha parlato del sequel sulla leggenda vivente, sottolineando le differenze sostanziali tra questo film e The Avengers, oltre a esprimere il suo pensiero su Avengers: Age of Ultron.

E’ un film completamente diverso da The Avengers. E’ basato molto sulla realtà e cerca di portare il personaggio nel mondo di oggi. Lui [Capitan America ndt] è molto collegato con lo S.H.I.E.L.D. così osservando quella dinamica vediamo ciò che il film è davvero.

Come tale, le interazioni di Maria Hill saranno notevolmente differenti da quelle sceneggiate da Joss Whedon, anche se la Smulders ha indicato che Steve Rogers in questo film lavorerà a stretto contatto con la Vedova Nera. Per qunato riguarda il sequel dei Vendicatori invece, la Smulders ha affermato:

Non so molto di Ultron. Ho qualche lettura da fare, ma sono eccitata. Questo è il mistero della Marvel. Non so come Maria Hill sarà collegata con il sequel di The Avengers, ma vedremo. Sono entusiasta di leggere la sceneggiatura, se mai avrò modo di leggerla.

 Annihilator

L’attore e cantante Wang Leehom sarà il protagonista di Annihilator, l’adattamento cinematografico dell’omonima serie a fumetti creata da . Il progetto è una co-produzione tra la Magic Storm Entertainment, la Pow Entertainment di Lee e l’ente statale cinese National Film Capital, la cui sceneggiatura sarà adattata da Dan Gilroy.
La storia ruota attorno a un giovane cinese espatriato che deve scegliere tra il rimanere in carcere o arruolarsi in un programma militare USA per supersoldati. Dopo sfide estenuante fatte di test ed esperimenti, egli sopravvive grazie alla sua estrema risolutezza, maturata a seguito della sua la tradizione di famiglia di praticare le arti marziali e il Qijong.

Non solo aggiunge valore al personaggio, ma fa anche appello ad un pubblico globale e ha una grande passione per questo particolare ruolo e questo film.

ha dichiarato Erik Mica, CEO della Magic Storm, in un comunicato riferendosi a Leehom.

Cinebrevi

Diffuso un nuovo spot di .

 L’attrice Kate Dennings ha confermato a IGN riprese aggiuntive di Thor: The Dark World nelle prossime settimane. 

Tramite twitter, il regista Josh Trank ha smentito la notizia circa un coinvolgimento dell’attore Miles Teller nel reboot cinematografico dei Fantastici Quattro.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio