Recensioni

Summer Blonde di Adrian Tomine

immagine1-2841

Summer Blonde di Adrian Tomine  - immagine1-284

Summer Blonde è il secondo volume di ad uscire in Italia sempre grazie a . A differenza di Sonnambulo e altre storie quello che salta agli occhi è la diversa lunghezza dei racconti. Nelle 112 pagine del primo volume c’erano 16 racconti, in Summer Blonde 4 racconti ne occupano 128. La provenienza pero’ è comune: la rivista Optic Nerve. Non mi è possibile sapere se nel selezionare i racconti per i volumi sia stata fatta una scelta cronologica, quello che invece si rileva è lo stile comune alle due pubblicazioni. Pur dilatate nello spazio si riconoscono tutte le peculiarità di quest’autore estremamente essenziale nel tratto e misurato nell’esprimere sentimenti e situazioni in cui la componente realista è sempre preponderante.
In alter ego un giovane scrittore vive la propria crisi creativa e personale: il rifiuto del primo successo e la paura susseguente, la fuga dalla propria stabilita’. Summer blonde è una storia su quanto paradossali possano essere i rapporti interpersonali soprattutto di coppia: ancora un racconto sulla “patologia della normalita’”. Hawaiian getaway è una misantropica discesa interrotta (per un attimo) solo dal caso:

Probabilmente aveva ragione… Era troppo presto, ma non glielo avrei detto. Forse era uno di quei mitici amori-a-prima-vista (ne dubito), o forse era solo la sfrenatezza causata dalla depressione-(probabile), ma in quel momento volevo soltanto quella passione e quell’abbandono.

Summer Blonde di Adrian Tomine  - immagine2-284Infine bomb scare affronta il non facile tema dell’adolescenza e dei rapporti di coppia omo-eterosessuali.
In una parola questo summer blonde è una conferma del valore del proprio autore che impazientemente attendiamo su distanze ancora più consistenti.

Abbiamo parlato di:
Summer Blonde

– Fandango, 20003
128 pagine, brossurato, bianco e nero – 13,00

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio