Mostre e incontri

L’edizione 2013 del Flep (Il festival delle letterature popolari) si racconta con le immagini

flep1

Comunicato Stampa

Roma: Al Flep! 2013 si racconta per immagini

Tano D’amico, Mauro Biani e la rivista Watt. Un’idea rinascimentale

Non solo scrittori ed editori, ma anche artisti. Il festival delle letterature popolari, che si terrà dal 19 al 22 settembre, all’Aranciera di San Sisto (Via Valle delle Camene, 11), ospiterà anche in questa edizione la Galleria d’arte Ipercontemporanea, ideata come un happening, una galleria da sfogliare come un libro e nella quale entrare insieme ai diversi artisti protagonisti delle serate per sentire e vedere il racconto della loro arte.

“Il concept della mostra – spiegano gli organizzatori– nasce dalla convinzione che l’arte di narrare non è esclusivo appannaggio della parola, ma, al contrario l’idea classica, rinascimentale, dadaista vuole che l’immagine, da sola, costituisca un atto di narrazione e di poesia”.

L'edizione 2013 del Flep (Il festival delle letterature popolari) si racconta con le immagini - noname-600x478

Protagonisti di questa edizione del Flep! saranno il giornalista e fotografo Tano D’Amico con i suoi ribelli, le sue donne e i bambini, figure di quell’anima oggi messa sempre più ai margini; Mauro Biani, illustratore e vignettista che tutti i giorni sulle pagine de “Il Manifesto” scava nel quotidiano, e poi gli artisti Fabio Pini & Antonio Finelli con la loro indagine sull’inconsistenza della realtà, e infine la rivista Watt, che presenterà il suo lavoro di esplorazione nel campo dell’arte alla ricerca interminabile del bello.

 www.flep.tk

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio